AGGERE

Enciclopedia Italiana (1929)

. - Agger, come termine militare, designava presso i Romani specialmente l'argine che si costruiva per l'attacco delle piazzeforti. Esso era già noto all'ingegneria [...] ) ne derivarono forse l'uso dagli Assiri e dai Persiani (v. Erodoto, I, 168, per l'aggere con il quale il persiano Arpago prese Teo). Gli Spartani lo usarono all'assedio di Platea ... ... Leggi
TAGS: QUIRINALE MARSIGLIA PERSIANI CITERONE BISANZIO

vallo

Enciclopedie on line

storia Presso gli antichi Romani, la palizzata o lo stecconato di legno piantato al disopra e a rinforzo di un aggere difensivo; anche l’insieme della [...] palizzata e dell’aggere e talvolta ogni opera difensiva, sia una cinta murale sia un limes. Sono chiamate con questo nome, nelle iscrizioni, le fortificazioni di Adriano e di ... ... Leggi

MILINGIANA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

. - Montagna sita a N-O di Gela (quota massima 410) sul cui ciglio si può facilmente seguire l'andamento sinuoso di una fortificazione ad aggere, con almeno una porta aperta sul lato occidentale, verso la zona ricca di Suor Marchesa e le sorgenti di Gurgazzi. Ai piedi della montagna, e specialmente ... Leggi

GREAT CASTERTON

Enciclopedia dell' Arte Antica (1973)

. - Il forte romano a G. GREAT CASTERTON, nel Rutland, si trova proprio ad E della Ermine Street, a N del passaggio sul fiume Gwash. L'aggere e i due fossati racchiudono un'area di 435 × 630 piedi e l'occupazione cominciò verso il 47 d. C. La scoperta del taglio di un altro fossato attraverso le ... Leggi

SICILIA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1966)

. - A). - Personificazione. - La personificazione dell'isola compare spesse volte su monete locali. Le serie più antiche sulle quali appare la testa di [...] di Rodì-Melici sul Monte Ciappa. La città era nei lati più scoperti cinta di mura ad aggere datate al V sec. a. C. Nell'area dell'antica città sono stati trovati resti di due ... ... Leggi

ORDONA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1973)

(v. vol. v, p. 725 ss.). - Dall'anno 1962 il Centro Belga per la Ricerca Archeologica nell'Italia Centrale e Meridionale ha intrapreso scavi nel luogo [...] , è probabilmente protetta nel punto delle porte da torri quadrate lignee; in più punti questo aggere si sovrappone a tombe indigene, di cui le più recenti datano alla fine del IV ... ... Leggi

MURA e FORTIFICAZIONE

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

MURA e FORTIFICAZIONE. - A. Grecia: 1. Generalità. - 2. Mura ciclopiche. - 3. Muratura lesbia. - 4. Opera poligonale. - 5. Opera trapezoidale. - 6. Opera [...] (torri, porte, ecc.) o, comunque, una concezione del complesso di cinta non più come semplice "aggere" difensivo stretto più o meno da presso intorno al centro o a parte di esso ma ... ... Leggi

ARPI

Enciclopedia dell' Arte Antica (1994)

ARPI (v. s 1970, p. 78). - Le recenti acquisizioni si riferiscono principalmente al periodo compreso fra il IV e il II sec. a.C., contribuendo alla ricostruzione [...] e la guerra annibalica. Tuttavia alcuni saggi (1980) hanno evidenziato, in corrispondenza dell'aggere che delimitava l'insediamento in età arcaica, parte del fondo di una capanna ... ... Leggi

MINEO

Enciclopedia dell' Arte Antica (1995)

MINEO (Μεναΐνον, Μέναι, Μεναί, Meme). - Cittadina in provincia di Catania sulle pendici NO degli Iblei, in posizione dominante la valle del fiume Caltagirone; [...] (XI, 78,5). Il rinvenimento (1963) sulla cima più alta del colle di un tratto di muro ad aggere con sacco stipato di scarichi di vasellame databile nella prima metà del VI sec. a.C ... ... Leggi

NOCERA SUPERIORE

Enciclopedia dell' Arte Antica (1996)

NOCERA SUPERIORE (v. S 1970, p. 547). - Le conoscenze su NOCERA SUPERIORE hanno avuto un notevole incremento grazie a interventi di scavo in alcuni punti-chiave [...] x 1.200 c.a, e si è potuta precisare la cronologia delle due fasi più recenti di esse. Un aggere con cortina esterna in blocchi squadrati di tufo, che nel lato S è provvisto di una ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1