al-KA‛BAH

Enciclopedia Italiana (1933)

al-KA‛BAH. - Piccolo edificio in muratura a forma di cubo (ka‛bah, in arabo, "dado") di circa 10 metri di lunghezza, 12 di larghezza e 15 di altezza, che [...] d'uso pagano preislamico è quello di coprire la massima parte d'ogni parete esterna della Ka‛bah con un velario di seta nera a ricami d'argento e d'oro, che viene rinnovato ogni ... ... Leggi

al-‛AGGIĀǴ

Enciclopedia Italiana (1929)

al-‛AGGIĀǴ. - Soprannome ("clamoroso, chiassoso") di ‛Abd Allāh ibn Ru'bah, poeta arabo nato nel 25 èg. (646 d. C.), morto nel 97 èg. (715 d. c.), vissuto nell'Arabia orientale e nella Mesopotamia meridionale, famoso per le sue lunghe composizioni in metro ragiaz o giambico. (v. arabi: Letteratura). ... Leggi

‛OMRAH

Enciclopedia Italiana (1935)

‛OMRAH. - Vocabolo arabo, che significa visita e che nell'islamismo è il nome tecnico della visita pia alla Ka‛bah (v.) e ai circostanti luoghi sacri della [...] iḥrām ossia di consaCrazione rituale; suoi elementi fondamentali sono i giri di rito intorno alla Ka‛bah e la corsa fra aṣ-Ṣafā' e al-Marwah. È detta anche il pellegrinaggio minore ... ... Leggi

fonosimbolo

Enciclopedie on line

Manifestazione fonica non riconducibile alle strutture fonematiche e morfematiche proprie di una data lingua, dotata di valore olofrastico (per es., [...] nell’ambiente linguistico italiano, uffa, mah, bah); ma di diversi fonosimbolo non vi è una rappresentazione grafica tradizionale: tale per es. il clic avulsivo realizzato ... ... Leggi

QIBLAH

Enciclopedia Italiana (1935)

. - Vocabolo arabo che propriamente significa il tratto d'orizzonte che sta di fronte a un osservatore, ma che nel linguaggio tecnico dei musulmani designa [...] la direzione della Ka‛bah, ossia del gran tempio della Mecca, verso cui è d'obbligo rivolgere la faccia durante la preghiera rituale, sotto pena d'invalidità della preghiera stessa ... ... Leggi

MAD MULLAH

Enciclopedia Italiana (1934)

("il Mullah matto". In anglo-indiano sono indicati col nome di mullah [= arabo: mawlà "signore"] i dotti musulmani). - Nomignolo col quale gl'Inglesi [...] designarono il Mahdi somalo: Muḥammed ibn ‛Abd Allāh ibn Ḥasan nativo degli Ogadēn (tribù Bah Ghéri). Nato intorno al 1860, si dedicò agli studî religiosi e nel 1895 entrò nella ... ... Leggi

ḤARAM

Enciclopedia Italiana (1933)

ḤARAM. - Vocabolo arabo che significa luogo interdetto, luogo sacro e inviolabile, e che nell'Arabia preislamica si applicava allo spazio sacro intorno [...] al témenos dei templi greci. Maometto estese il vocabolo al territorio intorno alla Ka‛bah, comprendendo in esso addirittura tutta la città della Mecca e un vasto territorio ... ... Leggi

SPAGNA

Enciclopedia Italiana (1936)

(España, A. T., 37-38, 39-40, 41-42, 43). Sommario. - Nome e confini (p. 196); Struttura e morfologia (p. 197); Clima (p. 200); Idrografia (p. 201); Suoli [...] A. Marcos Burriel, Memorias para la vida del santo rey Fernando III, Madrid 1800; F. Fita, in BAH., V (1884); e IX (1886); A. Cazabán, El reino de Jaén y san Fernando, Jaén 1893; N ... ... Leggi

PELLEGRINAGGIO

Enciclopedia Italiana (1935)

(dal lat. peregrinatio "viaggio in terra straniera"; fr. pèlerinage; sp. peregrinación; ted. Pilgrimschaft, Wallfahrt; ingl. pilgrimage). - Il pellegrinaggio [...] da Maometto per affermare la sua emancipazione dal culto ebraico è la proclamazione che la Ka‛bah era il più antico tempio eretto sulla terra al culto del vero Dio (Cor., II, 119 ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1