Strumenti del sapere

La conservazione della memoria: il complesso delle norme e degli strumenti per l'ordinamento e la gestione degli archivi, i sistemi di catalogazione dei libri e la creazione di repertori e inventari di manoscritti e testi a stampa.
La scienza che studia la storia del libro, sia manoscritto sia a stampa, l'evoluzione dell'arte tipografica e l'attivita dei centri scrittori e delle case editrici.
Le biografie di eruditi, bibliofili, umanisti e antiquari che hanno contribuito alla conservazione e allo studio delle fonti documentarie di interesse storico.
Gli strumenti della ricerca storica: la codicologia, la paleografia, la diplomatica e altre discipline per lo studio dei documenti antichi. Terminologia, concetti, metodi di studio.
Gli organi ufficiali del sapere: le principali istituzioni, i maggiori centri di cultura e le pubblicazioni scientifiche connesse con la conservazione e la divulgazione della conoscenza.
Dall'archivista al museologo, le figure professionali che operano nel settore dell'acquisizione, dello studio e della conservazione delle fonti documentarie antiche e moderne.
I luoghi della conoscenza: le collezioni museali, i problemi di acquisizione e conservazione, i criteri museografici di catalogazione ed esposizione dei beni artistici.