scansione

scansione

Enciclopedie on line

scansione

informatica

Processo che permette di ottenere un documento digitale partendo da un documento cartaceo, mediante l’uso di un apposito dispositivo detto scanner. Lo scanner è essenzialmente costituito (v. fig.) da una sorgente luminosa a che illumina le varie parti dell’immagine b da analizzare; la luce, riflessa più o meno intensamente dalla zona illuminata dell’immagine, raggiunge, attraverso il sistema di specchi c, una lente d che la focalizza su una schiera di celle fotoelettriche miniaturizzate e, e la trasforma in un segnale analogico che può essere trasmesso direttamente o convertito in un segnale digitale, atto a essere registrato o elaborato. Per effettuare la s. illuminando in successione diverse zone dell’immagine, il dispositivo può essere montato su un carrello mobile f.

Processo di ricerca di software dannoso, quali virus e spyware, presente sull’elaboratore, e più in generale su dispositivi, operato da programmi opportuni, quali gli antivirus.

tecnica

Operazione di esame e di analisi di situazioni, di immagini, di dati ecc., secondo una certa sequenza. In particolare, nella microscopia a s. vengono illuminate e/o osservate sequenzialmente piccole porzioni dell’oggetto (➔ microscopio).

Pubblicità

Categorie

Altri risultati per scansione

  • scansione
    Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)
    scansióne [Der. del lat. scansio -onis, dal part. pass. scansus di scandere propr. "salire" e qui "alzare il piede" nel signif. di "alzare il tono della voce in corrispondenza al piede di un verso", quindi "suddividere il verso in piedi" e, estensiv., "suddividere in parti, analizzare"] [LSF] Generic., ...