APULO

Enciclopedia Italiana (1929)

("Απουλον, Apulum, oggi Alba Iulia in Romania). - Città romana importantissima, capoluogo della provincia Dacia Apulensis. Giaceva in una fertile vallata [...] la Dacia settentrionale preda dei barbari. La città moderna è costruita sulle rovine del vecchio Apulo. Furono condotti scavi fra il 1889 e il 1912 da B. Cserni, il quale riconobbe ... ... Leggi

TEANO Apulo

Enciclopedia Italiana (1937)

TEANO Apulo (Teānum Apulum). - Città di origine sannita (la monetazione anteriore al 300 a. C. è in lingua osca e dà alla città il nome Tiiatium) in località corrispondente all'odierno Ponte di Civitate sul Fortore. Dal 318 a. C.. legata con foedus a Roma, dopo la guerra sociale municipio, forse ... Leggi

TEANO APULO

Enciclopedia dell' Arte Antica (1997)

TEANO APULO (Teanum Apulum, osc. Teate, Tiati). - Importante centro daunio, in seguito municipio romano, subito a E dell'odierno Ponte di Civitate sul [...] la costa. Attraversato il Fortore, la strada saliva lungo il vallone Canneto, raggiungendo TEANO APULO; tale era il percorso della romana Via Litoranea, di cui restano i ruderi del ... ... Leggi

LYKOURGOS, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

LYKOURGOS, Pittore di. - Ceramografo àpulo della "corrente monumentale", discendente dal Pittore di Sisifo. Attivo in pieno sec. IV a. C. (fra il 360 e [...] del Pittore di LYKOURGOS, Pittore di è particolarmente interessante perché sembra che egli, àpulo, sia stato il maestro del lucano Pittore del Primato. Bibl.: A. D. Trendall ... ... Leggi

BERKELEY, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1959)

BERKELEY, Pittore di. - Ceramografo àpulo del IV sec. a. C., lontano discendente del gruppo Hoppin-Lecce. Bibl.: A. D. Trendall-A. Cambitoglou, Early Apulian Vase-lists (in preparazione). (A. Stenico) ... Leggi

BENDIS, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1959)

BENDIS, Pittore di. - Ceramografo àpulo, del gruppo "mitologico"; la denominazione gli deriva dalla costanza con cui appare, nei suoi crateri a campana, BENDIS, Pittore di assieme a Apollo ed Hermes. Bibl.: A. D. Trendall-A. Cambitoglou, Early Apulian Vase-lists (in preparazione). (A. Stenico) ... Leggi

ELMI, Pittore degli

Enciclopedia dell' Arte Antica (1960)

ELMI, Pittore degli. - Ceramografo àpulo della fine del IV sec. a. C., così denominato per la predilezione che dimostra per gli elmi che appaiono in tutti i suoi vasi. Bibl.: A. D. Trendall, Vasi antichi dipinti del Vaticano. Vasi italioti ed etruschi a figure rosse, Città del Vaticano 1955, p. 147 ... Leggi

ETON, Pittore di

Enciclopedia dell' Arte Antica (1960)

ETON, Pittore di. - Ceramografo apulo seguace del Pittore di Tarporley (v.) della prima metà del IV secolo. La sua opera, come quella del Pittore di Hoppin [...] (v.) introduce alla ceramografia àpula del tipo ordinario. È denominato anche Pittore di ETON, Pittore di-Nika per l'iscrizione che appare su due crateri a campana a lui attribuiti ... ... Leggi

ILIOUPERSIS, Pittore dell'

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

ILIOUPERSIS, Pittore dell'. − Ceramografo àpulo della corrente monumentale discendente dal Pittore di Sisifo (v.), del pieno IV sec. a. C., cosi denominato dal cratere con l'ILIOUPERSIS, Pittore dell' di Londra, British Museum, F 160. Bibl.: N. R. Moon, in Papers of the British School at Rome, XI, ... Leggi

LAMPAS, Pittore della

Enciclopedia dell' Arte Antica (1961)

LAMPAS, Pittore della. - Ceramografo àpulo della seconda metà del IV sec. così denominato per la fiaccola che un lampadoforo reca su uno dei suoi vasi. Dipinse piccole brocche in uno stile caratteristico e con soggetti infrequenti: è tipico della sua maniera il rendere i capezzoli e l'ombelico con ... Leggi
Pubblicità
pagina 1