1. Desidèrio re dei Longobardi

    Duca di Tuscia (m. dopo il 774); morto re Astolfo senza eredi (756), fu proclamato suo successore; poté salire al trono per l'intervento di papa Stefano II, che lo appoggiò contro l'altro contendente, Rachi; nel 759 (per assicurargli la successione) si associò al potere il figlio Adelchi. Secondo i patti cominciò a cedere le città dell'Esarcato, come appartenenti al patrimonio di S... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    corbie,
    tuscia,
    susa,
    spoleto,
    benevento,
    longobardi
  2. Carlomagno re dei Franchi imperatore romano

    Figlio primogenito (n. 742 - m. Aquisgrana 814) di Pipino il Breve, re dei Franchi, e di Bertrada; alla morte del padre (768) ebbe l'Austrasia e la Neustria al nord de l'Oise, e l'Aquitania in comune col fratello minore Carlomanno re della Neustria a S dell'Oise, della Borgogna, ecc.; alla morte di Carlomanno (771), invase i suoi stati e nello stesso anno ripudiò la moglie, figlia di Desiderio re dei Longobardi, di nome forse Desiderata (v... Leggi

  3. Uggèri il Danese (o Oggèri; ant. fr. Oger o Ogier de Denemarche; dan. Holger Denske)

    Vassallo di Carlomagno (sec. 8º), si rifugiò presso Desiderio re dei Longobardi, che aiutò nella lotta contro Carlomagno. La leggenda lo dice figlio di un re di Danimarca (donde l'appellativo). È l'eroe di molti poemi epico-cavallereschi medievali; nella Chanson de Roland appare come uno dei principali paladini, ma la sua caratteristica fisionomia epica è quella di ribelle a Carlomagno; così compare, per es... Leggi

  4. Gerbèrga

    Figlia (n. 750 circa - m. dopo il 774) di Desiderio, re dei Longobardi, e moglie di Carlomanno re d'Austrasia. Morto il marito, essendo stato occupato il regno dal cognato Carlomagno, si ritirò coi due figli presso il duca Tassilone di Baviera, poi presso il padre. Fu internata a Corbie, dopo la vittoria dei Franchi su Desiderio a Verona (773).... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    corbie
  5. Tirolo

    Stato federale dell’Austria (12.648 km2, con 704.472 ab. nel 2009); capitale Innsbruck. Si estende nella media valle dell’Inn, tra il confine svizzero e quello tedesco (Kufstein), ed è compreso tra la cresta delle Alpi Atesine (a S) e quella delle Alpi Bavaresi (a N), tra il Vorarlberg (a O) e il Salisburghese e la Carinzia (a E). Le estati sono relativamente calde nei fondovalle (Innsbruck, 17 °C in luglio), gli inverni non molto freddi (Innsbruck, −3 °C in gennaio)... Leggi

  6. Pàolo Afiarta (lat. Paulus Afiarta)

    Cubiculario (sec. 8º). Capo, a Roma, del partito favorevole a Desiderio, re dei Longobardi, spadroneggiò sotto Stefano III uccidendo i suoi avversarî, Cristoforo primicerio dei notai e suo figlio Sergio, tesoriere, ed esiliando membri dell'alto clero e dell'aristocrazia militare. Inviato da Adriano I al re Desiderio, fu, in sua assenza, condannato nel processo aperto dal papa per indagare sull'assassinio di Sergio. Catturato dall'arcivescovo di Ravenna e... Leggi

    Tags:
    ravenna,
    clero
  7. Italia

      Stato dell’Europa meridionale, corrispondente a una delle regioni naturali europee meglio individuate, data la nettezza dei confini marittimi e di quello terrestre: la catena alpina, con la quale si collega all’Europa centrale (da O a E: Francia, Svizzera, Austria, Slovenia). Come regione naturale, tra lo spartiacque alpino e i tre mari (Adriatico, Ionio e Ligure-Tirreno) che la cingono, l’I. (con le isole giacenti sulla sua piattaforma continentale) ha una superficie di poco più di 300... Leggi

  8. Liutbèrga

    Figlia (sec. 8º) di Desiderio re dei Longobardi; sposa di Tassilone duca di Baviera, quando questi fu sconfitto da Carlo re dei Franchi (787) e rinunciò ai suoi possessi in favore del vincitore, si ritirò, come il marito, in un monastero, dove morì.... Leggi

    Categoria: Biografie
  9. Longobardi (o Langobardi)

    Longobardi (o Langobardi) Popolazione germanica che appare nelle fonti scritte nel 5° sec., quando si stanziò nel Meclemburgo (a E dell’attuale Amburgo). 1. Storia1.1 Le originiSecondo l’antico mito longobardo delle origini, i L., provenienti dalla Scandinavia, sarebbero partiti verso il continente europeo a causa di una grave carestia... Leggi

  10. Leóne IV il Cazaro imperatore d'Oriente

    Figlio (750-780) di Costantino V e di Irene, figlia del re dei Cazari, successe al padre nel 775. Prima favorevole al culto delle immagini, divenne poi iconoclasta, perseguitando persino la moglie Irene. Accolse a corte Adelchi, figlio di Desiderio ultimo re dei Longobardi, col quale predispose un intervento in Italia contro i Franchi. Nel 778 sconfisse gli Arabi a Germanicea in Commagene. Lasciò il trono al figlio Costantino VI, sotto la reggenza... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    commagene,
    reggenza,
    longobardi
  11. Adèlchi (o Adelgiso) re dei Longobardi

    Figlio di Desiderio, fu dal padre associato al trono nel 759. Nel 773, alle chiuse di val Susa, fu sconfitto dai Franchi di Carlomagno, chiamato a difesa dal pontefice. Riparato a Verona, mentre il padre si chiudeva in Pavia, fu di nuovo vinto e riparò a Costantinopoli, accolto dall'imperatore Costantino V Copronimo, che voleva scacciare i Franchi dall'Italia, e dove rimase anche sotto i successori di questo, Leone IV e Costantino VI... Leggi

  12. Rachi (lat. Rachis o Ratchis) re dei Longobardi

    Duca del Friuli (sec. 8º); già collaboratore del re Liutprando, succedette sul trono longobardo (744) al nipote di questo Ildeprando. Fautore, insieme alla moglie Tassia, di una politica di pace verso i Bizantini, incontrò l'opposizione del partito militare e nazionale longobardo, capeggiato dal fratello Astolfo, che lo spinse infine a riprendere la guerra contro i Bizantini. Nel 748-49 invase la Pentapoli e assediò Perugia. Ma l'intervento di... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    montecassino,
    friuli,
    longobardi,
    perugia
  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • CARLOMAGNO, re dei Franchi e dei Longobardi, imperatore romano

      CARLOMAGNO, re dei Franchi e dei Longobardi, imperatore romano. - Nacque, ignoriamo dove, probabilmente il 2 aprile del 742. Era il primogenito di Pipino il Breve, re dei Franchi, e di Bertrada, figlia di Cariberto conte di Laon. Nulla sappiamo della giovinezza. Compare nella storia nel gennaio del 754, quando il padre lo inviò incontro al papa Stefano II, che dall'Italia si recava presso di lui a Ponthiou, per chiedere aiuto contro i Longobardi. Dal papa fu, col fratello minore Carlomanno. Leggi

    • DESIDERIO

      DESIDERIO. - Ultimo re dei Longobardi (756-774), innalzato al trono dai Longobardi di Tuscia, mentre altre parti del regno riconoscevano re il già detronizzato Rachi, fratello e antecessore di Astolfo. Per eliminare il competitore e per assicurarsi il trono, dovette stringere accordi col papa, cui promise di compiere la restituzione delle terre dovute da Astolfo, e di restare in pace con lui e con i Franchi. Ed effettivamente D. osservò una certa pace col papa durante il pontificato di Paolo I. Leggi

    • ERMENGARDA

      ERMENGARDA. - Figlia di Desiderio, re dei Longobardi, prima moglie di Carlomagno. Poco sappiamo di lei.Il nome stesso è incerto. Di dubbia interpretazione, nella biografia di Adalardo di Corbie, composta nella prima metà del sec. IX da Radberto Pascasio, è il passo da cui si vorrebbe ricavare il nome di Desiderata. Nella Historia di Andrea da Bergamo, che scriveva nella seconda metà del sec. IX, troviamo Gerberga, poi corretto in Berterad (= Bertrada). E., il nome potremmo dire consacrato nella. Leggi

    • STEFANO IV (o III

      STEFANO IV (o III) papa. - Alla morte (28 giugno 767) del papa Paolo, l'aristocrazia militare romana, stanca dell'oppressione esercitata su lei così dal papa come dal primicerio Cristoforo, vero ispiratore della politica di quello, aveva eletto papa un laico, Costantino (v. costantino, antipapa). Cristoforo, costretto a fuggire, rivoltosi per appoggio a Desiderio re dei Longobardi, era riuscito ad entrare, per mezzo di un tradimento, a Roma, accompagnato da un incaricato di Desiderio. Leggi

    • ADELCHI

      ADELCHI o Adalgiso. - Figlio di Desiderio, ultimo re dei Longobardi, e della regina Ansa, fu ancor giovane associato dal padre al trono nell'agosto 759, certo per assicurargli la successione. La sua opera come re (per quanto negli ultimi tempi esista qualche diploma col suo solo nome) scompare dietro quella del padre, intento a lottare ed intrigare con papi e Franchi. Quando, nel 769, da Bertrada, vedova di re Pipino il Breve, fu combinato il matrimonio della sorella di A., Desiderata, con re. Leggi

    • CORBIE

      CORBIE (A. T., 32-33-34). - Cittadina francese a 15 km. da Amiens, con 4064 ab. È sulla Somme, presso la confluenza dell'Ancre, ed è nota per la sua attivita tessile. Essa è sorta attorno all'abbazia fondata nel 657 o 662 da S. Batilde, moglie di Clodoveo II, che la colmò di privilegi, confermati e accresciuti dal figlio Clotario III e dai papi Benedetto III e Nicola I. Il primo abate fu S. Teodefrido. Grande sviluppo continuò ad avere sotto i primi Carolingi e ivi fu rinchiuso Desiderio, re. Leggi

    • LENO

      LENO (A. T., 20-21). - Paese della provincia di Brescia, situato a 20 km. a sud di questa città, nella pianura fra il Mella e il Chiese, a 67 m. s. m. Il paese, costituito da modeste costruzioni, vanta però un grandioso convento dei benedettini, fondato da Desiderio, re dei Longobardi, nel 758. Gli abitanti del comune erano 7058 nel 1921 (di cui 3246 nel centro capoluogo); in seguito furono aggregati i comuni di Milzanello (684 ab.) e Porzano (980 ab.); nel 1931 la popolazione complessiva. Leggi

    • COSTANTINO, antipapa, detto anche Costantino II

      COSTANTINO, antipapa, detto anche Costantino II. - Fu eletto al pontificato alla morte di Paolo I (28 giugno 767) dal partito di Teodoro duca di Nepi, di cui C. era fratello. La consacrazione avvenne in S. Pietro il 6 luglio. Il primicerio Cristoforo, uomo di fiducia del papa defunto ed esponente del partito avverso a C., si mise d'accordo con Desiderio re dei Longobardi e col duca di Spoleto, raccolse degli armati e riuscì a entrare in Roma: C. fu fatto prigioniero e, il 6 agosto, deposto. Leggi

    • MORTARA

      MORTARA (A. T., 24-25-26). - Città della provincia di Pavia (da cui dista 37 km.) situata a 108 m. s. m., nella bassa pianura lombarda, e più precisamente in quel tratto che, a nord del Po, è limitato a oriente dal Ticino e a occidente dalla Sesia e che prende il nome di Lomellina. L'antico nome di questa città sarebbe stato quello di Silva Bella, modificato in seguito nell'attuale di Mortara per la grande strage che vi subirono i Longobardi, vinti e dispersi da Carlomagno (774). Altri farebbe. Leggi

    • TASSILO

      TASSILO. - Duca di Baviera, figlio di Odilo (morto nel 748), nominato duca da Pipino il Breve, sotto la tutela materna. Questa investitura rivela una stretta dipendenza del ducato bavarese dalla monarchia franca, dipendenza confermata dall'omaggio reso nel 757 a Compiègne da T., ormai maggiorenne, a Pipino incoronato re. Leggi