CHIRURGIA ROBOTICA

Il Libro dell'Anno 2010 (2010)

«Esse autem chirurgus debet ... manu strenua, stabili, nec umquam intremescente ...; acie oculorum acri claraque ...» (Aulo Celso, De medicina) Chirurgia mini-invasiva con il robot di Pier Cristoforo Giulianotti 2 luglio Nell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, per la prima ... Leggi
CATEGORIA: CHIRURGIA

MENEDEMO di Eretria

Enciclopedia Italiana (1934)

MENEDEMO di Eretria. - Filosofo greco, fondatore della cosiddetta scuola socratica di Eretria. Visse tra la seconda metà del sec. IV a. C. e la prima del [...] , riferita da Cicerone, secondo cui "omne bonum in mente positum et mentis acie, qua verum cerneretur": dottrina ben consona allo spirito dialettico ed eristico della scuola ... ... Leggi

VITELLI, Girolamo

Enciclopedia Italiana (1937)

VITELLI, Girolamo. - Filologo classico, nato a Santa Croce del Sannio il 27 luglio 1849; morto a Spotorno (Genova) il 2 settembre 1935. Studiò a Pisa nella [...] altro campo: la papirologia. Mente intuitiva più atta a correggere o integrare ex acie ingenii che a ricostruire un originale da copie classificate, in questa nuova disciplina egli ... ... Leggi

mente

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Nell'uso dantesco il termine designa la somma delle capacità più alte dell'uomo e, di volta in volta, l'intelletto, la ragione, la memoria; è usato [...] caecitate nos adficit "; Cicerone Fin. V XX 57 " optima... parte hominis... ingenii et mentis acie fruuntur "; Tusc. I XIX 45 " praecipue vero fruentur ea, qui tum etiam, cum has ... ... Leggi

BERNARDI, Francesco, detto il Senesino

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 9 (1967)

BERNARDI, Francesco, detto il Senesino. - Nacque a Siena intorno al 1677 (Cellesi, 1933) o intorno al 1680 e fece i suoi studi musicali a Bologna sotto [...] dittatore nel 1732, Orlando nel 1733) ed anche nell'oratorio Esther e nella cantata Acie Galatea (ambedue nel 1732) e nell'oratorio Deborah (nel 1733). La rottura definitiva con ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

BUSSI, Giovanni Andrea

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 15 (1972)

BUSSI, Giovanni Andrea. - Nacque a Vigevano il 14 luglio 1417 da famiglia di una certa importanza locale: il padre Antonio ricoprì diversi incarichi comunali. [...] afferma) informandolo di aver già intrapreso quell'affare presso il principe "firma et tota acie" (Epistolarum..., c. 91v); lo stesso giorno il Filelfo avvertiva il Gaza a Napoli ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

FIGURA

Enciclopedia Italiana (1932)

(gr. σχῆμα; lat. figura). - Termine con cui la retorica antica designava alcuni tipi di espressione alieni dal parlare usuale adoperati per "ornamento" [...] , evasit, erupit (Cic., Cat., 2, 1); qui denin, Tubero, tuus illa destrictus in acie Pharsalica gladius agebat? cuius latus ille mucro petebat? qui sensus erat armorum tuorum? quae ... ... Leggi

ACCAMPAMENTO

Enciclopedia Italiana (1929)

(dal lat. campus; fr. camp, campement; sp. campamiento; ted. Lager; ingl. encampment). - Tutti i popoli dell'antichità disponevano gli accampamenti dei [...] , praesidio quoque valido firmabant, quod, qui castris exutus erat, etiamsi pugnando acie vicisset, pro victo haberetur. Castra sunt victori receptaculum, victo perfugium. Quam ... ... Leggi

ORGANIZZAZIONE MILITARE

Federiciana (2005)

Organizzazione militare Nel Regno di Sicilia Federico II ereditò in parte l'organizzazione militare già delineata dai re normanni, apportandovi cambiamenti [...] tattiche più o meno grandi. Queste erano sostanzialmente due: quella superiore, detta acie, con termine che riecheggiava il latino classico, e quella inferiore detta connestabilia ... ... Leggi
Pubblicità