Narrativa d’oggi, una lingua senza canone

Lingua italiana (2010)

«Sarà forse un’idea un po’ anacronistica, probabilmente démodé, ma chi scrive resta convinto che il primo fattore decisivo per stabilire il valore di un’opera d’arte resti la sua capacità di oltrepassare l’orizzont ... Leggi

Normalmente i plurali delle parole straniere accolte in italiano sono invariabili, soprattutto quelle a maggiore diffusione.

Lingua italiana (2014)

Nella voce dedicata nel Vocabolario Treccani.it all'aggettivo di chiara provenienza francese démodé 'passato di moda', compare l'esempio teorie ormai démodées, in cui l'aggettivo è flesso al plurale. L'assegnare o meno il plurale a un forestierismo, ... Leggi
CATEGORIA: GRAMMATICA

cognomi, articolo con [prontuario]

Enciclopedia dell'Italiano (2011)

cognomi, articolo con [prontuario] 1. Distribuzione geografica e varietà d’uso L’➔articolo determinativo davanti al cognome (➔ cognomi) è diffuso [...] regresso, e segue l’avvicinarsi cronologico alla contemporaneità del personaggio citato. Già sarebbe démodé citare il Calvino o il Moravia; da evitarsi assolutamente l’articolo per ... ... Leggi

PIETRO da Saluzzo

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 83 (2015)

PIETRO da Saluzzo (Pietro Pocapaglia). – Non si conosce la data esatta della nascita di Pietro, avvenuta a Saluzzo, in seno alla famiglia di pittori Pocapaglia, [...] , Pietro dimostrava già uno stile autonomo, estraneo alle suggestioni jaqueriane, originale e demodé, di ascendenza lombarda, nei panneggi morbidi e svolazzanti, unito a una vena ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

YILMAZ, Atif

Enciclopedia del Cinema (2004)

Yilmaz, Atif (propr. Yilmaz Batibeki, Atif) Regista, produttore e sceneggiatore turco, nato a Mersin il 9 dicembre 1926. Autore fecondo ed eclettico, [...] Sessanta lavorò prevalentemente in teatro, o nei musical d'evasione o nelle commedie demodé interpretate dalla diva Orhan Günşiray, realizzando per il cinema anonimi melodrammi e ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

GUARNIERI, Silvio

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 60 (2003)

GUARNIERI, Silvio. - Nacque a Feltre, nel Bellunese, il 5 apr. 1910, unico figlio maschio di Giacomo, avvocato, e di Antonietta Roberti. Frequentò le scuole [...] necessità dei lavoratori, il GUARNIERI, Silvio sosteneva un programma di "integrazione" ormai "démodé" che pagò in termini di isolamento all'interno del suo stesso schieramento ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

MIELI, Mario

Dizionario Biografico degli Italiani (2015)

MIELI, Mario Nacque a Milano il 21 maggio 1952 da Walter e Liderica Salina, penultimo di sette figli (quattro maschi e tre femmine). Il padre, nato [...] quasi efebica, il suo particolarissimo stile, che combinava abiti maschili di pregio ma démodé e capi da donna, accessori e trucco femminili, capelli ricci cotonati, gioielli di ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

La canzone d'autore in Italia

Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)

La canzone d'autore in Italia di Roberto Vecchioni Pur partendo da due sistemi semantici preesistenti (il linguaggio poetico e quello musicale), la La [...] definita: l'età dell'esordio, il mondo provinciale in cui è inserito, il démodé, l'indifferenza al rock, alle mode, alle problematiche sociali, la scelta peculiare dei circuiti ... ... Leggi

L'ARCHITETTURA NELL'EPOCA DELLA SOSTENIBILITA

XXI Secolo (2010)

L’architettura nell’epoca della sostenibilità Un segno distintivo (e un problema centrale) della società contemporanea è la sua frammentazione. L’individualismo [...] la concretezza e il realismo, con l’altra la dimensione utopica. Quest’ultima risulta oggi démodé. A causa dei sistemi politici che ne hanno preso possesso (e nella maggioranza dei ... ... Leggi

OCCUPAZIONE E DISOCCUPAZIONE

Enciclopedia Italiana - VI Appendice (2000)

(App. V, iii, p. 722; v. occupazione, XXV, p. 138; occupazione piena, App. II, ii, p. 433; disoccupazione, XIII, p. 22; App. I, p. 520; II, i, p. 791; [...] economico, coesione sociale e libertà politica, Bari 1995). C. Salazar, Alcune riflessioni su un tema démodé: il diritto al lavoro, in Politica del diritto, 1995, 1, pp. 3-44. G ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1