pagina 1 di 3 - 30 risultati

Risultati relativi a Crostacei Gambero

chela

Enciclopedie on line

Porzione terminale degli arti di vari Artropodi, in particolare Crostacei (per es., gambero o granchio) e Aracnidi (per es., scorpione, pseudoscorpione). È composta da due elementi che si contrappongono a formare una sorta di pinza, con funzione di presa, di difesa o offesa e talvolta di corteggiamento. Nei Crostacei Decapodi è costituita dall’ultimo articolo (dattilo) che si articola sul penultimo (propode/">propode).... Leggi

Astacus

Enciclopedie on line

Genere di Crostacei Macruri cui appartiene il gambero di fiume.... Leggi

gambero

Enciclopedie on line

Nome comune attribuito a varie specie di Crostacei Decapodi appartenenti a raggruppamenti tassonomici diversi, sia di acqua dolce sia marini. Con lo stesso nome (o con il diminutivo gamberetto) si indicano comunemente altre specie più piccole, marine o d’acqua dolce, appartenenti a vari generi, tra i quali Alpheus, Crangon (fig. 1), Heteropenaeus, Palaemon, Periclimenes, Parapenaeus, Penaeus. Si chiamano comunemente gamberone o g. rosso due specie marine di Decapodi Penoidei: Aristeus... Leggi

Crostacei

Enciclopedia dei ragazzi (2005)

I dominatori dell'ambiente acquaticoGamberi, granchi, paguri, aragoste, porcellini di Sant'Antonio, lupicanti, canocchie, scampi, cicale di mare, soltanto questi sono i nomi dei Crostacei che conosciamo. La nostra competenza, per lo più, non va oltre il menù di un ristorante di specialità marinare, ma in realtà si conoscono oltre 50.000 specie diverse di Crostacei, che popolano tutti gli ambienti acquatici e in qualche caso anche gli ambienti terrestri... Leggi

GAMBERO

Enciclopedia Italiana (1932)

(dal lat. gammărus; fr. écrevisse; sp. cámbaro de río; ted. Flusskrebs; ingl. freshwater crayfish; lat. scient. Astacus o Potamobius fluviatilis Fabr.)... Leggi

Pasifeidi

Enciclopedie on line

Famiglia di Crostacei Malacostraci Decapodi Caridei. Comprende gamberi pelagici, bentonici o litorali.... Leggi

Tags:

Ippolitidi

Enciclopedie on line

Famiglia di Crostacei Decapodi Caridei; gamberi marini, per lo più litorali; onnivori e detritivori, talvolta si nutrono dei parassiti di altre specie.... Leggi

Tags:

granchi, gamberi e aragoste

Enciclopedia dei ragazzi (2005)

Organismi divisi sempre nello stesso numero di segmentiGranchi, gamberi, gamberetti, aragoste, canocchie, cicale di mare, paguri, porcellini di sant'Antonio, scampi: sono solo alcune delle specie più note appartenenti al piccolo universo che costituisce la classe dei Crostacei Malacostraci. Essa comprende oltre 30.000 specie, che vivono in tutti gli ambienti acquatici, dagli abissi marini ai laghi, ma alcune sono riuscite a conquistare anche gli ambienti terrestri... Leggi

spannocchio

Enciclopedie on line

(o spannocchia) Specie (Melicertus [o Penaeus] kerathurus) di Crostaceo Malacostraco Decapode Peneide, detta anche gambero imperiale o mazzancolla. Lungo circa 20 cm, ha il primo paio di antenne corte e ravvicinate; i rami interni delle seconde, larghi e piatti, conferiscono al capo la forma di un cucchiaio o di una pala; il telson è armato di 3 paia di spine mobili. Frequenta le acque costiere marine e salmastre (nelle fasi giovanili), da 5 m a 90 m di profondità, nel bacino del... Leggi

Parastacidi

Enciclopedie on line

Famiglia di Crostacei Malacostraci Decapodi Pleociemati che comprende specie di gamberi d’acqua dolce abitanti nelle regioni australi.... Leggi

Peneidi

Enciclopedie on line

Famiglia di Crostacei Malacostraci Decapodi Dendrobranchiati (v. fig.). Quasi tutti gamberi marini, per lo più litorali e di modesta profondità, alcuni abissali e pelagici con larve planctoniche, sono diffusi soprattutto nelle zone calde e temperate con numerosi generi e specie, molte di importanza economica. Alcune specie sono dotate di organi luminosi o che emettono un muco luminescente; il terzo paio di zampe termina a chela. Possiedono un complicato organo copulatore (detto petasmao andrico... Leggi

Branchiobdelle

Enciclopedie on line

Sottoclasse di Anellidi Clitellati, di piccole dimensioni (1-12 mm), simili a minuscole sanguisughe, ectoparassiti o commensali di Crostacei d’acqua dolce. Possiedono una ventosa posteriore, costituita dagli ultimi tre metameri, e una ventosa anteriore che circonda la bocca, provvista di strutture dentate; il celoma è più sviluppato che negli Irudinei. Se ne conoscono poche decine di specie, cinque delle quali sono presenti anche in Italia... Leggi