Diaspini

Enciclopedie on line

Sottofamiglia di Insetti Emitteri della famiglia Coccidi. Le femmine sono apode, con antenne rudimentali, e presentano gli ultimi segmenti dell’addome fusi insieme e chitinizzati a formare il pigidio. Sia i maschi sia le femmine hanno il corpo ricoperto da caratteristici follicoli, formati da seta ... Leggi
TAGS: FOLLICOLI EMITTERI INSETTI COCCIDI ANTENNE

DIOMEDE, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1960)

DIOMEDE, Pittore di. - Ceramografo attico, attivo agli inizî del IV sec. a. C. Personalità estremamente modesta. J. D. Beazley gli riserva due coppe apode e una lèkythos con pitture piacevoli e un poco frivole che è possibile accentrare intorno alla coppa con DIOMEDE, Pittore di e il Palladio, di ... Leggi

VERMILEONE

Enciclopedia Italiana - I Appendice (1938)

(lat. scient. Vermileo, Lampromyia, ecc.). - Piccoli Insetti Ditteri della famiglia dei Leptidi (v., XX, p. 941) o Ragionidi, le cui agili larve apode si comportano in maniera identica al Formicaleone (v., XV, p. 696); si scavano cioè nella sabbia fine o nella polvere, in luoghi protetti e asciutti, ... Leggi
TAGS: FORMICALEONE INSETTI DITTERI LARVE

MARLAY, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

MARLAY, Pittore di. - Ceramografo attico, attivo circa il terzo venticinquennio del V sec. a. C. Viene inserito da J. D. Beazley tra i pittori di coppe [...] mai raggiunto una fisionomia ben definita, la numerosa produzione di piccole coppe apode, seppure non elevata artisticamente, forma un blocco compatto nettamente distinguibile. Un ... ... Leggi

OXFORD 306, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

OXFORD 306, Pittore di. - Ceramografo attico operante sull'ultimo quarto del V sec. a. C. La sua opera è stata riconosciuta in un gruppo di coppe apode decorate quasi uniformemente dalla figura di un atleta con un akòntion. Si direbbe in realtà che è piuttosto la conformità del tema che le forme ad ... Leggi

YALE, Pittore della coppa di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1966)

YALE, Pittore della coppa di. - Ceramografo attico operante nei decennî immediatamente precedenti la metà del V sec. a. YALE, Pittore della coppa di Dipinge [...] piccoli vasi, di preferenza coppe, con piede, o apode, e lèkythoi, forme tutte che consentono decorazioni estremamente semplificate e poco impegnative. Il Pittore della coppa di ... ... Leggi

Orussidi

Enciclopedie on line

Orussidi (o Orissidi) Famiglia di Insetti Imenotteri Sinfiti, cosmopolita, rappresentata in Italia da alcune specie. Ha tegumento fortemente sclerotizzato, [...] verde metallico; le femmine hanno un lungo ovopositore retrattile. Le larve, apode e cieche, sono ectoparassite (caso unico nel sottordine) di quelle di Coleotteri xilofagi. ... ... Leggi

KARLSRUHE, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

KARLSRUHE, Pittore di. - Ceramografo attico, attivo circa la metà del V sec. a. C. Dipinge piccoli vasi, in preferenza lèkythoi a figure rosse e a fondo [...] bianco, e coppe apode; vale a dire vasi a decorazione estremamente semplificata, di solito ridotta a una sola figura: una Nike, o Eos, o una donna fuggente. Le immagini, ... ... Leggi

LONDRA E 101, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

LONDRA E 101, Pittore di. - Ceramografo attico operante intorno alla metà del V sec. a. C. Appartiene alla scuola del Pittore di Pentesilea e J. D. Beazley [...] gli attribuisce quattordici coppe apode e con piede. Si tratta di una personalità assolutamente periferica in cui l'eco del grande maestro si coglie appena attraverso le ... ... Leggi

Polifagi

Enciclopedie on line

Sottordine di Insetti Coleotteri che comprende la maggior parte delle famiglie dell’ordine; hanno primo segmento addominale non diviso dalle coxe, ali [...] del secondo paio prive di nervature trasverse, e larve apode o esapode con zampe formate da non più di 4 articoli e un’unghia. ... ... Leggi
TAGS: COLEOTTERI INSETTI UNGHIA LARVE
Pubblicità
pagina 1