cioe

Enciclopedia Dantesca (1970)

cioè. - 1. Delle 35 attestazioni della Vita Nuova, una sola è in poesia, nel sonetto ne lo quale - come dice D. - io salutasse tutti li fedeli d'Amore [...] ; per una struttura analoga in prosa, cfr. Vn XLI 7 intendere là ove lo pensero mi trae, cioè a la sua [di Beatrice] mirabile qualitade); una in CV 5, nel grave sonetto Se vedi li ... ... Leggi

FASTI

Enciclopedia Italiana (1932)

(fasti [dies], cioè sacralmente legittimi e regolari [da fas]). - Nel calendario romano (v.) si dicevano fasti ed erano contrassegnati da una F quei giorni [...] 47. L'era della fondazione di Roma adottata in questa lista è la stessa dei fasti consolari, cioè il 752 a. C., con diminuzione di un anno rispetto a quella varroniana, e nei nomi ... ... Leggi

ectomia 

Dizionario di Medicina (2010)

Ablazione, cioè asportazione chirurgica di un organo. In genere viene usato come secondo elemento di parole composte (nefrectomia, pneumonectomia, ecc., [...] cioè asportazione del rene, del polmone ecc.). ... ... Leggi

predittore

Dizionario di Economia e Finanza (2012)

Una statistica, cioè una funzione dei dati, definita allo scopo di effettuare previsioni su una o più variabili. Dovendo predire un fenomeno rappresentato [...] necessaria per predire il valore di Y al tempo T sia contenuta nel valore di Y al tempo T−1, cioè il predittore è della forma h(yT−1,yT−2,...)=α+β1yT−1, dove α e β sono stimati ... ... Leggi

ANDREA Bogoljubscki, principe della schiatta di Rjurik, sovrano della Suzdalia, granduca di tutte le Russie

Enciclopedia Italiana (1929)

ANDREA Bogoljubscki (cioè Amadio), principe della schiatta di Rjurik, sovrano della Suzdalia, granduca di tutte le Russie. - Nato circa il 1119, ucciso [...] , principe della schiatta di Rjurik, sovrano della Suzdalia, granduca di tutte le Russie visse, cioè, in un ambiente molto diverso - per le condizioni di natura non meno che per i ... ... Leggi

PANNEGGIO

Enciclopedia Italiana (1935)

. - Antichità. - Il panneggio, cioè il modo di disporre le masse e le pieghe delle vesti nelle opere d'arte figurativa e specialmente nella scultura, ha [...] anche in essa dello schema della ponderatio, cioè con il far poggiare il peso del corpo del tardo ellenismo, di far apparire cioè le pieghe formate dalla veste principale ... ... Leggi

parola

Enciclopedie on line

Complesso di fonemi, cioè di suoni articolati, o anche singolo fonema (e la relativa trascrizione in segni grafici) mediante i quali l’uomo esprime una [...] autonomi, e formata da uno o più fonemi. La parola presenta un senso fondamentale, cioè una sfera semantica in cui essa, isolata, vive nella coscienza linguistica dei parlanti, e ... ... Leggi
TAGS: INFORMATICA SEMANTICA FONEMA TABU

stipare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - " ‛ Stipare ' significa ‛ stivare ', cioè: calcando empiere ", commenta il Landino a If VII 19 (Ahi giustizia di Dio! tante chi stipa / nove travaglie [...] la nebbia si dissipa, / lo sguardo... raffigura / ciò che cela 'l vapor che l'aere stipa, cioè il vapore che " empie e ingombra l'aere di sé " (Landino), che " s'addensa nell'aria ... ... Leggi

aculeo

Enciclopedie on line

  botanica Emergenza (cioè complesso di cellule derivate oltre che dall’epidermide anche dal tessuto sottostante) di fusti o di fillomi, di solito priva [...] pungente che si trovi negli animali: nei Mammiferi sono generalmente produzioni epidermiche, cioè peli modificati (riccio, istrice, echidna). Molti altri animali sono provvisti di ... ... Leggi

ossitono

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Nelle parole ossitono, cioè accentate sull'ultima sillaba di origine latina, l'uso dantesco non presenta divergenze sostanziali dall'uso moderno. Si [...] , ad l.). E si può osservare, limitando l'indagine a un punto particolarmente indicativo, cioè la rima, che rime tronche sono sconosciute ai componimenti poetici della Vita Nuova e ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1