1. Cavour, Camillo Benso conte di

     Statista (Torino 1810 - ivi 1861). Ufficiale del genio (1827-31), fece il suo ingresso in politica nel 1847, fondando il giornale Il Risorgimento. Deputato (1848, 1849), fu più volte ministro (1850, 1851) e presidente del consiglio (1852)... Leggi

  2. Italia

      Stato dell’Europa meridionale, corrispondente a una delle regioni naturali europee meglio individuate, data la nettezza dei confini marittimi e di quello terrestre: la catena alpina, con la quale si collega all’Europa centrale (da O a E: Francia, Svizzera, Austria, Slovenia). Come regione naturale, tra lo spartiacque alpino e i tre mari (Adriatico, Ionio e Ligure-Tirreno) che la cingono, l’I. (con le isole giacenti sulla sua piattaforma continentale) ha una superficie di poco più di 300... Leggi

  3. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • CAVOUR, Camillo Benso, conte di

      CAVOUR, Camillo Benso, conte di. - Nacque il 10 agosto 1810 a Torino, capoluogo allora d'un dipartimento dell'impero napoleonico. Lo tenne a battesimo, per procura, e gli diede il nome, il principe Camillo Borghese, di cui suo padre, Michele, era ciambellano. I Benso venivano da Chieri e avevano avuto titolo marchionale, ai tempi di Carlo Emanuele III, con Michele Antonio, signore di Santena. Leggi

    • CAVOUR

      CAVOUR (A. T., 24-25-26). - Paese della provincia di Torino, nella pianura alla destra del torrente Pellice, ai piedi della cosiddetta Rocca di Cavour, collina rocciosa e isolata nella pianura sulla quale si eleva per circa 160 m. (459 m. s. m.), costituita da un enorme blocco di gneiss con vene quarzose. Il suo comune aveva 7202 ab. nel 1881, 6817 nel 1901, 6512 nel 1911, 6317 nel 1921 (pres. 6259, di cui 1508 nel centro capoluogo). Il territorio produce frumento, granoturco, vino, foraggi. Leggi

    • SELLON, Jean-Jacques de

      SELLON, Jean-Jacques de. - Filantropo e scrittore ginevrino, nato il 20 gennaio 1782, morto nel 1839. Discendeva da una famiglia che in seguito alla revoca dell'editto di Nantes aveva abbandonato la città natale di Nîmes ed era venuta a stabilirsi a Ginevra: nel 1699 Gian Giacomo aveva acquistato la cittadinanza ginevrina e il figlio di lui Gaspare era divenuto nel 1755 signore di Allamand (Cantone di Vaud). La sorella di Jean-Jacques, Adelaide, andò sposa a Michele Antonio Benso, marchese di. Leggi

    • ITALIA

      ITALIA (XIX, p. 693). - Demografia (p. 743). - Il 21 aprile 1936 ha avuto luogo un nuovo censimento generale della popolazione, a cinque anni esatti di distanza dal precedente. La popolazione totale presente è risultata di 42.444.588 ab., quella residente di 42.993.602;. la densità (computata in base alla popolazione presente) è di 137 ab. per kmq. I risultati fondamentali del censimento sono esposti nella tabella a pag. 743, che è da confrontarsi con quella pubblicata a pag. 739 del vol. XIX. Leggi

  4. Risultati da Wikipedia

    Camillo Benso, conte di Cavour

    È storicamente considerato, con Giuseppe Garibaldi, Vittorio Emanuele II e Giuseppe Mazzini, tra i principali artefici dell'Unità d'Italia. La famiglia Camillo nacque da famiglia dell'antica nobiltà piemontese d'origine savoiarda, il cui patrimonio iniziò a vacillare, fino a giungere sull'orlo della bancarotta, nella seconda metà del XVIII secolo. La situazione economica fu risolta Leggi su

    Vittorio Emanuele II d'Italia

    Biografia Infanzia Vittorio Emanuele era il primogenito di Carlo Alberto di Savoia-Carignano, re di Sardegna, e di Maria Teresa d'Asburgo-Toscana. Nacque a Torino nel palazzo della famiglia paterna e trascorse i primi anni di vita a Firenze. Il padre era uno dei pochi membri maschi di Casa Savoia, seppur del ramo cadetto. Dopo la morte del re di Sardegna e di suo fratello, Carlo Alberto Leggi su

    Virginia Oldoini

    Biografia Suo padre, il marchese Filippo Oldoini, era nato a La Spezia il 25 febbraio 1817, primo deputato della Spezia nel 1848, al parlamento del regno di Sardegna, in seguito ambasciatore d'Italia a Lisbona. Sua madre la marchesa Isabella Lamporecchi era nata a Firenze, figlia di Luisa Chiari, ballerina di teatro, e del grande giureconsulto Ranieri Lamporecchi. Irrequieta, estremamente Leggi su

    Vita di Cavour

    Vita di Cavour è il titolo di un originale televisivo RAI trasmesso nel marzo 1967 diretto da Piero Schivazappa, dedicato alla vita di Camillo Benso, conte di Cavour. La fiction è stata diretta da Piero Schivazappa su sceneggiatura di Giorgio Prosperi (con la consulenza del professor Carlo Pischedda dell'Università di Torino ). Veniva trasmessa nel prime time della domenica dall'allora Leggi su

    Ottaviano Vimercati

    Biografia Nato in una famiglia aristocratica, il conte Ottaviano Vimercati si arruolò volontario nel 1841 nella Legione straniera francese e fu comandante di un reparto di spahis algerini. Partecipò alla spedizione di Deidā e Mascara (Algeria), dove ricevette la Legion d'onore. Tornato in Italia partecipò alla campagna del 1848 con l'esercito piemontese; divenne successivamente ufficiale Leggi su

    Stazione di Livorno Ferraris

    La Stazione di Livorno Ferraris si trova sulla linea Torino-Milano e fu voluta fortemente da Camillo Benso Conte di Cavour. Svolse un importante ruolo nel territorio circostante, soprattutto nel periodo industriale; nello scalo ferroviario fu infatti realizzato un polo per le merci, utilizzato fino ai primi anni novanta (grazie soprattutto allo stabilimento della Pirelli). Lo scalo merci fu poi Leggi su

    Museo nazionale del Risorgimento italiano

    Il Museo nazionale del Risorgimento Italiano è uno dei più importanti musei storici italiani. Si trova a Torino, all'interno dello storico Palazzo Carignano. È dedicato al periodo storico del Risorgimento, l'unificazione politica dell'Italia, compiuto durante il XIX secolo. Dal 2006 il museo è chiuso causa lavori di restauro e di riallestimento della parte espositiva. Storia La decisione Leggi su

    Biblioteca del Ministero degli Affari Esteri

    La Biblioteca del Ministero degli Affari Esteri, specializzata in diritto internazionale, storia contemporanea, e storia diplomatica. Si trova nel Palazzo della Farnesina, sede del Ministero degli Affari Esteri, a Roma. Storia Ebbe la sua prima sede in piazza Castello, a Torino, da un primo fondo creato dal conte di Cavour. Seguì naturalmente i vari spostamenti della capitale del regno, Leggi su

    Nina Giustiniani

    È ricordata per la relazione di grande amicizia con riflessi sentimentali che ebbe con il futuro statista Camillo Benso, conte di Cavour, da lei conosciuto quando questi approdò a Genova il 29 marzo 1830 per iniziare la sua attività di ufficiale alla Direzione del Genio dell'esercito del Regno di Sardegna . Madre di tre figli, ebbe una vita tormentata e morì suicida all'età di Leggi su

    Accordi di Plombières

    Gli Accordi di Plombières furono firmati in un incontro segreto tra l'imperatore francese Napoleone III e il primo ministro del regno sabaudo, Camillo Benso Conte di Cavour, tenutosi nella cittadina termale di Plombières il 20 luglio 1858 . Gli accordi Gli Accordi di Plombières ipotizzavano la divisione della penisola italiana in tre Stati: un regno dell'Alta Italia comprendente, oltre al Leggi su