Sineddoche

Enciclopedie on line

sineddoche Figura retorica che risulta da un processo psichico e linguistico attraverso cui, dopo avere mentalmente associato due realtà differenti ma dipendenti o contigue logicamente o fisicamente, si sostituisce la denominazione dell’una a quella dell’altra. La relazione tra i due termini coinvolge aspetti quantitativi, cioè i rapporti parte-tutto (una vela per la barca), singolare-plurale (lo straniero per gli stranieri), genere-specie (i mortali per gli uomini), materia prima-oggetto prodotto (un bronzo per una scultura in bronzo).

Approfondimenti

Sineddoche > Enciclopedia dell'Italiano (2011)

sineddoche 1. Definizione Tradizionalmente considerata un tropo, la sineddoche (dal gr. synekdokh¿, da syn «con, insieme» e ekdékhomai «ricevo, prendo», che i latini traducono con conceptio, intellectio) è una figura retorica... Leggi

Sineddoche > Enciclopedia Dantesca (1970)

sineddoche. - Nella retorica classica è la figura che pone il tutto per la parte, il genere per la specie e viceversa. Tale definizione viene ripresa nella retorica medievale, dove tuttavia la netta distinzione dalla metonimia (v.) sembra talora mini... Leggi

Argomenti correlati

Metonimia

metonimia Figura retorica che risulta da un processo psichico e linguistico attraverso cui, dopo avere mentalmente associato due realtà differenti ma discendenti o contigue logicamente o fisicamente, si sostituisce la denominazione dell’una a

Metafora

metafora Figura retorica che risulta da un processo psichico e linguistico attraverso cui, dopo aver mentalmente associato due realtà differenti sulla base di un particolare sentito come identico, si sostituisce la denominazione dell’una con q

Lepade

lèpade Crostaceo marino (Lepas anatifera) della classe Cirripedi, caratterizzato dall'avere il corpo protetto da piastre calcificate contigue e arti toracici trasformati in lunghi cirri con i quali crea movimenti dell'acqua per nutrirsi e resp

Anastrofe

anastrofe Figura sintattica che consiste nell’inversione dell’ordine abituale di due parole contigue. Propria delle lingue classiche (Romam versus per versus Romam; quam ob rem per ob quam rem), ricorre nella lingua italiana nell’us

Invia articolo Chiudi