Pascali, Pino

Pascali, Pino

Enciclopedie on line

Pascali, Pino. - Scultore (Polignano a Mare, Bari, 1935 - Roma 1968). Studiò all'accademia di belle arti di Roma con T. Scialoja, interessandosi anche di scenografia. Distanziandosi dai modi neo-dada e pop, P. ha svolto le sue esperienze in un rapporto particolare con l'oggetto inventato, alterato, ironicamente artefatto: serie di armi (Cannone Bella ciao, Missile Colomba della pace, ecc., 1965), di finte sculture (Decapitazione della scultura, Ricostruzione del dinosauro, ecc., 1966-67), di "elementi naturali" (32 mq di mare circa, composto da 30 vasche di alluminio zincato e acqua colorata all'anilina, 1967) o della "ricostruzione della natura" con i Bachi da setola (scovoli di materiale acrilico), il Ponte (in lana d'acciaio) del 1968, ecc. Alla Biennale di Venezia del 1968 ottenne un premio postumo.

Pubblicità

Altri risultati per Pascali, Pino

  • PASCALI, Pino
    Enciclopedia Italiana - IV Appendice (1979)
    Scultore, nato a Bari il 19 ottobre 1935, morto a Roma l'11 settembre 1968. Frequenta l'Accademia delle Belle Arti di Roma, dove studia scenografia, diplomandosi nel 1959. Nel 1965 la sua prima personale alla Galleria La Tartaruga di Roma, e una collettiva alla Libreria Feltrinelli, lo fanno conoscere ...