Fetting, Rainer

    Enciclopedie on line

Fettingfèti⟩, Rainer. - Pittore tedesco (n. Wilhelmshaven 1949). Si è formato (1972-76) alla Hochschule der Künste di Berlino e nel 1978 è stato a New York con una borsa di studio. A Berlino, nel 1977, ha fondato una comunità artistica nel distretto di Kreuzberg (Galerie am Moritzplatz) con Helmut Middeldorf, Salomé (Wolfgang Cierlarz) e Bernd Zimmer; il gruppo si è imposto all'attenzione internazionale come interprete di una nuova pittura con la mostra Heftige Malerei (Haus am Waldsee, 1980). Punti di riferimento della ricerca pittorica di F., contraddistinta da una violenza cromatica e segnica, sono, oltre all'espressionismo tedesco, le opere di grandi artisti come Velázquez e van Gogh. F. si è dedicato anche alla fotografia, al cinema e alla scultura, realizzando altresì opere monumentali (Willy Brandt, 1996, Berlino, sede della SPD). Negli anni successivi l’artista ha continuato a proporre opere su tela e sculture definite da incisivi cromatismi di derivazione espressionista, tra le quali occorre citare il busto di Henri Nannen (2005). Sebbene abbia ricevuto numerosi riconoscimenti come scultore e pittore, meno conosciuto è il suo lavoro di ricerca in campo fotografico. Importanti mostre in suo onore si sono tenute in diversi spazi espositivi tedeschi ed europei, tra i quali si ricordano Londra, Amburgo, Berlino, Milano.

Argomenti correlati

Pechstein, Hermann Max

Pechstein ‹pèh'štain›, Hermann Max. - Pittore (Zwickau, Sassonia, 1881 - Berlino 1955), studiò a Dresda con O. Gussmann e nel 1906 fu tra i maggiori esponenti, con E. L. Kirchner e H. Heckel, del gruppo espressionista Die Brücke: in questo periodo si interessò particolarmente all'arte di V. van Gogh e alle opere di E. Munch. Nel 1907 fu in Italia, ove rimase colpito soprattutto dalla pittura di Giotto e dall'arte etrusca. Fu in contatto con i fauves e conobbe la scultura nera, che ebbe una profonda influenza sulla sua pittura. Nel 1910 a Berlino fu tra i fondatori della Nuova Secessione

Colani, Luigi

Colani, Luigi. - Designer tedesco di origine italiana (n. Berlino 1928). Laureato alla Hochschule für bildende Künste di Berlino, ha poi studiato aerodinamica alla Sorbona di Parigi. Definito dalla critica un visionario del design, ha concentrato il suo lavoro sul progetto di mezzi di trasporto, spesso avveniristici, caratterizzati da una accentuata linea aerodinamica e da una ricercata ibridazione tipologica. Famosi sono i prototipi dell'aereo Megalodon (1977), del container mobile 2001 (1977) e della locomotiva ad alta velocità (1979)

Sintenis, Renée

Sintenis, Renée. - Scultrice (Glatz 1888 - Berlino 1965). Studiò a Berlino, dove fu membro dell'Accademia delle arti fino alla sua destituzione da parte del regime nazista e dove, dopo il 1947, insegnò alla Hochschule für bildende Künste. Il Museum Ludwig di Colonia conserva esemplari delle sue opere, segnate da un tenue espressionismo: bronzetti di animali e la Dafne (1930), commissionatale per il giardino del museo di Lubecca.

Yun, Isang

Yun 〈i̯un〉, Isang. - Compositore coreano naturalizzato tedesco (Tong Yong, Corea, 1917 - Berlino 1995). Docente alla Berliner Hochschule der Künste, Y. caratterizzò la propria ricerca musicale con temi quali l'integrazione dei tratti tradizionali orientali nel linguaggio contemporaneo occidentale e l'attenzione per il legame fondamentale tra riflessione filosofica (il taoismo in particolare) e concezione della musica

Invia articolo Chiudi