Marceau, Marcel

Enciclopedie on line

Marceau, Marcel. - Nome d'arte del mimo francese Marcel Mangel (Strasburgo 1923 - Cahors 2007); allievo di Dullin e Decroux, per tre anni con la Renaud-Barrault, [...] dal 1947 con compagnie proprie, creatore del personaggio Bip, vincitore (1948) del premio Deburau, ha compiuto tournées in tutto il mondo. Artista dotato di straordinarî e ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: STRASBURGO CAHORS PARIGI MIMO

THOMPSON, J. Lee

Enciclopedia del Cinema (2004)

Thompson, J. Lee (propr. John Lee) Regista e sceneggiatore cinematografico inglese, nato a Bristol il 1° agosto 1914, da madre scozzese e padre gallese, [...] , e del quale furono poi acquistati i diritti dalla British International Picture (BIP) per farne un film. La BIP gli offrì quindi un posto nel reparto sceneggiatori a Elstree dove ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

onomatopea

Enciclopedia dei ragazzi (2006)

Parole come suoni Il termine onomatopea, dal greco onomatopoiìa («fare, costruire una parola»), si applica a quell’insieme di espressioni linguistiche [...] in ardue e stressanti fatiche. Segue la girandola dei tanti rumori: din don, din don dan, bip bip, fru fru, ciuf ciuf, tran tran, tip tap, zif e zip e centinaia d’altri. La ... ... Leggi

lupi, sciacalli e volpi

Enciclopedia dei ragazzi (2006)

Olfatto e intelligenza La famiglia dei Canidi comprende circa 14 generi e 34 specie di Mammiferi Carnivori ed è diffusa in tutti i continenti, eccetto [...] dei cartoni Vilcoyote, sempre impegnato nelle sue sfortunate cacce al corridore Bip Bip (cuculi e turachi). Il simbolo dell’astuzia Esistono diverse specie di volpi ... ... Leggi

LA NEOLOGIA

XXI Secolo (2009)

La neologia, fenomeno linguistico e disciplina recente delle scienze del linguaggio, è un settore della lessicologia moderna che, dalla fine del 20° [...] ) non ha equivalenti, e il procedimento è poco usato al di fuori dei linguaggi tecnici (bip-bip) e dei fumetti. La norma e l’uso limitano le possibilità di formazione di parole ... ... Leggi

BRENNA, Vincenzo

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 14 (1972)

BRENNA (Brenda), Vincenzo. - Figlio di Francesco, nacque a Firenze nel 1745 (Thieme-Becker), ma non si sa nulla della sua formazione ed è a Roma che lo [...] alcuni padiglioni, fra i quali il "Salon de musique" e la fortezza di Bip - una preromantica fantasia architettonica in stile pseudoromanico e pseudogotico - a cui si giungeva ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

GONZAGA, Pietro

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 57 (2001)

GONZAGA, Pietro (Pietro Gottardo, Pietro di Gottardo). - Figlio di Francesco e della nobile bellunese Anna Grini, nacque il 25 marzo 1751 a Longarone, [...] su progetto di Brenna, creò l'effetto illusorio della rovina; e così anche nella fortezza Bip, nella tenda turca, nel padiglione rosa, nel nuovo chalet. Per l'interno del palazzo ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Apprendimento. Basi molecolari dell'apprendimento

Enciclopedia della Scienza e della Tecnica (2007)

Apprendimento. Basi molecolari dell'apprendimento I moderni studi di psicologia cognitiva hanno chiaramente dimostrato che l'apprendimento e la memoria [...] di espressione genica sequenziale che interessa le proteine di codificazione genica, quali la BiP (Binding protein) e la calreticulina, che possono riflettere una risposta generale ... ... Leggi

Internet e Web

Enciclopedia della Scienza e della Tecnica (2008)

In senso tecnico Internet è un network di computer-network: è infatti costituita da una serie di reti (private, pubbliche, aziendali, universitarie, [...] parcheggio mediante il telefonino, attraversare le porte della metropolitana e delle autostrade con un bip and go, avere un sms che funge da biglietto e prenotazione del posto per ... ... Leggi
CATEGORIA: INTERNET
Pubblicità