pagina 1 di 6 - 70 risultati

Bruegel

Enciclopedie on line

Famiglia di pittori e incisori fiamminghi: Pieter il Vecchio (n. tra il 1526 e il 1531 probabilmente a Breda - m. Bruxelles 1569), scolaro in Anversa di P. Coeck, poi di H. Cock, intraprese nel 1553 un viaggio in Italia che non ebbe tuttavia influenza sul suo sviluppo artistico. Egli rimase fedele alla visione realistica dei vecchi Fiamminghi, anzi l'accentuò, e le sue numerose stampe s'ispirarono al folclore fiammingo, evocando scene popolari, illustrando proverbî e ricordando anche l'immaginazione fantastica di H. Bosch... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Bruegel

Bruegel

Dizionario di Economia e Finanza (2012)

Istituto di ricerca, con sede a Bruxelles, uno dei maggiori think tanks («serbatoi di pensiero») comunitari... Leggi

BRUEGEL

Enciclopedia Italiana (1930)

Famiglia di pittori olandesi. Pieter, detto Bruegel il Vecchio, nacque tra il 1526 e il 1531 forse nel Brabante settentrionale, secondo altri a Capine nei dintorni di Brée; morì nel 1563... Leggi

Risultati relativi a Bruegel

BRUEGEL, Pieter

Enciclopedia Italiana - II Appendice (1948)

La sua Parabola dei ciechi, asportata dai Tedeschi nel 1944 dal Museo nazionale di Napoli, è stata recuperata e rimessa al suo posto. V. tavola a colori.... Leggi

Bruegel, Pieter il Vecchio

Enciclopedia dei ragazzi (2005)

Il pittore dei proverbi, dei giochi e del paesaggio nordicoBambini che giocano nei vicoli del villaggio, invitati a un pranzo di nozze, contadini che lavorano, cacciatori in un paesaggio innevato: come un fotografo della vita popolare del Cinquecento nelle campagne e città, Pieter Bruegel, pittore fiammingo, racconta la vita quotidiana, con umorismo e con umanità, e nasconde nelle figure anche qualche segretoUn pittore burlescoBruegel nasce attorno al 1527 probabilmente a Breda, nelle Fiandre... Leggi

Snyders, Frans

Enciclopedie on line

Pittore fiammingo (Anversa 1579 - ivi 1657), allievo di P. Bruegel il Giovane nel 1592, è ricordato come "maestro" nel 1602. Nel 1608 venne in Italia, e a Milano fu in contatto con il card. Borromeo. Dal 1609 si stabilì ad Anversa, allacciando una collaborazione con P. P. Rubens, che dipinse le figure di numerosi quadri di S., mentre quest'ultimo aggiunse animali, frutti e fiori a quelli di Rubens (per es., La caccia di Sansone, Rennes, museo). S... Leggi

Rottenhammer, Johann

Enciclopedie on line

Pittore (Monaco di Baviera 1564 - Augusta 1625); fu in relazione con P. Bril e J. Bruegel durante il suo soggiorno romano (1589-95). A Venezia (1595-1606) fu amico di I. Palma il Giovane ed ebbe tra i suoi collaboratori A. Elsheimer; ma particolarmente importante per la sua formazione fu la conoscenza dell'opera del Tintoretto e del Veronese. Dal 1606 si stabilì ad Augusta... Leggi

Wildens, Jan

Enciclopedie on line

Pittore (Anversa 1586 - ivi 1653) paesista. Risentì di J. Bruegel, J. de Momper e, dopo un soggiorno a Roma, di P. Bril; in seguito si avvicinò a P. P. Rubens, del quale copiò numerosi paesaggi. Collaborò con F. Snyders, J. Jordaens, Th. Rombouts. Anche i suoi figli Jan Baptist (1620-1637) e Jeremias (1621-1653) furono pittori.... Leggi

Tags:

Cleve, Marten van, il Vecchio

Enciclopedie on line

Pittore (Anversa 1527 - ivi 1581). Allievo di F. Floris, subì pure l'influsso di P. Bruegel il Vecchio. Fra le numerose opere a lui attribuite, sono da ritenersi autografe alcune conservate a Vienna (Kunsthistorisches Mus.): La famiglia contadina, La rissa, Il bue squartato (1566).... Leggi

Coques, Gonzalo

Enciclopedie on line

Pittore (Anversa 1614 - ivi 1684), allievo di P. Bruegel III e di D. Rychaert II, fu paesaggista e apprezzato ritrattista di principi regnanti e di personaggi eminenti di Anversa. Fra le sue opere è nota La famiglia van Eycke (museo di Budapest).... Leggi

Tags:

Laermans, Eugène

Enciclopedie on line

Pittore e incisore belga (Bruxelles 1864 - ivi 1940). Studioso degli antichi fiamminghi, specialmente di P. Bruegel, si foggiò uno stile personalissimo a zone di colore chiare e quasi piatte. Dominano nella sua pittura figure di contadini, miste di gravità e di grottesco, su vasti sfondi di paese (Serata di sciopero, 1893, Musées royaux des beaux-arts, e La Morte, 1904, Musée d'art moderne, entrambi a Bruxelles).... Leggi

Tags:

Seghers, Daniel

Enciclopedie on line

Pittore (Anversa 1590 - ivi 1661). Allievo di J. Bruegel "dei Velluti", nel 1611 entrò nella Compagnia di S. Luca e nel 1614 nell'ordine dei gesuiti; viaggiò in Italia (1625 circa). Si specializzò in quadri di nature morte, soprattutto di fiori (Dresda, Gemäldegalerie; Anversa, Museum Mayer van den Bergh), e in particolare in ghirlande ornamentali dipinte con gusto illusionistico, destinate a incorniciare dipinti di altri artisti (Trionfo d... Leggi