Sport e tempo libero

Sport

Il rugby moderno nacque come sport studentesco nel 1823 in Inghilterra, nella Rugby School, per iniziativa dello studente W.W. Ellis; qualche anno più tardi il reverendo Thomas Arnold, direttore del collegio, procedette a una prima codificazione delle regole di gioco, che nel 1861 cominciò a essere praticato su scala nazionale; nel 1871 fu fondata in Inghilterra la Rugby football union e fu definito il regolamento. Il rugby si affermò rapidamente in Galles, Scozia e Irlanda; e dal 1880 anche in Francia, Nuova Zelanda, Repubblica Sudafricana e Australia. Altre nazioni che praticano largamente il rugby sono l’Argentina, il Canada, l’Italia.

Sport

Si è affermato nel campionato francese con lo Stade de Reims, con cui ha vinto due campionati (1953, 1955) ed è arrivato a una storica finale di Coppa dei Campioni (1956), persa con il Real Madrid. Ingaggiato dalla squadra spagnola, è divenuto uno degli artefici di numerosi successi in campo nazionale (la Liga nel 1957 e 1958) e soprattutto internazionale (tre Coppe dei Campioni consecutive dal 1957 al 1959), vincendo, nel 1958, il Pallone d'oro. Con la maglia della nazionale francese ha disputato 45 incontri e raggiunto il terzo posto ai Mondiali di Svezia (1958). Nel 2004 è stato incluso nella FIFA 100, la lista dei 125 più grandi calciatori viventi. Nel 2006 ha pubblicato con P. Burchkalter l'autobiografia Kopa par Raymond Kopa.

Sport

Allenatore di calcio ceco naturalizzato italiano (n. Praga 1947). In Italia dal 1968, ha iniziato la carriera di allenatore nel settore giovanile del Palermo, guidando in seguito, tra le altre squadre, Messina, Parma, Foggia (dal 1989 al 1994), Lazio (dal 1994 al 1997) e Roma (dal 1997 al 1999). Allenatore della squadra del Fenerbahçe di Istanbul (1999), è passato al Napoli (2000), quindi alla Salernitana (2001), all'Avellino (2003), al Lecce (2004), al Brescia (2005) e di nuovo al Lecce (2006). Dopo una pausa di due anni ha ripreso ad allenare all'estero con la Stella Rossa di Belgrado, esperienza conclusasi però dopo solo pochi mesi. Nel 2010 è stato chiamato alla guida del Foggia, dove è rimasto sino al 2011, quando è stato selezionato come allenatore del Pescara, squadra che ha condotto alla vittoria del campionato di serie B 2011-2012, con conseguente promozione in serie A.