sorite

Enciclopedie on line

Argomentazione sofistica (nota anche come sofisma del mucchio o dell’acervo) attribuita a Eubulide di Mileto e largamente usata dagli scettici greci per dimostrare l’impossibilità di distinguere il vero dal falso. Il modo più comune con cui essa era formulata era il seguente: il primo granello non ... Leggi

sorite

Dizionario di filosofia (2009)

Dal lat. sorites, gr. σωρείτης o σωρίτης, der. di σωρός «mucchio, cumulo». Termine usato da Diogene Laerzio per indicare una delle argomentazioni sofistiche [...] (nota anche come sofisma del mucchio o dell’acervo) da lui attribuite a Eubulide di Mileto (e da Aristotele invece, sia pure in altra forma, a Zenone), che fu poi largamente usata ... ... Leggi

essenza

Enciclopedia Dantesca (1970)

(essenzia). - Il termine, nel senso più generale di " sostanza " o " natura " propria di una cosa, era entrato in uso nella più tarda latinità come essentia, [...] , qua compositum, quod natura componit, fit unum, non est unitas coacervationis, sicut est in acervo granorum vel lapidum, sed est vera unitas, qua quiditas et ipsum quod ‛ quid ... ... Leggi

TROFEO

Enciclopedia dell' Arte Antica (1966)

(τρόπαιον, tropaeum). - L'uso di conservare le spoglie di una vittoria come documento del proprio valore, è diffuso in ogni stadio culturale dell'umanità. [...] di Atena Nike, e raffigurazioni su monete). Il t. a cumulo era costituito da un acervo indiscriminato di armi, sorretto o. no da un mucchio interno di pietre o di terra, e ... ... Leggi

COSTELLAZIONI o asterismi

Enciclopedia Italiana (1931)

COSTELLAZIONI (lat. constellatio) o asterismi (fr. constellations; sp. constellaciones; ted. Sternbilder; ingl. constellations). - Configurazioni permanenti [...] state fissate; assai probabilmente, queste hanno suggerito e quasi imposto quella. Questo acervo, facile a riconoscersi in cielo, offriva una guida comoda per i viaggi marittimi ... ... Leggi

SARDA, Arte

Enciclopedia dell' Arte Antica (1966)

SARDA, Arte. - Le prime manifestazioni plastiche e grafiche in Sardegna si presentano nell'età eneolitica. Si tratta di rilievi e statuette e di ornati [...] distinti, che il radicale preario nur' ed il derivato indigeno nurra (mucchio, acervo), significano con evidenza. Il suo linguaggio è largamente mediterraneo: la ricerca genetica ... ... Leggi

FORMICHE

Enciclopedia Italiana (1932)

(lat. scient. Formicidae; fr. fourmis; sp. Hormigas; ted. Ameisen; ingl. ants). - Adulti. - Insetti Imenotteri caratterizzati dalle antenne genicolate, [...] sempre chiuso durante la notte. Altre specie sopra la parte sotterranea costruiscono un acervo di materiali terrosi e vegetali, con pareti, vòlte e gallerie cementate e robuste ... ... Leggi

LINGUAGGI SPECIALISTICI

XXI Secolo (2009)

La definizione di linguaggi specialistici è forse quella oggi più in uso, ma non è certo l’unica e non ancora quella su cui concordano tutti gli studiosi [...] con acquis comunitario, dove il tedesco ha gemeinschaft­licher Besitzstand e lo spagnolo acervo comunitario. Il fatto che il lessico specialistico in uso nei testi comunitari non ... ... Leggi

Societa animali

Enciclopedia delle scienze sociali (1998)

Società animali sommario: 1. Il problema della socialità tra gli animali. 2. L'organizzazione sociale come strategia evolutiva vincente. 3. La comunicazione. [...] la covata, da magazzini per il cibo, da discariche, ecc., e da un cono, detto acervo, alto talvolta poco meno di un metro, costituito principalmente da aghi di conifera e frustule ... ... Leggi
CATEGORIA: ETOLOGIA

Dal Rinascimento al Barocco - Economia e finanza: L'ECONOMIA

Storia di Venezia (1994)

capitolo i L'economia 1. Crisi e rilancio Per Venezia e la sua economia il Cinquecento iniziò sotto cattivi auspici. Mentre la Repubblica era impegnata [...] nel Mediterraneo (92). Non solo: nel 1573 il governo inglese "diede privilegio ad Acervo Velutelli luchese che potesse scuoder [riscuotere] nuova gravezza sopra le uve passe et ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1