Lòren, Sophia

    Enciclopedie on line

Lòren, Sophia. - Nome d'arte dell'attrice italiana Sofia Villani Scicolone (n. Roma 1934); nel cinema dal 1951, ha raggiunto in pochi anni celebrità internazionale, rivelandosi nel tempo interprete di notevoli risorse comiche e drammatiche. Tra i suoi numerosi film: Africa sotto i mari (1953); Ci troviamo in galleria (1953); L'oro di Napoli (1954); Pane amore e ... (1955); Peccato che sia una canaglia (1955); The pride and the passion (1957); Il ragazzo sul delfino (1957); The black orchid (1959); La ciociara (1960) per il quale le fu assegnato il premio Oscar; Ieri oggi domani (1964); Matrimonio all'italiana (1964); I girasoli (1969); La mortadella (1971); Il viaggio (1974); Cassandra Crossing (1977); Una giornata particolare (1977); Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova, si sospettano moventi politici (1978); Sabato, domenica e lunedì (1990); Prêt-à-Porter (1994), Grumpier old men (1995); That's amore (1995); Soleil (1997); Between Strangers (2002); Peperoni ripieni e pesci in faccia (2004); Nine (2009); La voce umana (2014). Per la televisione ha interpretato Madre coraggio (1987); Mamma Lucia (1988); Francesca e Nunziata (2001); Lives of the Saints (2004). Ha ricevuto nel 1991 il premio Oscar alla carriera e, sempre alla carriera, nel 1998 il Leone d'oro alla Mostra del cinema di Venezia. Nel 2014, in concomitanza con l'ottantesimo anniversario della nascita, l'attrice ha pubblicato l'autobiografia Ieri, oggi, domani. La mia vita.

Approfondimenti

LOREN, Sophia > Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)

LOREN, Sophia (App. III, i, p. 1002). - Attrice cinematografica; dagli anni Sessanta le sue doti interpretative si sono sensibilmente affinate, grazie anche alla positiva esperienza hollywoodiana. Nel 1990 ha ottenuto l'Oscar alla carriera (dopo aver... Leggi

LOREN, Sophia > Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

LOREN, Sophia. - Nome d'arte dell'attrice cinematografica Sofia Scicolone, nata a Roma il 20 settembre 1934. Ha esordito nel fotoromanzo e poi nel cinema, cominciando a farsi notare in ruoli di contorno, soprattutto per la sua avvenenza e la fresca e... Leggi

LOREN, Sophia > Enciclopedia del Cinema (2003)

Loren, Sophia Nome d'arte di Sofia Scicolone, attrice cinematografica, nata a Roma il 20 settembre 1934. Protagonista di una delle stagioni più felici del cinema italiano, la L. si è imposta nel panorama nazionale e internazionale non solo grazie all... Leggi

Argomenti correlati

O'Hara, Maureen

O'Hara, Maureen. - Nome d'arte dell'attrice irlandese naturalizzata statunitense M. Fitz-Simons (n. Dublino 1920); attrice teatrale, ha lavorato nel cinema dal 1938. Tra i film più noti: The Hunchback of Notre Dame (1939); A bill of divorcement (Febbre di vivere, 1940); How green was my valley (1941); This land is mine (1943); The miracle on 34th street (1947); The quiet man (1952); The long gray line (1955); Our man in Havana (1959). Dal 1962 si è allontanata gradatamente dal cinema, ritornando sul grande schermo solo negli anni Novanta con Only the lonely (Cara mamma mi sposo, 1991)

Sidney, Sylvia

Sidney, Sylvia (nata Sophia Kosow). - Attrice statunitense (New York 1910 - ivi 1999); allieva della scuola del Teatro Guild, dopo breve attività teatrale, passò al cinema. Attrice dal volto insolito ed espressivo, interpretò con grande sensibilità soprattutto il personaggio della donna ingenua e tollerante, spesso di modesta estrazione sociale: Street scene (1931); An American tragedy (1931); The trail of the lonesome pine (1936); Fury (1936); You only live once (Sono innocente, 1937); Dead end (1937); Blood on the sun (1945)

Magnani, Anna

Magnani, Anna. - Attrice (Roma 1908 - ivi 1973); esordì nel cinema nel 1934, pur svolgendo nel frattempo attività in teatro di prosa e rivista. Attrice di straordinario temperamento, fra le più sensibili e versatili, fu celebrata in tutto il mondo come un autentico mito, un talento unico, una personalità di straripante carica vitale

Streep, Meryl

Streep ⟨strìip⟩, Meryl (propr. Mary Louise S.). - Attrice statunitense (n. Summit, New Jersey, 1949). Si è imposta all'attenzione della critica nel 1975 lavorando per il teatro e poi per la televisione nella serie di Holocaust (1978); nel cinema, dopo essersi rivelata in parti di non protagonista (Julia, 1977; The deer hunter, Il cacciatore, 1978; Manhattan, 1979; Kramer vs

Invia articolo Chiudi