pagina 1 di 4 - 39 risultati

Ceyhan

Enciclopedie on line

Fiume dell’Anatolia sudorientale (509 km), l’antico Pyrămus. Nasce dall’Antitauro, passa presso Elbistan e presso l’omonima città (103.800 ab. nel 2007), notevole porto fluviale e attivo centro commerciale. Sbocca nel Golfo di Alessandretta, 48 km a SE di Adana.... Leggi

Risultati relativi a Ceyhan

oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan

Lessico del XXI Secolo (2013)

oleodótto Baku-Tbilisi-Ceyhan. – Oleodotto che assicura il collegamento tra i giacimenti petroliferi del Mar Caspio e il Mediterraneo, alternativo a quello in territorio Russo, Baku-Novorossijsk, e svincolato dalla rotta Mar Nero-Bosforo per l'approvvigionamento del mercato dell'Europa occidentale. È stato realizzato ed è gestito da un consorzio costituito dalle compagnie BP (30%), SOCAR (25%), Unocal (8,9%), Statoil (8,71%), TPAO (6,53%), Eni (5%), Total-FINA-ELF (5%), Itochu (3,4%), Conoco... Leggi

Piramo

Enciclopedie on line

(gr. Πύραμος) Nome antico del fiume Ceyhan (Turchia meridionale) che, dopo aver attraversato le zone montagnose del Tauro, la Cappadocia e la Cilicia, sbocca in mare nel Golfo di Alessandretta. Nella mitologia greca, il dio fluviale omonimo è protagonista di una diffusissima leggenda, narrata fra gli altri da Ovidio nelle Metamorfosi: P., tratto in inganno da un velo insanguinato, crede che l’amata Tisbe sia stata uccisa da un leone, e si uccide sotto l’albero dove si doveva incontrare... Leggi

Karatepe

Enciclopedie on line

Collina nell’Antitauro, sulla riva occidentale del Ceyhan (Piramo), a NO di Zencirli. Racchiude le rovine dell’antica Azatiwataya, cittadella di frontiera del regno tardoittita di Adana, sorta a controllo di una via carovaniera. Il sito conserva le rovine di un insediamento datato al 9°-8° sec. a.C., carattterizzato da un possente circuito murario e due monumentali porte urbiche decorate con rilievi e iscrizioni.... Leggi

Tags:

MOPSUHESTIA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1963)

. - Città della Cilicia, non lontana da Tarso, che sorgeva al punto in cui il Pyramos (Ceyhan), scavatasi la strada con una stretta gola fra le montagne, usciva in pianura. La località si trova oggi nel vilayet di Adana e l'attuale sistema viario, in vista della collina di rovine della città antica (hüyük), coperta di orti e di oliveti, ne ricorda ancora l'importanza come nodo stradale e punto di attraversamento del fiume.Il nome della città, evidentemente legato al culto e al mito di Mopsos (v... Leggi

KARATEPE

Enciclopedia Italiana - III Appendice (1961)

. - Località archeologica della Turchia presso il fiume Ceyhan (l'antico Piramo), nel vilāyet di Adana (Cilicia). Dopo due esplorazioni preliminari nel 1945 e nel 1946, H. Th. Bossert e U. B. Alkim vi condussero varie campagne di scavi, alle quali seguirono, negli ultimi anni, lavori di consolidamento. È stata così riportata alla luce una fortezza di m 430 per 190, con mura poderose rinforzate da torri rettangolari e da due bastioni che si prolungano, in senso ortogonale ad esse, lungo la... Leggi

MALLO

Enciclopedia Italiana (1934)

. - Antica città della Cilicia piana, posta quasi alla foce del fiume Pyramus (oggi Ceyhan). Una tradizione ne attribuiva la fondazione ai due indovini Anfiloco e Mopso, reduci dalla guerra di Troia. I due fondatori venuti poi in discordia tra loro si sarebbero uccisi l'un l'altro. Il luogo della città non è stato sicuramente identificato, ma può ritenersi che la città fosse un po' distante dal mare, là dove nel Pyramus confluiva il Kermalas (moderno Hurman-su). La città fece parte dell... Leggi

GIHAN

Enciclopedia Italiana (1933)

Fiume dell'Asia Minore sud-orientale, l'antico Pyramus: nasce dal Belligedik Dağ, attraversa la fertile e ben coltivata conca di Elbistan, quindi percorre una valle diretta nel complesso da NE. a SO. e poco praticabile; dopo un corso di 230 km. sbocca, formando un delta, nel golfo di Alessandretta, a oriente della pianura di Adana. La sua foce è ostruita da una barra sabbiosa.... Leggi

CILICIA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1994)

Antica regione della penisola anatolica sud-orientale, attualmente integrata nel territorio della Repubblica Turca: il toponimo latino C. appare un adattamento del nome greco Κιλικία (Herodot., III, 89, I e 97, 1) derivato a sua volta dal toponimo di origine anatolica Khilakku (prima attestazione in documenti neo-assiri dell'858 a.C.) e usato ancora in età bizantina. Nelle fonti, l'etnico «Cilici» (Κίλικες) compare fin da epoca molto antica, ma con diversi significati: in Omero (Il... Leggi

IL RUOLO GEOPOLITICO DEL CAUCASO

XXI Secolo (2009)

La frontiera caucasica Per il Caucaso, così come per tutte le altre repubbliche postsovietiche, il 21° sec. è iniziato di fatto nel 1991. La dissoluzione dell’Unione Sovietica ha invero determinato non solo un radicale cambiamento politico e socioeconomico, ma anche la fine dell’inserimento dell’intero Caucaso in un’unica compagine statale – dapprima zarista, poi sovietica – che aveva rappresentato una fondamentale innovazione nella storia di questa regione... Leggi

Turchia

Atlante Geopolitico 2015 (2015)

bandiera posizione mappa Informazioni principali Dati generaliLa Turchia ha rappresentato per più di dieci anni una delle realtà più dinamiche dello scenario eurasiatico, tanto dal punto di vista economico quanto da quello diplomatico... Leggi

Turchia

Atlante Geopolitico 2014 (2014)

bandiera posizione mappa Dati geograficiLa Turchia rappresenta una delle realtà più dinamiche dello scenario eurasiatico, tanto dal punto di vista economico quanto da quello diplomatico. Mettendo a frutto una strategica collocazione geopolitica che la pone al centro dei più rilevanti scenari regionali del sistema internazionale post-bipolare – dall’area del Mar Nero a quella del Mediterraneo orientale, dal Medio Oriente sino al Caucaso e all’Asia centrale – la Turchia è riuscita, nell’ultimo decennio, ad assumere un ruolo di primo piano nelle regioni circostanti... Leggi