pagina 1 di 2 - 17 risultati
Disciplina della biologia e della medicina che studia i fenomeni, i fattori e le leggi dell’accrescimento.... Leggi

alternanza

biologia In auxologia, la cosiddetta legge delle a. definisce una legge di crescenza, secondo cui i grandi segmenti dell’organismo, come il tronco da una parte e gli arti dall’altra, non crescono simultaneamente né parallelamente; una spinta di crescita per l’uno è accompagnata da rallentamento per l’altro; analogamente esiste un’a. tra crescita in lunghezza e crescita nello spessore, sia di tutto l’organismo sia di singoli segmenti. botanica  a... Leggi

peso corporeo 

Il peso, o più propr. la massa, di un individuo, generalmente espresso in chilogrammi. Rappresenta, in fisiologia della nutrizione, in auxologia e in clinica, un dato di fondamentale importanza. Il comportamento delle curve ponderale e staturale e del rapporto pondo-staturale nel corso dell’età evolutiva costituisce nella pratica pediatrica un imprescindibile elemento di valutazione clinica. Anche per quanto concerne l’adulto, il controllo del p. c. può costituire un dato indispensabile. Per... Leggi

Sviluppo

Durante la crescita, dall'uovo fecondato all'età adulta, i tessuti e gli organi aumentano di dimensioni e mutano di forma, e al tempo stesso ampliano e affinano le loro funzioni. Questi due processi, denominati rispettivamente accrescimento e sviluppo, sono strettamente correlati fra loro, tanto che nella letteratura scientifica per indicare l'intero fenomeno della crescita si usa impiegare l'espressione growth and development... Leggi

Nano

Per nanismo si intende una condizione caratterizzata da statura molto al di sotto della media. In medicina il termine è stato sostituito con bassa statura, perché aveva assunto un significato offensivo: si parla di bassa statura quando un soggetto ha un'altezza tale che le persone più basse di lui sono presenti nella popolazione in numero inferiore al 3%, o, in altre parole, tale che il 97% degli individui dello stesso sesso e appartenenti al medesimo gruppo etnico ha una statura maggiore... Leggi

Gigante

è il nome che in numerose mitologie e tradizioni mitico-religiose è attribuito a figure extraumane, caratterizzate in primo luogo da una statura straordinaria e spesso da altri tratti mostruosi o abnormi, per i quali esse si presentano come nemiche dell'ordine umano-divino costituito... Leggi

peso

Forza (detta anche forza p. o forza di gravità) che un corpo risente da parte della Terra, risultante dell’attrazione gravitazionale terrestre e della forza centrifuga dovuta alla rotazione della Terra; è, in altri termini, la forza che deve essere equilibrata per mantenere il corpo in quiete rispetto alla Terra e si può esprimere come il prodotto della massa del corpo per l’accelerazione di gravità locale (➔ gravità). Come ogni forza, si misura/">misura mediante il dinamometro e la sua unità di misura nel Sistema Internazionale (SI) è il newton... Leggi

accrescimento

biologia Lo sviluppo dell’individuo dall’uovo è caratterizzato da un aumento di massa e di volume, cui possono accompagnarsi modificazioni morfologiche più o meno pronunciate. L’a. può avvenire per neoformazione di cellule ( a. embrionale o meristematico dei botanici), o per aumento di volume, in particolare nei vertebrati, degli elementi perenni (cellule nervose, fibre muscolari striate). In tutti gli organismi l’a. è generalmente un’attività ritmica; negli animali si distinguono varie fasi, a seconda dei modi di sviluppo (diretto, per metamorfosi ecc.)... Leggi

accrescimento

Il processo che si verifica dopo la nascita e che si arresta al limitare dell’età adulta, ossia quando le cosiddette cartilagini di a. delle ossa lunghe si sono calcificate. Oltreché aumento di massa, l’a. è una profonda trasformazione che porta al perfezionamento dell’organismo dalla nascita alla pubertà e all’età adulta (crescita quantitativa o ponderale e crescita qualitativa o differenziazione corporea). L’a. nell’uomo non è continuo, ma ritmico, si svolge cioè con determinate fasi, separate da intervalli di riposo. La rapidità dell’a... Leggi

Antropometria

La forma che il corpo umano assume durante le diverse fasi del ciclo vitale è la risultante dell'equilibrio tra le dimensioni assolute del corpo stesso e i rapporti dimensionali tra le sue varie parti. Affinché la definizione delle diverse forme (morfologia) sia espressa in termini obiettivi, occorre quantificare il dato di osservazione e cioè esprimere in unità di misura le dimensioni di lunghezza, larghezza e altezza (morfometria)... Leggi

Crescita

La crescita è un'attività biologica che si esplica nei primi venti anni di vita, pur potendo proseguire anche oltre. Consiste in variazioni delle dimensioni del corpo nel suo insieme, o delle sue parti. Queste variazioni sono il risultato di tre processi di base: l'iperplasia (aumento del numero delle cellule), l'ipertrofia (incremento delle dimensioni delle cellule) e l'accumulo di materiali intercellulari... Leggi

Cicli e percorsi di vita

sommario: 1. Significato e limiti di una concezione ciclica della vita. 2. Fattori di trasformazione dei percorsi di vita e intreccio degli effetti: a) rinvio della morte verso l'età modale; b) crollo della fecondità; c) avvento dell'industrialismo; d) intreccio delle transizioni dei sistemi di sopravvivenza, riproduzione e produzione. 3. Dall'infanzia alle età adulte. 4. Percorsi coniugaliriproduttivi. 5. Dalle età anziane al declino della vita. 6. Cambiamento dei percorsi di vita e dei patti tra generazioni. □ Bibliografia... Leggi