Pinang

Pinang

Enciclopedie on line

Pinang (anche George Town) Città della Malaysia (180.573 ab. nel 2000), sulla costa nord-orientale dell’isola omonima, adiacente alla Penisola di Malacca, a 5° 25′ di lat. N. È la capitale dello Stato di Pulau Pinang (1031 km2 con 1.546.800 ab. nel 2008), che comprende l’isola di P. e un tratto della costa occidentale della Malacca. L’economia dello Stato è basata sull’agricoltura (si producono caucciù nelle zone collinari, riso e palma da cocco nelle pianure costiere) e l’estrazione dello stagno. L’attività industriale è concentrata nell’isola di P. e a Butterworth (Penisola di Malacca). P. è un porto assai attivo e certamente il più importante della Federazione: esporta prodotti agricoli (copra, caucciù e tè), ma principalmente stagno della Malaysia e della Thailandia. L’attività industriale è sviluppata nei settori metallurgico (stagno), cantieristico, chimico, alimentare (lavorazione della copra) ed elettronico; quest’ultimo è localizzato nella zona franca industriale sorta presso l’aeroporto internazionale di Bayan Lepas.

Fondata nel 1786, P. assunse subito particolare importanza come porto lungo la via per i paesi indonesiani, sostituendo in questa funzione Malacca. Ma prima della metà del 19° sec. questa posizione di primato le fu tolta da Singapore, dove nel 1836 fu portata l’amministrazione degli Stabilimenti dello Stretto. Nel genn. 1942 fu occupata dalle forze giapponesi.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Pinang

  • PENANG
    Enciclopedia Italiana (1935)
    (A. T., 95-96). - Piccola isola (285 kmq.) posta a breve distanza dalla costa occidentale della Penisola di Malacca, all'ingresso dello stretto omonimo. Fu il primo stabilimento inglese nella regione, essendo stato ceduto dal sultano di Kedah alla Compagnia delle Indie Orientali sin dal 1786; nel 1800 ...