1. Bala

    (ebr. Bilhāh) Nella Bibbia, ancella di Rachele, e concubina di Giacobbe, da cui ebbe Dan e Neftali, eponimi delle relative tribù. Leggi

  2. Alessandro I Bala re di Siria

    Di umile origine o, secondo alcuni, figlio di Antioco IV di Siria; erettosi nel 162 a. C. a pretendente al trono di Siria, riuscì a vincere Demetrio I Sotere (150) e a impadronirsi del regno. Lottò poi con Demetrio II sorto a vendicare il padre e, sconfitto presso Antiochia, fuggì in Arabia dove fu ucciso (145).... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    demetrio i,
    antioco,
    arabia,
    antiochia,
    lotto
  3. Charsada

    Città del Pakistan, identificata con Puskalāvatī, capitale del Gandhāra.  La zona era frequentata dalla fine del 2° millennio a.C. e la vita dell’abitato proseguì fino al 2°-1° sec. a.C. Sorta al tempo della con­quista achemenide del Gandhāra (6° sec. a.C.) su un importante punto di transito, occupò in un primo tempo il monticolo oggi detto Bala Hisar; presa da Alessandro Magno nel 327 a.C., fu poi spostata sul monticolo detto Shaikhan... Leggi

  4. Maccabei

    (gr. Mακκαβαῖοι) Dinastia ebrai­ca che guidò la rivolta contro il tentativo dei re di Siria di ellenizzare a forza gli Ebrei. Quando Antioco IV Epifane impose sacrifici pagani ai Giudei (168 a.C.), mentre quasi ovunque i fedeli resistevano passivamente accettando anche il martirio, il sacerdote della piccola città di Modin Mattatia, della famiglia degli Asmonei, provocò una ribellione armata: morì però assai presto e la direzione della rivolta passò al figlio Giuda Maccabeo, aiutato dai suoi 4 fratelli Giovanni, Simone, Eleazaro e Gionata... Leggi

  5. Kabul

    Città capitale dell’Afghanistan (2.536.300 ab. nel 2006), posta sulle rive del fiume Kabul, a 1800 m s.l.m. in un fertile altopiano, circondato da montagne; capoluogo della provincia omonima. È molto difficile valutare la reale consistenza demografica di K., perché già negli anni 1990 l’incerta situazione politica afghana aveva spinto numerosi abitanti ad abbandonare la capitale per trasferirsi nei villaggi ritenuti più sicuri... Leggi

  6. Tribu

    tribù antropologiaGenericamente, gruppo etnico di ordine semplice, i membri del quale parlano uno stesso linguaggio, hanno consapevolezza di costituire un organismo sociale ben determinato e politicamente coerente, e come tale riconosciuto dai gruppi vicini. La coesione della t... Leggi

  7. Antioco VI Epifane Dioniso di Siria

    (gr. ᾿Α. ὁ ᾿Επιϕανὴς Διόνυσος). - Figlio di Alessandro I Bala e di Cleopatra Thea, fatto assassinare ancor bambino dopo quattro anni di regno (142 a. C.) dal tutore Diodoto Trifone, che, dopo averne difeso i diritti contro Demetrio II, usurpò il regno.... Leggi

    Categoria: Biografie
  8. Sarnath

    Località nell’Unione Indiana, nell’Uttar Pradesh, 6 km a N di Vārānasi, in antico chiamata Isipattana, sacra per i buddhisti perché in prossimità del Bosco delle Gazzelle, dove Buddha iniziò la sua predicazione. Tutte le epoche di arte buddhista in India sono rappresentate a Sarnath: colonna monolitica dell’arte di Aśoka; fondamenta di un caitya e frammenti di sculture dell’epoca dei Manoya; esemplari di Buddha dell’epoca Kuṣāṇa (forse da Mathura), tra cui l’enorme Bodhisattva di Bala... Leggi

    Categoria: Asia
    Tags:
    varanasi,
    mathura,
    gazzelle,
    fondamenta,
    buddha,
    indiana
  9. Songye

    raggruppamenti principali: i Basongye (propriamente detti), i Bekalebwe e i Bala.... Leggi

  10. Cleopatra

    Nome di varie regine e principesse della dinastia macedone o delle varie dinastie ellenistiche: 1. Ultima moglie di Filippo II di Macedonia, costretta a uccidersi, dopo la morte di lui, da Olimpiade, precedente moglie di Filippo II. 2. Figlia di Filippo II e di Olimpiade, sposò lo zio materno Alessandro re d'Epiro (336 a. C.). Rimasta dopo varie vicende vedova e, al tempo stesso, unica erede legittima del regno di Macedonia, fu chiesta in sposa da molti che ambivano alla successione di Alessandro Magno. Quando però si decise a sposare Tolomeo, fu fatta uccidere da Antigono (309)... Leggi

  11. Ballanche ‹balã´š›, Pierre-Simon

    Filosofo (Lione 1776 - Parigi 1847). Si rese noto, nel 1801, con un saggio Du sentiment considéré dans ses rapports avec la littérature et les arts e nel 1808-09 per sei Fragments. Amico di M.me de Récamier, venne con lei più d'una volta in Italia; pubblicò varie opere, tra le quali la Palingénésie sociale (1831), rappresentazione della storia dell'umanità intesa quale rivelazione dello spirito di Dio nel mondo.... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    sociologia
  12. Pogodin, Nikolaj Fëdorovič

    Pseudonimo del drammaturgo russo N. F. Stukalov (Gundorovskaja, Doneck, 1900 - Mosca 1962). Come giornalista, girò la Russia osservando quell'opera di "edificazione socialista" che rappresentò poi nei drammi Temp ("Tempo", 1930), Poema o topore ("Il poema della scure", 1931), Posle bala ("Dopo il ballo", 1932), Moj drug ("Il mio amico", 1932), Aristokraty ("Gli aristocratici", 1934)... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    doneck,
    cremlino,
    sceneggiature,
    fucile
  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • ALESSANDRO I Bala, re di Siria

      ALESSANDRO I Bala, re di Siria. - Di umile origine secondo alcuni, rampollo dei Seleucidi regnanti in Siria e figlio di Antioco IV secondo altri, il giovane Bala, che viveva in Smirne, da Attalo II di Pergamo fu sollevato al grado di pretendente al regno di Siria contro Demetrio I Sotere. Prese in Pergamo il diadema e il nome di Alessandro. Il senato romano, ch'era l'arbitro delle cose d'Oriente, lasciò facoltà di agire a lui e ai suoi partigiani, fra i quali erano Tolomeo Filometore di Egitto. Leggi

    • MERIONETHSHIRE

      MERIONETHSHIRE (A. T., 47-48). - Contea sulla costa occidentale del Galles settentrionale. Occupa una superficie di 1709 kmq. e confina a NO. col Carnarvon, a NE. col Denbigh, a SE. col Montgomeryshire, mentre a S. l'estuario del fiume Dovey la separa dalla contea di Cardigan.Tanto la topografia quanto la geologia sono molto complicate, ma gli elementi principali della struttura si possono individuare come segue. Anzitutto il rilievo di Harlech costituito di rocce cambriche che ha per nucleo i monti Rhinog e si estende da N. a S. Leggi

    • SELEUCIDI

      SELEUCIDI. - Sono così designati i discendenti di Seleuco fondatore della dinastia che, dopo la dissoluzione dell'impero di Alessandro Magno, regnò su vastissima parte delle provincie asiatiche dal 312 al 65 a. C. A differenza dei Lagidi che in Egitto assunsero tutti il nome dinastico Tolemeo, i Seleucidi non si chiamarono con l'esclusivo nome del capostipite, ma poiché anch'essi ebbero, più o meno presto, dopo saliti al trono, culto divino, ricevettero come i Lagidi, uno speciale cognome.Successore (per il diritto ereditario v. Leggi

    • SIRIA

      SIRIA (A. T., 88-89 e 91).Sommario: Nome e limiti (p. 884); Divisioni politiche (p. 885); Geologia e morfologia (p. 885); Clima e idrografia (p. 887); Flora e vegetazione (p. 888); Fauna (p. 888); Popolazione e sua distribuzione (p. 888); Agricoltura e industrie (p. 889); Commercio e comunicazioni (p. 890); Finanze (p. 891). - storia: Siria preellenistica (p. 893); Siria ellenistica (p. 895); La Siria provincia romana (p. 899); La Siria in epoca musulmana (p. 902). - Arte (p. 903). - Tav. CLXIX-CLXXIV.Nome e limiti. - La regione costiera e subcostiera del Mediterraneo orientale, a S. Leggi

    • GRAN BRETAGNA

      GRAN BRETAGNA (A. T., 47-48, 49-50). - È il nome generico dato alla maggiore delle Isole Britanniche, e deriva dal nome con cui essa fu designata da scrittori greci e romani (v. britannia). L'invasione anglosassone e l'emigrazione dei Britanni verso l'Armorica fecero sì che di fronte alla nuova Britannia continentale (o Bretagna; v.) l'antica fosse designata come la Gran Bretagna, mentre la parte meridionale dell'isola prese il nome dei nuovi abitatori, e costituì in seguito il Regno d'Inghilterra, distinto da quello di Scozia. Leggi

    • CHARSADA

      CHĀRSADA. - Località nella piana di Peshāwar (Pakistan), identificata sin dal secolo scorso con Puskalāvatī, l'antica capitale del Gandhāra. Gli scavi, condotti senza risultati agl'inizi di questo secolo, ripresero sistematicamente solo nel 1958 sotto la direzione di M. Wheeler, che eseguì una sezione, rimasta celebre, sui resti del Bālā Ḥīṣār. Il sito subì l'occupazione più intensa a partire dal 6° secolo a. C. (e cioè dai tempi della conquista achemenide) fin verso il 1° secolo a. C. Leggi

    • DAN

      DAN (ebr. \ebraico\; i Settanta: Δὰν). - Quinto tra i figli del patriarca Giacobbe e primogenito di Bala, ancella di Rachele (Genesi, XXX, 6; XXXV, 25). Di lui la Bibbia non reca notizie particolari. È noto come eponimo di una tra le dodici tribù d'Israele che non figura collettivamente per fatti notevoli nella storia ebraica. Dopo l'esodo dall'Egitto, nel censimento fatto presso il Sinai, la tribù di Dan appare come la seconda per importanza numerica (Numeri, I, 30): vengono infatti altribuiti. Leggi

    • DEMETRIO II re di Siria, detto Nicatore

      DEMETRIO II re di Siria, detto Nicatore. - Il padre Demetrio I, minacciato dalla coalizione dei sovrani confinanti, aveva mandato i due figli Demetrio (II) e Antioco (VII) presso un amico in Cnido. Profittando del disprezzo in cui era tenuto l'usurpatore Alessandro Bala, D., con una schiera di mercenarî, mosse alla riconquista del regno paterno, e l'impresa gli fu facilitata da Tolomeo Filometore, che, venuto da prima in soccorso di Alessandro, ne divenne nemico e lo sconfisse. Avendo però D. Leggi

    • ANTIOCO VI di Siria, detto Epifane Dioniso

      ANTIOCO VI di Siria, detto Epifane Dioniso. - Figlio di Alessandro Bala e di Cleopatra Tea. Quando morì Alessandro (145 a. C.), essendo A. ancora bambino e sotto la tutela dell'emiro Malchos in Arabia, il regno di Siria fu occupato da Demetrio II. Diodoto Trifone ottenne da Malchos la consegna del fanciullo per sostenerne i diritti al trono, e occupata Calcide e poi Apamea, sconfisse Demetrio, entrò in Antiochia e proclamò re Antioco VI, assumendone la tutela e assicurandogli l'appoggio dei. Leggi

    • APOLLONIO

      APOLLONIO ('Απολλώνιος). - Nome di parecchi ufficiali dei re Seleucidi nominati nei due libri dei Maccabei.1. A. figlio di Tarsea, governatore della Celesiria e Fenicia sotto Seleuco IV Filopatore (187-175 a. C.), consigliò al suo re di depredare le ricchezze depositate nel tempio di Gerusalemme, certamente per pagare il grave tributo che doveva ai Romani. Il re mandò a tale scopo Eliodoro (II Maccabei, III, 4 segg.; IV, 4).2-3. A. figlio di Mnesteo, che fu inviato da Antioco IV Epifane alla corte di Tolomeo VI Filometore in Egitto in occasione della intronizzazione di costui nel 173 a. C. Leggi

Argomenti correlati