apside

Enciclopedie on line

(o abside) Ciascuno degli estremi dell’asse maggiore dell’ellisse orbitale (detto anche linea degli apside) di un pianeta intorno al Sole, o di un satellite intorno a un pianeta, o della stella secondaria intorno alla principale in un sistema binario. ... Leggi
CATEGORIA: CORPI CELESTI

apofuoco

Enciclopedie on line

In astrofisica, per un sistema planetario e simili, è l’apside più lontano dal fuoco in cui si trova il centro del campo di forze. Sono apofuoco, per es., l’afelio e l’apogeo. ... Leggi
TAGS: ASTROFISICA APSIDE AFELIO

àbside

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

àbside [Der. del lat. absida -ae, dal gr. hapsís -ídos "giuntura, arco, volta"] Var. di apside e punto apsidale. ... Leggi

apofuòco

Dizionario delle Scienze Fisiche (1996)

apofuòco [ (pl. -chi) Comp. di apo- e fuoco] Per un sistema planetario e simili, è l'apside più lontano dal fuoco in cui si trova il centro del campo di forze (sono apofuoco, per es., l'afelio e il perielio). ... Leggi

L'Età dei Lumi: astronomia. L'astronomia del Sistema solare da Newton a Laplace

Storia della Scienza (2002)

L'astronomia del Sistema solare da Newton a Laplace Sommario: 1. L'astronomia nei Principia. 2. La controversia sulla forma della Terra. 3. La [...] moti lunari scoperte da Tycho Brahe (1546-1601), il moto periodico nel senso diretto dell'apside lunare. Nel Libro III Newton cercò di spiegare la forma della Terra e il moto di ... ... Leggi

L'Ottocento: astronomia. La teoria lunare da Laplace a Hansen e Hill

Storia della Scienza (2003)

La teoria lunare da Laplace a Hansen e Hill Sommario: 1. Laplace. 2. Damoiseau, Plana e Pontécoulant. 3. Hansen. 4. Delaunay. 5. L'accelerazione secolare [...] di forma invariabile; la perturbazione induceva un effetto di rotazione sulla linea degli apsidi e su quella dei nodi, che ruotavano lentamente. Per mezzo di quest'approssimazione ... ... Leggi

L'Età dei Lumi: matematica. La matematica della teoria delle perturbazioni da Euler a Laplace

Storia della Scienza (2002)

La matematica della teoria delle perturbazioni da Euler a Laplace Sommario: 1. Formulazione e soluzione delle equazioni del moto dei corpi celesti: [...] trovò per m il valore 0,9958036, la qual cosa implicava per il moto medio mensile degli apsidi lunari il valore di 1°30′39″, meno della metà del valore osservato, che egli assumeva ... ... Leggi

La civiltà islamica: osservazioni, calcolo e modelli in astronomia. Le critiche a Tolomeo

Storia della Scienza (2002)

Le critiche a Tolomeo Sommario: 1. Critica delle osservazioni. 2. Ricostruzione matematica dell'Almagesto. 3. Critiche inerenti alla filosofia [...] intorno al centro del deferente ma intorno a un punto che si trovava lungo la linea dell'apside, a mezza strada tra il centro del mondo e quello di un'altra sfera direttrice che ... ... Leggi

BOSCOVICH, Ruggero Giuseppe

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 13 (1971)

BOSCOVICH (Bošković), Ruggero Giuseppe (Ruder Josip). - Nacque a Ragusa (Dubrovnik) il 18 maggio 1711 dall'agiato mercante serbo Nikola e da Pavica Betere [...] S. Pietro è dedicato l'altro saggio del BOSCOVICH, Ruggero Giuseppe, De Vaticani Templi apside restauranda et munienda (ibid. 1743), redatto su diretto invito del papa. Anche negli ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

GIANGIACOMO, Francesco

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 54 (2000)

GIANGIACOMO, Francesco. - Figlio di Gaetano, nacque a Roma nel 1783. All'inizio del secolo XIX divenne il primo allievo romano del pittore J.-B.-J. Wicar, [...] dedicata agli affreschi di S. Maria del Popolo (Varie pitture di Bernardino di Betto… esistenti nell'apside… di S. Croce in Gerusalemme in n. 8 tavole e in S. Maria del Popolo… in ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
Pubblicità
pagina 1