Murdoch, Rupert

Murdoch, Rupert

Enciclopedie on line

Murdoch, Rupert. - Editore di quotidiani e periodici australiano naturalizzato statunitense (n. Melbourne 1931). Presidente (dal 1991) di The News Corporation, ha iniziato la sua ascesa operando nel campo dei quotidiani e in seguito ha esteso la sua attività nel campo della televisione.

Vita e attività. Figlio di Sir Keith Arthur (1886-1952), corrispondente di guerra a Gallipoli (1915), e anche lui editore di giornali, ne ereditò, tra l'altro, il quotidiano Adelaide News, divenendo poi progressivamente proprietario di altri giornali e periodici australiani. Alla fine degli anni Sessanta si trasferì in Gran Bretagna, ove nel 1969 divenne proprietario del periodico News of the world e del quotidiano Sun, e infine del prestigioso gruppo editoriale del Times. Successivamente, trasferitosi negli Stati Uniti, è divenuto proprietario, tra gli altri quotidiani, del New York Post, del Boston Herald, del Sun Times di Chicago (1983) e del settimanale Star.Tutte queste testate fanno capo alla News Corporation, colosso che opera nel campo dei media. Oltre che alla carta stampata, M. ha esteso i suoi interessi anche ai canali televisivi con l'acquisto dell'australiana Channel 10, delle inglesi BSkyB (dal 1999) e Satellite Television, delle statunitensi News group productions e Skyband, dell'asiatica Star TV (dal 1993), dell'italiana Sky (dal 2003) e con importanti partecipazioni in emittenti giapponesi, australiane, tedesche. Le sue attività nel campo editoriale sono state riunite nella HarperCollins Publishers. Nel settore cinematografico è presente con la Twentieth century-fox film corporation (dal 1985), mentre nel 2007 ha acquisito Dow Jones, società che controlla il Wall Street Journal. Nel luglio 2011 M. e suo figlio James sono stati coinvolti in un grave scandalo su alcune intercettazioni illegali effettuate dal tabloid britannico News of the world, che ha scosso i vertici del gruppo editoriale e a seguito del quale James  si è dimesso nel novembre successivo da tutte le funzioni ricoperte nella News Corp, rinunciando nel febbraio 2012 anche alla presidenza di News International, la società che pubblica i quotidiani britannici The Times, The Sun e The Sunday Times. A seguito del "Tabloid Gate", nel luglio dello stesso anno anche lo stesso M. si è dimesso dai consigli di amministrazione di News International, della Times Newspaper Holdings e della News Corp Investment. Nel luglio 2014, con un'operazione da oltre 8 miliardi di dollari, il magnate australiano ha unificato in una nuova compagnia la rete britannica BSkyB con Sky Italia e Sky Europa, creando un mercato potenziale di 97 milioni di utenti per la nuova Sky Europa.

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per Murdoch, Rupert

  • MURDOCH, Keith Rupert
    Enciclopedia Italiana - IX Appendice (2015)
    Editore e uomo d’affari australiano, naturalizzato statunitense, nato a Melbourne l’11 marzo del 1931. Fondatore e fino al 2013 amministratore delegato e azionista di controllo del conglomerato mediatico multinazionale News corporation, è al 32° posto della classifica degli uomini più potenti del mondo ...
  • Murdoch, Rupert (propr. Keith Rupert)
    Lessico del XXI Secolo (2013)
    ‒ Editore e uomo d’affari australiano (n. Melbourne 1931), fondatore, amministratore delegato e azionista di controllo del conglomerato mediatico News corporation, il secondo del mondo per introiti. Murdoch, Rupert (propr. Keith Rupert) entra nel settore editoriale ereditando dal padre Keith il quotidiano ...