Orël

    Enciclopedie on line

Orël Città della Russia (319.054 ab. nel 2009), capitale dell’oblast´ omonima, situata a 137 m s.l.m. sul fiume Oka, nel punto di incrocio delle linee ferroviarie Mosca-Kursk e Gomel-Varsavia. Industrie meccaniche, alimentari e delle calzature.

Fu fondata sotto il regno dello zar Ivan il Terribile, verso il 1564, per la difesa dei confini dello Stato moscovita. Oblast´ di O. (24.700 km2 con 816.895 ab. nel 2009). Comprende un settore del Rialto Centrale Russo, solcato dai fiumi Oka e Sosna. L’economia del territorio si fonda sulla lavorazione dei prodotti agricoli e sull’industria meccanica.

Approfondimenti

OREL > Enciclopedia Italiana - II Appendice (1949)

OREL (XXV, p. 502). - La città, per la sua posizione a 200 km. a SE. di Brjansk e 200 a N. di Charkov è un importantissimo nodo di comunicazioni, ove s'incrociano le ferrovie Mosca-Ucraina e Brjansk-Smolensk. Essa segnò il limite meridionale dello sf... Leggi

OREL > Enciclopedia Italiana (1935)

OREL (pr. ariól; A. T., 69-70). - Città della Russia centrale, situata alla confluenza dell'Orlik con l'Oka, che, in questo punto, ha già una larghezza di 120 m. Sotto il regime zarista fu capoluogo del governatorato omonimo, e tale rimase per qualch... Leggi

Argomenti correlati

Ivano-Frankovsk

Ivano-Frankovsk Città dell’Ucraina (fino al 1963 Stanislav; 223.634 ab. nel 2009), capoluogo dell’oblast´ omonima (13.928 km2 con 1.381.062 ab. nel 2009). Sorge in una fertile pianura, a 250 m s.l.m., all’incrocio di importanti vie di comunicazione. È sede di industrie tessili, meccaniche, chimiche, alimentari, delle calzature, del legno e del cemento. Prima del 1945 apparteneva alla Polonia e la popolazione era in gran parte costituita da Ebrei.

Irkutsk

Irkutsk Città della Russia (575.817 ab. nel 2008), situata in Siberia meridionale sulla sponda destra dell’Angara, circa 80 km a valle della sua uscita dal Lago Bajkal, alla confluenza del fiume Irkut. Capitale dell’oblast´ di Irkutsk (767.900 km2 con 2.507.676 ab. nel 2008). Ha clima continentale. La moderna espansione residenziale e industriale è avvenuta verso N, sulle due rive dell’Irkut. Le facili comunicazioni con la Cina, con la regione dell’Amur e con la zona aurifera della Lena ne hanno favorito il rapidissimo sviluppo

Mogilëv

Mogilëv Città della Bielorussia (372.000 ab. nel 2009); capoluogo dell’oblast´ omonima (29.100 km2 con 1.123.100 ab. nel 2009), porto fluviale sul Dnepr. Centro commerciale, industriale (industrie metalmeccaniche, chimiche, tessili, conciarie, delle calzature) e nodo stradale e ferroviario. Di antica ma incerta origine, nel 12° sec. M

Kursk

Kursk Città della Russia (408.148 ab. nel 2008), capitale dell’oblast´ omonima (29.800 km2 con 1.162.475 ab. nel 2008). La città sorge sulla riva destra del fiume Tuskor, alla confluenza di questo nel fiume Sejm. È notevole nodo ferroviario. Possiede numerose industrie di trasformazione di prodotti agricoli e impianti metalmeccanici che utilizzano minerali di ferro estratti nella regione. Fondata probabilmente nel 9° sec. d.C., nel 12°-13° sec

Invia articolo Chiudi