acolia

Enciclopedie on line

Ridotta secrezione della bile o, più comunemente, ostacolato deflusso di essa nell’intestino. Si verifica in molte malattie del fegato (epatiti acute, [...] ... ... Leggi
CATEGORIA: PATOLOGIA

acolia 

Dizionario di Medicina (2010)

Ridotta secrezione della bile o, più comun., ostacolato deflusso di essa nell’intestino. Si verifica in molte malattie del fegato (epatiti acute, cirrosi, [...] liposolubili (A, D, E, K). Le feci divengono scolorate, biancastre, cretacee per l’assenza dei pigmenti biliari (feci acoliche, acolia  fecale), ricche di saponi acidi insolubili. ... ... Leggi

TRIBOULET, Henri

Enciclopedia Italiana (1937)

TRIBOULET, Henri. - Pediatra, nato il 10 gennaio 1864 a Danmartin-en-Goyelle (Ile-de-France); morto a Chalifern (Seineet-Marne) il 14 febbraio 1920. Laureatosi [...] (bilirubina ossidata); giallo, giallo verde (quasi biliverdina); bianca, bianco-grigia (acolia pigmentaria); specialmente le due ultime colorazioni sono indice di stati patologici ... ... Leggi

PERITONEO

Enciclopedia Italiana (1935)

(gr. περιτόναιον; fr. péritoine; sp. peritoneo; ted. Bauchfell; ingl. peritoneum). - È una membrana sierosa che riveste la superficie interna delle pareti [...] nelle urine, i segni di versamento libero o saccato, in casi particolarmente gravi l'acolia delle feci, e in seguito sintomi d'infiammazione peritoneale, di colemia, ecc., sono la ... ... Leggi

FEGATO e vie biliari

Enciclopedia Italiana (1932)

FEGATO e vie biliari (fr. foie, voies biliares; sp. hígado, conducto biliar; ted. Leber, Gallengange; ingl. liver, bile duct). - È una ghiandola annessa [...] o intermittente, con brividi spesso assai intensi, per l'itterizia con feci non sempre acoliche, per il dolore epatico e l'ingrossamento del fegato; s'osserva leucocitosi, e l ... ... Leggi

SIFILIDE

Enciclopedia Italiana (1936)

(lat. scient. syphilis; sin. lue, lue venerea). - Intorno all'origine della sifilide non vi sono dati assolutamente sicuri. L'opinione più accettata è [...] ingrandita e dolente alla palpazione. d) Itteri sifilitici: del tipo da ritenzione con acolia fecale e passaggio dei componenti della bile nel sangue e nelle urine. Questa forma ... ... Leggi

Le analisi di laboratorio

Universo del Corpo (1998)

Il termine 'analisi cliniche' è entrato nel linguaggio comune per identificare una branca della medicina che in questi ultimi decenni ha avuto un impetuoso [...] colore può variare fisiologicamente a seconda dell'alimentazione, mentre la mancanza di colore (acolia) è un segno patologico distintivo dell'ittero da ostruzione; l'emissione di ... ... Leggi

DIGERENTE, APPARATO

Enciclopedia Italiana (1931)

(fr. appareil digestif; sp. apareio digestivo; ted. Verdauungsapparat; ingl. digestive apparatus). - Consta d'un complesso d'organi destinati alle funzioni [...] regola i movimenti dell'intestino. Quando essa non si versa più nell'intestino (acolia) si soffre di ristagno fecale (stipsi) accompagnato da abnormi processi putrefattivi. I suoi ... ... Leggi
Pubblicità