amare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Come i sostantivi ‛ amore ', ‛ amante ' e ‛ amanza ' (v.), anche il verbo non ha per lo più sfumature moralmente negative (o di lasciva) presso D.; [...] ama l'animo che 'l corpo o che altra cosa: lo quale animo naturalmente più che altra cosa dee amare. Dunque, se la mente si dil[et]ta sempre ne l'uso de la cosa amata, che è frutto ... ... Leggi

ACQUE AMARE

Enciclopedia Italiana - I Appendice (1938)

ACQUE AMARE. - Sono così chiamate le acque minerali che hanno per componenti principali i solfati di sodio e di magnesio, quasi sempre in forti quantità, [...] salini sodico-magnesiaci da parte di acque di infiltrazione superficiale; sono fredde, di sapore amaro, più o meno salato a seconda delle proporzioni di cloruro di sodio. Le acque ... ... Leggi

AMARE, SOSTANZE

Enciclopedia Italiana (1929)

AMARE, SOSTANZE. - Le sostanze amare che vengono impiegate in medicina ed in farmacia sono fornite dalle seguenti droghe: rizoma di calamo aromatico (Acorus [...] in minima quantità di alcool (che viene poi diluito con acqua) contengono le sostanze attive. Gli amari si prescrivono un quarto d'ora prima del pasto alla dose di 15-20 gocce. Le ... ... Leggi

Amare dolcezze

Atlante (2014)

Anna Maria Barry Jester è una giovane fotografa documentarista attenta alle politiche della salute. Studi presso la New York University, Master of Public [...] ... ... Leggi

Deh sappi pazientemente amare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Sonetto attribuito a Deh sappi pazientemente amare, ma di Rossello Rosselli, secondo l'attestazione del codice Magliabechiano II IV 250, c. 143, che [...] reca in rubrica: " Deh sappi pazientemente amare di messer Rossello chanonico fiorentino fatto in sulla Ghalea viniziana per luigi Vettori, essendo innamorato della pippa ", e del ... ... Leggi

Love for love

Enciclopedie on line

Love for love (Amare per amore o Amore per amore) Commedia (1695) del drammaturgo W. Congreve (1670-1729). ... Leggi

narcisismo

Dizionario di Medicina (2010)

L’amore, normale o patologico, verso sé stessi. È stato lo psichiatra tedesco Paul Nacke a usarlo per la prima volta (1898) per riferirsi alla descrizione, [...] dei giovani loro somiglianti per poterli amare come si sentirono amati dalla loro proprio come nel mito di Narciso, per amare la propria immagine riflessa in un rapporto apparente ... ... Leggi

Ars amatoria

Enciclopedie on line

(lat. "arte di amare") Titolo (dato dalla tradizione manoscritta; il titolo della vulgata è Ars amandi) di un'opera poetica, in 3 libri, in metro elegiaco, del poeta latino P. Ovidio Nasone (43 a.C. - 17 d.C.), in cui sono forniti  arguti precetti agli uomini (nel 1° e 2° libro, pubblicati verso ... Leggi

Amor mi fa si fedelmente amare

Enciclopedia Dantesca (1970)

Amor mi fa sì fedelmente amare. - Con questo sonetto (ABBA, ABBA: CDE, CDE), Dante da Maiano propone a D. una nuova tenzone: la terza, per il Barbi (Rime [...] sentenziosa. v. anche PROVEDI SAGGIO. Bibl. - S. Santangelo, D.Amor mi fa si fedelmente amare e Dante da Maiano, in " Bull." XXVII (1920) 61-75 (rist. in Saggi dant., Padova ... ... Leggi

FILTRO

Enciclopedia Italiana (1932)

(dal gr. ϕίλτρον "mezzo per farsi amare", dalla radice di ϕιλέω "amo"). - Pozione o bevanda destinata a eccitare o spegnere qualche passione, e specialmente [...] designava non solo una bevanda, ma anche un incantesimo che avesse la proprietà di fare amare chi lo pronunciava. Euripide (Hipp., 509) chiama filtro la camicia di Nesso. I filtri ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1