Saffi, Aurelio

Enciclopedie on line

Saffi, Aurelio. - Uomo politico e scrittore (Forlì 1819 - San Varano, Forlì, 1890). Avvocato, di idee liberali, accolse con entusiasmo le prime iniziative riformatrici di Pio IX ma, deluse le aspettative riposte nel pontefice, si avvicinò a G. Mazzini. Divenuto sostenitore della causa repubblicana, Leggi

SAFFI, Aurelio

Enciclopedia Italiana - I Appendice (1938)

SAFFI, Aurelio (XXX, p. 429). - La moglie Giorgina, nata a Firenze l'11 ottobre 1827 dagli scozzesi Giovanni Craufurd e Sofia Churchill e morta a S. Varano [...] dopo la morte. Bibl.: A. Comandini, in Commemor. italiche, Milano 1912; F. Manis, SAFFI, Aurelio nell'anniv. della sua morte, Roma 1912; S. Zavatti, in Corriere Padano, 9 agosto ... Leggi

ROMANA, REPUBBLICA

Enciclopedia Italiana (1936)

ROMANA, REPUBBLICA. - Due sono le "repubbliche romane" dei tempi moderni; quella del 1799, sorta nella scia della rivoluzione francese, e quella del 1849, [...] guerra d'indipendenza e per la salvezza della repubblica. Lo componevano il Mazzini, l'Armellini e Aurelio Saffi (v.), ma anima e vita del nuovo governo fu il primo, che cercò di ... Leggi

SWINBURNE, Algernon Charles

Enciclopedia Italiana (1937)

SWINBURNE, Algernon Charles. - Poeta, nato a Londra il 5 aprile 1837, ivi morto il 10 aprile 1909. Discendeva da antica e nobile famiglia del Northumberland [...] la Taylorian Scholarship per il francese e l'italiano (aveva regolarmente seguito le lezioni di Aurelio Saffi a Oxford), trovò difficoltà a superare esami di legge e di storia, e ... Leggi

FORLI

Enciclopedia Italiana (1932)

(A. T., 24-25-26). - Città della Romagna (Emilia), il Forum Livii dei Romani (v. sotto), capoluogo di provincia, sulla destra del Montone, a 34 m. s. m. [...] diede molti uomini insigni (Maroncelli, Matteucci); specialmente l'anima del mazzinianesimo romagnolo, Aurelio Saffi. Arte della stampa. - Forlì vanta già nel sec. XV l'esercizio ... Leggi

OSIMO

Enciclopedia Italiana (1935)

(A. T., 24-25-26 bis). - Città delle Marche, in provincia di Ancona, posta sopra uno dei fastigi (m. 265) della catena delle colline plioceniche osimane, [...] maestri celebri di lettere umane e volgari; vi studiarono Leone XII e Pio VIII, Aurelio Saffi, Adolfo De Bosis, ecc. La stazione ferroviaria, Osimo-Castelfidardo, è a 7 km. dal ... Leggi

SALVINI

Enciclopedia Italiana (1936)

. - Famiglia di attori che fa capo a Giuseppe, nato a Livorno nella seconda metà del sec. XVIII, da famiglia oriunda di Orvieto. Insegnante di letteratura [...] di Garibaldi, e la stima e l'amicizia di uomini eminenti, cominciando da Aurelio Saffi che ebbe compagno di carcere. Le dolorose vicende della patria lo confermarono nella fede ... Leggi

MASSON, David

Enciclopedia Italiana (1934)

MASSON, David. - Letterato e italofilo scozzese, figlio d'un tagliapietre, nato ad Aberdeen il 2 dicembre 1822, morto a Edimburgo il 6 ottobre 1907. Nel [...] diresse una nuova rivista, Macmillan's Magazine (1859). Tra i suoi collaboratori si trovano Aurelio Saffi, il Tennyson e altri personaggi fra i più cospicui nella vita letteraria e ... Leggi

CAMPANELLA, Federico

Enciclopedia Italiana (1930)

CAMPANELLA, Federico. - Nacque a Genova il 10 giugno 1804 da famiglia agiata. All'università divenne amico del Mazzini. Fondatasi la Giovine Italia, egli [...] dottrine socialiste russe e tedesche. Morto Mazzini formò con Maurizio Quadrio ed Aurelio Saffi il triumvirato repubblicano; ma in vivace battaglia col primo per la sua avversione ... Leggi

FERRERO, Guglielmo

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 47 (1997)

FERRERO, Guglielmo. - Nacque, di borghese famiglia subalpina, da Francesco e Candida Ceppi, il 21 luglio 1871, a Portici (Napoli), dove allora risiedeva [...] suo debutto "politico", alla commemorazione, in un teatro cittadino, del triumviro mazziniano Aurelio Saffi, e i suoi contatti e scontri con l'ambiente carducciano. Del Carducci il ... Leggi
Pubblicità
pagina 1