1. Còppia di fòrze

    còppia di fòrze In meccanica, insieme di due forze aventi rette d'azione parallele e distinte, stesso modulo, ma versi opposti. La distanza tra le rette di applicazione delle due forze si dice braccio della c. di f.; intensità di una c. di f. è invece il comune modulo dei due vettori. Verso di una c. di f.  è il verso di rotazione individuato dalle due forze. Il prodotto vettoriale tra il braccio e l'intensità della forza si chiama momento.... Leggi

    Categoria: Meccanica
  2. Coppia

    In fisica, insieme di due enti (due particelle, due forze, due conduttori ecc.) legati fra loro da particolari relazioni.  C. cinematica In meccanica applicata, ha il nome di c. l’insieme di due corpi tra loro in contatto, vincolati in maniera tale che uno possa trasmettere il moto all’altro. Le superfici di contatto dei due corpi sono gli elementi cinematici della c., detti anche elementi geometrici coniugati o superfici coniugate. Una c... Leggi

  3. Còppia

    còppia Termine che si riferisce a due persone, due animali, due cose della medesima specie unite e considerate insieme, messe insieme. In particolare, fidanzati o di sposi, con riferimento antonomastico alla coppia di sposi e alla vita matrimoniale, ma anche in genere alla c. uomo-donna conviventi in unione libera... Leggi

  4. Foto su Coppia di forze

  5. Dipolo

    Sistema costituito da due enti identici ma di diversa polarità.fisica1. D. elettricoSistema costituito da due cariche puntiformi, di eguale valore q e di segno opposto, a distanza δ molto piccola rispetto a ogni altra lunghezza che compaia nel problema in esame; il momento del d. è il vettore M, di modulo qδ, diretto dalla carica negativa a quella positiva. Unità di misura del momento di d. elettrico è, nel SI, il coulomb per metro (C·m)... Leggi

  6. Momento

    In fisica e tecnica, termine usato, con diverse specificazioni, per indicare varie grandezze, scalari o vettoriali, aventi in comune il fatto di poter essere definite come prodotto di una certa altra grandezza per una distanza (come nel caso del m. di una forza) o per il quadrato di una distanza (come nel m. d’inerzia). Per influsso della terminologia scientifica inglese e statunitense, il termine viene talora usato per indicare la quantità di moto. 1. M. di una forza rispetto a una... Leggi

  7. Campobiologia

    C. morfogenetico Area dell’embrione, o del primordio di un germoglio, dotata della capacità di dare origine a un determinato organo; per es., i c. morfogenetici dell’arto posteriore danno origine ad arti posteriori, quelli branchiali a branchie ecc. La realizzazione delle capacità di cui è dotato un c. morfogenetico può compiersi sia spontaneamente, sia sotto l’azione di uno stimolo (induzione).fisicaGrandezza fisica definita in ciascun punto di una regione dello spazio (e anche la... Leggi

  8. Terremoto

    Movimento di una porzione più o meno grande di superficie terrestre, costituito da oscillazioni del terreno che si succedono per un periodo di tempo che può andare da pochi secondi ad alcuni minuti e corrispondenti all’arrivo nella zona di gruppi diversi di onde sismiche (➔ sismologia). 1. Fenomeni sismiciLe onde sismiche possono essere longitudinali, trasversali, superficiali. In un t... Leggi

  9. Equilibrante

    Se un sistema di vettori applicati (per es., di forze) è riducibile a un unico vettore (il risultante), si dice e. un vettore uguale e opposto al risultante e applicato alla stessa retta di questo, in modo da formare con esso una coppia di braccio nullo, cioè un sistema equilibrato. Mentre una coppia di forze, di braccio non nullo, non può mai essere un sistema equilibrato perché non si annulla il momento.... Leggi

    Categoria: Meccanica
    Tags:
    vettore
  10. Mòzzi Del Garbo, Giulio Giuseppe

    Matematico e uomo politico (Firenze 1730 - ivi 1813). Dopo aver ricoperto varie cariche alla corte del granduca di Toscana, subentrati gli Austriaci ai Francesi, fece parte del governo senatorio istituito (1799) a Firenze in nome dell'esule granduca Ferdinando III; ritornati i Francesi (1800) e costituito il Regno di Etruria, fu nominato (1801) primo ministro del nuovo re, e tale carica conservò ininterrottamente sotto la reggenza di Maria Luisa... Leggi

  11. Macchina

    Complesso di organi collegati in modo che determinate forze applicate, dette forze motrici, compiano lavoro in vista di un determinato scopo, vincendo certe forze resistenti; il termine è quasi sempre accompagnato da una specificazione che ne precisa la natura (m. idraulica, m. elettrica ecc.) o, più spesso, lo scopo (m. escavatrice, m. agricola, m. sollevatrice ecc.). In realtà tale definizione non è la più generale possibile. Già nell’antichità, infatti, la parola m. fu usata non... Leggi

  12. Influenza, linee di

    influenza, linee di Nella scienza delle costruzioni, particolari diagrammi che forniscono i valori delle sollecitazioni o delle deformazioni provocate da una forza in una data sezione trasversale di una struttura piana, al variare del punto di applicazione della forza (fermi restando, invece, intensità e orientamento della forza). La considerazione delle linee d’i... Leggi

  13. Perno

    Nelle costruzioni meccaniche, organo, di forma per lo più cilindrica, che insieme al cuscinetto realizza la coppia rotoidale, che consente cioè un moto di rotazione intorno al suo asse; anche lo spigolo di un prisma che ruota con ampiezza limitata (per es., il fulcro della bilancia). I p., alloggiati nei supporti, sia per contatto diretto sia per interposizione di cuscinetti definiscono la posizione dell’asse di rotazione del moto relativo tra due organi di macchina (coppia rotoidale... Leggi

1 | 2 | 3 | 4 | 5