Principio di legalità

Principio di legalità

Enciclopedie on line

Principio di legalità

Il principio di legalità è uno dei caratteri essenziali dello Stato di diritto (Forme di Stato e forme di governo): con l’avvento del costituzionalismo liberale, infatti, si afferma l’idea che ogni attività dei pubblici poteri debba trovare fondamento in una legge, quale atto del Parlamento, a suo volta unico organo diretta espressione della sovranità popolare o della nazione.

La Costituzione vigente non contiene una formulazione espressa di questo principio, anche se ad esso si fa riferimento indiretto in diversi articoli: in particolare, l’art. 23 Cost. stabilisce che «nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base a una legge». Mentre parte della dottrina si è espressa per la tesi della costituzionalizzazione implicita del principio di legalità, la giurisprudenza costituzionale lo ha ritenuto un principio generale dell’ordinamento, ancorché non costituzionalizzato.

Il principio di legalità si declina in due diversi significati: si parla di legalità in senso formale quando è sufficiente che i pubblici poteri abbiano come base giuridica una legge o un atto ad essa equiparato (Decreto-legge e Decreto legislativo), laddove, invece, si parla di legalità in senso sostanziale quando la legge non si può limitarsi a costituire il fondamento normativo di una certa disciplina, ma deve altresì contenere una disciplina sufficiente a circoscrivere la discrezionalità dell’amministrazione.

Una stringente affermazione del principio di legalità si ritrova in materia penale, laddove viene affermato che nessuno può essere punito per un fatto che non sia espressamente previsto come reato da una legge che sia entrata in vigore prima della sua commissione (art. 25 Cost.; art. 1 c.p.). Un altro campo dove questo principio trova grande applicazione è quello amministrativo, tanto che la violazione di legge costituisce una delle cause tipiche dell’illegittimità di un atto amministrativo.

Voci correlate

Legge

Parlamento

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Principio di legalità

  • legalità, principio di
    Dizionario di Storia (2010)
    legalità, principio di Espressione tecnica del linguaggio giuridico, in base alla quale si designa la subordinazione dei poteri pubblici alla legge e si inferisce l’invalidità di ogni atto imperativo che alla legge non sia conforme. In senso più ampio, la condotta del singolo risponde al principio ...
  • legalita
    Enciclopedia dei ragazzi (2006)
    legalità Il rispetto della legge Per legalità si intende il principio che obbliga gli organi dello Stato a esercitare i loro poteri nel rispetto della legge. Ieri, con lo Stato di diritto, questo obbligo valeva solo per il governo, per i giudici e per la pubblica amministrazione. Oggi, con lo Stato ...
  • Legalita, principio di
    Enciclopedia delle scienze sociali (1996)
    Legalità, principio di sommario: 1. Introduzione. 2. Il governo delle leggi. 3. Modernità e potere legale. 4. La doppia legalità dello Stato di diritto. 5. Legalità e superlegalità. 6. Principio di legalità e principio di costituzionalità. 7. Principio di discrezionalità e tramonto della legge. □ ...
  • legalita
    Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)
    legalità [Der. del lat. legalis, da lex legis "legge"] Conformità alle leggi fisiche, naturali, matematiche, ecc., per cui si parla di legalita fisica, naturale, matematica, ecc.