Pirgo

    Enciclopedie on line

Pirgo (gr. Πύργος) Antica città nella Trifilia (Peloponneso occidentale), a N della foce del fiume Neda, presso il villaggio di Hàgios Ilìas.

Approfondimenti

PIRGO > Enciclopedia Italiana (1935)

PIRGO (Pýrgos; A. T., 82-83). - Città della Grecia, nel Peloponneso, nomós di Elide. È situata presso la costa del Golfo di Acadia (distante circa 4 km. in linea retta dal mare), in una pianura intensamente coltivata (agrumi, viti, ulivi, ecc.) fra l... Leggi

Argomenti correlati

Pirgo

Pirgo (gr. Πύργος) Antica città nella Trifilia (Peloponneso occidentale), a N della foce del fiume Neda, presso il villaggio di Hàgios Ilìas.

Giannina

Giannina (gr. Γιάννινα o ̓Iωάννινα) Città della Grecia (70.203 ab. nel 2001), capoluogo del nomòs omonimo e dell’Epiro, situata a 520 m s.l.m., sulla sponda occidentale del Lago di Giannina. Mercato agricolo (cereali, vino, frutta); industria serica. Università; aeroporto. Sorta dopo l’invasione gota del 478 d.C., fu capitale del despotato di Epiro (1204-14). Conquistata dai Turchi nel 1431 ebbe un notevole sviluppo economico e culturale, che culminò con il despotato di ‛Alī Pascià

Citera

Citera (gr. Κύϑηρα) Isola della Grecia (285 km2 con 5000 ab. ca.), nel Mar Mediterraneo, tra il Peloponneso e l’isola di Creta; fa parte del nomos dell’Attica. Capoluogo il centro omonimo, sulla costa meridionale. L’isola è costituita di scisti cristallini e di calcari. Scarse la flora e la fauna. Nell’antichità C. fu dapprima in possesso di Argo, poi dal 600 circa a.C., di Sparta. Tra il 5° e il 4° sec. fu a lungo contesa tra Sparta e Atene. C. è soprattutto celebre per il culto di Afrodite Urania. Nell’Alto Medioevo appartenne ai Bizantini, finché non se ne impadronì Venezia nel 1207

Sicione

Sicione (gr. Σικυών) Antica città della Grecia, sulla costa settentrionale del Peloponneso. Situata in origine nella piana sul Golfo di Corinto, fu spostata nel 303 a.C. da Demetrio Poliorcete su un altopiano più interno. Sulla terrazza superiore era l’acropoli, su quella inferiore l’agorà con edifici pubblici e abitazioni. Si conservano i resti delle mura, dei 3 santuari, lo stadio e il grande teatro (3° sec. a.C.), oltre a strutture pubbliche, a un tempio di età arcaica e a un bagno romano (2°-3° sec. d.C.).

Invia articolo Chiudi