pagina 1 di 1 - 5 risultati

TIROLO

Enciclopedia Italiana (1937)

(A. TIROLO, 24-25-26). - Comune della provincia di Bolzano, il cui capoluogo è situato su di un poggio aprico, a 592 m. s. m., fra vigneti e frutteti, ai piedi del Monte Muta (2295 m.) che si eleva a N. della bellissima conca di Merano. Il comune, dell'area di 25,59 kmq., nel 1931 contava 2080 ab. ... Leggi

EINSIEDELN

Enciclopedia Italiana (1932)

(A. T., 20-21). - Cittadina della Svizzera, capoluogo di distretto nel cantone di Schwyz. Sorge a 910 m. d'altezza in un aprico pianoro fra l'Alp e la Sihl, e deve tutta la sua rinomanza al Santuario della Madonna degli eremiti costruito nell'abbazia di Benno e Eberardo (v. qui sotto), santuario ... Leggi

Risultati e punteggi di Aprile, crudele dormire

Lingua italiana (2012)

0 punti; C. 1 punto   L’etimologia di aprile – lo attesta decisamente il Dizionario – si ferma al latino aprile(m) (la cui etimologia è incerta: come del [...] resto quella di aprìco, ‘esposto al sole’ ecc., da apricu(m): ... ... Leggi

MATTEO da Gualdo Tadino

Enciclopedia Italiana (1934)

MATTEO da Gualdo Tadino. - Pittore, nato verso il 1435, morto nel gennaio del 1507. Figlio di un Pietro di ser Bernardo, fu anche notaio, e notai e pittori [...] dell'oratorio di S. Anna pure a Sigillo, e l'anno seguente la Maestà di Colle Aprico, ora nella galleria di Perugia. Queste le principali opere datate, le cui firme, o l'estrema ... ... Leggi

IUGOSLAVIA

Enciclopedia Italiana (1933)

(A. T, 77-78). - È il nome assunto dal nuovo stato sorto, in seguito alla conflagrazione mondiale, per l'ingrandimento del vecchio regno di Serbia. Il [...] , i campi cerealicoli si fanno più rari, restringendosi ai soli bacini e alle valli più apriche. La vite, per lo scoscendere ripido dei monti e la ristrettezza della maggior parte ... ... Leggi
Pubblicità