1. Aristòsseno di Taranto

    Filosofo (4º sec. a. C.); pitagorico, scolaro poi di Aristotele; sviluppò nella scuola peripatetica le sue attitudini alla ricerca naturalistica e matematica; è il massimo teorico greco di ritmica e di musica. Gli Elementi di armonia (᾿Αρμονικά) eccellono per l'esattezza della ricerca e dell'elaborazione teorica, condotta in base all'osservazione diretta dei fenomeni del suono, pur conservando elementi pitagorici (dottrina dell'anima come armonia); scrisse inoltre di... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    taranto
  2. Peripatetici

    I membri della scuola aristotelica, che s’intrattenevano a discutere nel Peripato, quella parte del giardino del Liceo, in Atene, in cui Aristotele era solito tenere le sue lezioni. L’indirizzo della scuola, subito dopo la morte di Aristotele, è prevalentemente erudito e naturalistico (Teofrasto di Ereso, Eudemo di Rodi, Aristosseno di Taranto, Dicearco di Messina, Clearco di Soli, Demetrio di Falero)... Leggi

  3. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • ARISTOSSENO di Taranto

      ARISTOSSENO ('Αριστόξενος, Aristoxĕnus) di Taranto. - Filosofo peripatetico, scolaro di Aristotele, della prima generazione che seguì a quella del maestro. È il più grande teorico greco di ritmica e di musica. Prima seguace del pitagorismo, sviluppò poi in seno alla scuola peripatetica la sua tendenza alla ricerca naturalistica. I suoi Elementi di armonia eccellono per l'esattezza della ricerca e della elaborazione teoretica, condotta non in base agli astratti presupposti aritmetici dei. Leggi

    • PERIPATETICA, SCUOLA

      PERIPATETICA, SCUOLA. - È la scuola aristotelica, così detta dal Περίπατος, dalla "Passeggiata" del Liceo, in cui i membri della scuola si aggiravano discutendo (v. aristotele). Nella prima generazione dopo la morte del maestro, l'indirizzo della scuola è prevalentemente erudito e naturalistico: principali rappresentanti di questo periodo sono Teofrasto di Ereso, Eudemo di Rodi, Aristosseno di Taranto, Dicearco di Messina, Clearco di Soli, Demetrio di Falero. Leggi

    • SOCRATE

      SOCRATE (Σωκράτης, Socrătes). - La vita. - L'iniziatore del grande periodo attico della filosofia classica morì nel marzo del 399 a. C. Leggi

    • TARANTO

      TARANTO (A. T., 27-28-29). - Antichissima città dell'Italia meridionale, situata sul Mare Ionio, nel tratto in cui su questo mare la Penisola Salentina si salda al continente. Il primitivo nucleo cittadino sorge su di un cordone litoraneo che divide dal mare aperto (localmente distinto col nome di Mare Grande) un'area lagunare che si allunga considerevolmente verso l'interno a forma di due distinti seni circolari e che prende il nome di Mare Piccolo. Leggi

    • GRECIA

      GRECIA (A. T., 82-83). - Il nome dato nelle lingue occidentali alla parte più strettamente peninsulare dell'attuale Penisola Balcanica deriva dalla denominazione di Graeci, sotto cui i Romani (come gl'Italici in genere) conobbero in epoca storica i suoi abitatori. L'origine di questo etnico non è del tutto sicura, connettendolo alcuni, sulla base di un passo di Aristotele che riflette antiche etimologie, con dei supposti Γραικοί abitanti nei dintorni di Dodona in Epiro, altri con gli abitanti. Leggi

    • AGOGICA

      AGOGICA (ἀγωγή "movimento"; fr. agogique; sp. ogógica; ted. Agogik; ingl. agogic). - Parola di significato vasto e generale, che si riferisce al fenomeno del ritmo in tutta la sua portata intrinseca e dinamica. Le teorie del ritmo, nel modo in cui sono comunemente formulate, comprendono il complesso di principî relativi al movimento ordinato e proporzionato delle sonorità, dal punto di vista della loro valutazione nel tempo, e aggruppano le durate in schemi. Con la parola agogica si vuole. Leggi

    • BIOGRAFIA

      BIOGRAFIA (dal gr. βίος "vita" e γράϕω "scrivo"). - Antico Oriente e Islām - L'antico Oriente non ha conosciuto la biografia, almeno nel senso rigoroso del termine. Cronache di re egiziani e assiri, e ancor più iscrizioni sepolcrali od onorarie di sovrani fenici e aramei che celebrano le loro imprese, talvolta prendendo le mosse fin dalla loro nascita, contengono sì elementi biografici, ma non si propongono di narrare per disteso la vita dei personaggi cui si riferiscono. Leggi

    • SANTIPPE

      SANTIPPE (Ξανϑίππη, Xanthippe). - Moglie di Socrate, divenuta proverbiale come tipo della moglie insopportabile.La tradizione che la concerne è peraltro così poco sicura, che quasi nulla può dirsi circa la sua reale figura storica. La testimonianza più antica e di maggior peso è costituita da un passo del Fedone platonico (60 A): il giorno in cui Socrate deve bere la cicuta S. va a trovarlo con i figli nel carcere; arrivano gli amici, S. non sa trattenere la commozione e scoppia in lacrime; e. Leggi

    • SUONO

      SUONO. - Lo sviluppo storico dell'acustica presenta caratteristiche peculiari tanto dal lato applicativo quanto da quello puramente scientifico. Le applicazioni dell'acustica, appartenendo al campo artistico, portano un'impronta di tradizionalità (provocata forse da necessità pratiche) e sono caratterizzate da una viva resistenza a giovarsi dei risultati scientifici; resistenza che, se recentemente è stata superata nei problemi della trasmissione e della riproduzione dei suoni, è ancora tenace. Leggi

    • LETTERATURA

      LETTERATURA (dal lat. litteratura, calco del greco γραμματική; fr. litteraiure; sp. literatura; ted. Literatur; ingl. literature). - Designò in origine l'arte di leggere e scrivere, la conoscenza delle lettere (litterae), intese inizialmente come epistole, poi come tutto ciò che è stato affidato alla scrittura, e divenne, quindi sinonimo di cultura, di umana dottrina. Questo significato è, in tutte le lingue che dalla latina hanno derivato la parola letteratura, ormai inconsueto: per. Leggi

  4. Risultati da Wikipedia

    Aristosseno

    Figlio di Spintaro (allievo di Socrate), fu da questi e dal padre avviato alla musica e alla filosofia. S'interessò alla dottrina pitagorica, per poi diventare discepolo di Lampo Eritreo, di Senofilo e infine uno dei principali allievi di Aristotele. Infatti ebbe l'incarico di tenere nella sua scuola lezioni di musicologia. Aspirò alla successione del maestro e la nomina di Teofrasto alla Leggi su

    Echecrate

    Biografia Originario di di Taranto (o di Locri ) fu alievo di Archita e amico di Aristosseno. Forse partecipò alla congiura contro Dionisio I e venne condannato a morte, ma si sarebbe salvato per l'intervento di Platone. lasciò l' Italia e ripararo a Fliunte, nel Peloponneso, dove presiedette una scuola filosofica. La sua figura ci è nota per il Fedone, un dialogo platonico dove è Leggi su

    Temperamento equabile

    Il temperamento equabile è il sistema musicale per la costruzione della scala fondato sulla suddivisione dell'ottava in intervalli tra di loro uguali. Nell'uso più frequente, l'ottava è suddivisa in 12 parti (semitoni). Il temperamento così costituito è denominato 12-TET, ed è identificato come "temperamento equabile" per antonomasia dalla maggior parte dei musicisti occidentali. Già Leggi su

    Metrica classica

    Metrica classica è la definizione di quel particolare insieme di regole ritmiche operanti nella versificazione e nella cosiddetta prosa ritmica della letteratura greca e latina dell'età antica, basata sul principio dell'alternanza, secondo schemi prefissati, di sillabe lunghe e brevi (metrica quantitativa). Metrica greca e metrica latina Nei manuali dedicati all'argomento, la metrica latina e Leggi su

    Temperamento (musica)

    In musica, con temperamento si intende l'alterazione di alcuni intervalli di quinta e di quarta nell'accordatura di uno strumento musicale. Diversi schemi di alterazione di questo tipo sono stati introdotti nella musica europea a partire dal tardo Medioevo, al fine di ottenere una scala musicale più adatta alle esigenze della composizione. Per estensione, sono detti temperamenti le scale Leggi su

    Musica nell'antica Grecia

    Nella storia della cultura occidentale, l'antichità greca ha rappresentato un concreto modello di classicità, specialmente per l'architettura, la scultura e la letteratura. Diverso è stato per la musica, arte altrettanto importante e praticata nel mondo classico, della quale, a differenza delle discipline precedentemente dette, ci sono rimasti solo pochi frammenti e di difficile Leggi su

    Personalità legate a Taranto

    Questo è un elenco in ordine alfabetico delle personalità illustri che sono nate a Taranto o nel suo territorio storico, oppure vi hanno vissuto, vi hanno operato significativamente o hanno stabilito dei rapporti non occasionali con la città. L'elenco non comprende i personaggi tarantini contemporanei. A • Domenico Acclavio giurista • Ferdinando Acton ammiraglio • Italia Almirante Leggi su

    Spintaro

    Fu allievo di Socrate, e da questi avviato alla musica e alla filosofia; ebbe certamente contatti con il concittadino Archita e con la filosofia pitagorica. Fu il padre di Aristosseno e trasmise al figlio gli aneddoti e le testimonianze che poi servirono a quest’ultimo per scrivere intorno al pitagorismo, e per formarsi un suo bagaglio mentale. Ma soprattutto servirono alla formazione della Leggi su

    Storia della musica

    La musica esiste da tempi molto antichi, sicuramente da prima ancora che ne rimanesse traccia storica. Non c'è stata civiltà che prima o poi non abbia sviluppato un proprio sistema musicale, o che non ne abbia adottato uno, seppure adattandolo alle sue necessità e ai suoi gusti La parola musica deriva dalla parola greca moysa, "musa". L'idea occidentale di musica è quindi generalmente Leggi su

    Nativi della Puglia

    Questo elenco raccoglie in ordine alfabetico le voci biografiche presenti in wikipedia di personalità enciclopediche di ogni periodo che siano nate nel territorio dell'attuale regione Puglia. A • Domenico Acclavio (1762 - 1816), giurista nato a Taranto • Giovanni Alemanno (1958), politico nato a Bari • Luigi Allegato (1896 - 1958), sindacalista e padre costituente nato a San Severo • Leggi su