keV

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

keVkèv› [Comp. del prefisso metrologico k- e del simb. eV] Simb. del kiloelettronvolt. ... Leggi

ASTRONOMIA

Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)

  (V, p. 105; v. anche astrofisica, in questa Appendice) I rapporti operativi stabilitisi nel corso degli anni tra l'a. e l'astrofisica hanno subito [...] da 2,4∙10¹⁶ Hz (λ≤124 nm); in termini di energia si tratta di fotoni con energia E≥0,1 keV (raggi X molli). La demarcazione tra X e γ non è ben netta; in genere si parla di a. γ ... ... Leggi

X

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

X ‹iks› [Forma maiusc. della lettera x] In elettronica, simbolo della reattanza. ◆ Astronomia X: lo studio della radiazione X, con energia fotonica fra [...] circa 0.1 keV e qualche centinaio di keV, proveniente da oggetti celesti e dal cielo medesimo: v. astronomia X. ◆ Banda X: nella classificazione in bande delle microonde, banda di ... ... Leggi

gamma, raggi

Enciclopedie on line

Radiazione elettromagnetica di elevatissima frequenza (maggiore di circa 3‧1018 Hz, e quindi lunghezza d’onda inferiore a 10−10 m), i cui fotoni hanno [...] nucleo). I raggi γ di questo tipo, cioè di origine nucleare, hanno energie tra 10 keV e 10 MeV circa. Raggi γ di energia più elevata si manifestano nelle reazioni fra particelle ... ... Leggi
CATEGORIA: ELETTROLOGIA

ciclotrone

Enciclopedie on line

Acceleratore di particelle cariche pesanti (protoni, particelle α ecc.). Il primo esemplare, ideato (1930) e realizzato (1931) da E.O. Lawrence, forniva [...] protoni di 80 keV.  ● Il ciclotrone (v. fig.) consiste di due scatole metalliche semicircolari (D1, D2) contenute in un recipiente chiuso, nel quale si pratica il vuoto, tra i poli ... ... Leggi

efficacia biologica relativa

Enciclopedie on line

efficacia biologica relativa In radiobiologia, il rapporto fra l’effetto biologico di una data dose di radiazioni e quello della stessa dose di una radiazione [...] di riferimento (raggi X di 200 keV). Si misura in vario modo: numero di cellule rese incapaci di riprodursi, in una coltura; intensità dell’eritema cutaneo; frequenza di mutazioni ... ... Leggi
TAGS: RADIOBIOLOGIA RAGGI X ERITEMA

diffrazione di elettroni

Enciclopedia della Scienza e della Tecnica (2008)

Fenomeno diffrattivo che coinvolge particelle materiali come gli elettroni durante lo scattering elastico su materiali cristallini e che ha permesso [...] varia da qualche decimo di nanometro (a 10 eV) a qualche picometro (a 100 keV), essa risulta confrontabile con le distanze interatomiche nei solidi. La diffrazione di elettroni fu ... ... Leggi

NuSTAR

Lessico del XXI Secolo (2013)

NuSTAR. – Acronimo di Nuclear spectroscopic telescope array, telescopio spaziale della NASA lanciato nel giugno del 2012 dall’atollo di Kwajalein, nell’Oceano [...] , per l’osservazione del cielo nel campo dei raggi X altamente energetici (6÷79 keV), una finestra spettrale finora poco investigata a causa dell’ottica utilizzata, di limitata ... ... Leggi

Neutrini solari

Enciclopedia del Novecento II Supplemento (1998)

Neutrini solari Sommario: 1. Le proprietà del Sole.  2. I neutrini prodotti all'interno del Sole.  3. Gli esperimenti in corso sui neutrini solari di [...] 11,4 giorni: e- +71Ge → 71Ga + νe. (4) La soglia per questa reazione è di 233 keV, ben inferiore all'energia massima dei neutrini della reazione p-p: in realtà ci si aspetta che ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1