pagina 1 di 10 - 117 risultati
(o diboscaménto) Processo di eliminazione del bosco in un'area, con conseguenti mutamenti delle caratteristiche del clima locale (aumento dell'escursione termica) e del suolo (diminuzione di sostanza organica, erosione e frane, per il venir meno della regolazione del deflusso idrico esercitata dagli alberi). Il d. può essere dovuto a fattori naturali o all'azione dell'uomo.... Leggi

Un piano di emergenza per i lemuri

Il lemure è l’animale che attualmente corre il più alto rischio di estinzione. Ne sono convinti gli scienziati della Bristol Zoological Society, secondi i quali l’intensificarsi del disboscamento e delle attività minerarie, oltre ai cresc... Leggi

diboscamento

(o disboscamento) Processo, spesso di lunga o lunghissima durata, di eliminazione del bosco in aree talora assai vaste, con conseguenti sensibili mutamenti delle caratteristiche del clima locale (aumento delle escursioni termiche diurne e stagionali) e del suolo su cui era insediato il bosco (diminuzione o scomparsa di sostanza organica, erosione superficiale e frane, per il venir meno dell’azione di regolazione del deflusso idrico esercitata dagli alberi e dal detrito organico presente nel... Leggi

Degrado ambientale

Sommario: 1. Introduzione. 2. Aspetti del declino ecologico. 3. Costi economici. 4. Conseguenze sociali. 5. Conseguenze del degrado sui raccolti. 6. Terra, acqua e fertilizzanti. 7. Verso un decennio difficile. □ Bibliografia. 1. Introduzione È ormai molto tempo che gli ecologi denunciano il fatto che il problema dell'alterazione degli ecosistemi è stato affrontato in modo superficiale, senza comprenderne a fondo le conseguenze... Leggi

Ricerca archeologica. Le analisi matematico-statistiche e l'archeologia sperimentale

Ricerca archeologica. Le analisi matematico-statistiche e l'archeologia sperimentale  I METODI MATEMATICI E STATISTICI IN ARCHEOLOGIA di Amilcare BiettiL'insieme delle tecniche matematiche e statistiche per l'analisi dei dati archeologici cresce di anno in anno, a causa degli effettivi progressi nelle tecniche di scavo, nella raccolta dei dati e nella loro classificazione, ma, soprattutto, nel continuo perfezionamento degli strumenti tecnici di analisi e di classificazione... Leggi

Contadini

sommario: 1. Introduzione. 2. I contadini nella storia fino al XIX secolo: a) l'Europa occidentale; b) l'Europa meridionale; c) l'Europa orientale. 3. Il processo di emancipazione. 4. La transizione demografica. 5. Il XX secolo: a) l'Europa occidentale; b) l'Europa meridionale; c) l'Europa orientale. 6. Il Terzo Mondo. □ Bibliografia. 1. Introduzione "Fin dalle origini il genere umano si è suddiviso in tre categorie: i sacerdoti, gli agricoltori e i guerrieri"... Leggi

L'Africa subsahariana nel II millennio d.C.

L'ARCHEOLOGIA DELL'AFRICA DAL 1000 D.C.: PROBLEMI, METODI, PROSPETTIVEdi Peter J. MitchellSi dice spesso che il passato è la chiave per comprendere il presente. Se ciò è vero, allora è l'archeologia del passato relativamente recente quella che verosimilmente deve rivestire il maggiore interesse per i popoli africani, così come per tutti coloro che siano interessati alla comprensione dei modi attraverso cui la storia del continente africano nel corso degli ultimi mille anni ha assunto la forma che essa attualmente presenta... Leggi

La domesticazione delle piante e l'agricoltura: Americhe

I TIPI DI COLTURE E I SISTEMI DI PRODUZIONE: AMERICA SETTENTRIONALE E MESOAMERICA di Christine Niederberger Antiche pitture, quali quelle di J. White, eseguite intorno al 1585 nel villaggio indiano di Secotan in North Carolina, offrono un quadro estremamente vivace delle tradizioni agricole precolombiane, ancora presenti nell'America Settentrionale agli inizi del XVI secolo. All'epoca i nativi coltivavano mais, fagioli, girasole, peperoncino, alberi da frutto, cotone, avocado e forse, nella Florida meridionale, anche manioca... Leggi

Clima e ambiente nel Quaternario

LO STUDIO DEI PALEOCLIMI di Antonio Longinelli In questo ambito di ricerca, infatti, pur essendo noto da tempo il fatto che la radiazione solare, sia termica che nontermica, e l'emissione di particelle fossero fattori di rilevante importanza nel determinare le condizioni climatiche del nostro pianeta, con lo sviluppo degli studi ci si è resi conto che il "sistema clima" è estremamente complesso... Leggi

Preistoria

di Paolo Graziosi e Alda Vigliardi Preistoria sommario: 1. Introduzione. 2. Metodi di indagine. 3. Paleolitico inferiore. 4. Paleolitico medio. 5. Paleolitico superiore. 6. Mesolitico. 7. Neolitico. 8. Età del Rame o Eneolitico. 9. Età del Bronzo. 10. Età del Ferro. □ Bibliografia. 1. Introduzione La scienza della preistoria ha per scopo la ricostruzione del passato dell'uomo nelle epoche prive di testimonianze scritte sulla sua attività materiale e spirituale, basandosi su dati concreti e con l'aiuto di varie discipline sia storiche che naturalistiche... Leggi

PROVINCIE ROMANE

Il dominio provinciale di Roma cominciò a formarsi nel corso delle guerre puniche: nel 227 a.C. furono create la Sicilia e la Sardinia et Corsica, nel 179 la Hispania Citerior e la Hispania Ulterior, nel 146 vennero costituite la Macedonia, che includeva l’Illiria e l'Epiro, e, dopo la sconfitta inflitta a Cartagine, la Provincia Africa; nel 133 quello che era stato il regno di Pergamo venne lasciato in eredità da Attalo III allo stato romano, e divenne la provincia Asia, esempio poi seguito da altri sovrani ellenistici: nel 96 a.C... Leggi

America Latina: una realta in continuo cambiamento

America Latina: una realtà in continuo cambiamento I numeri La fine della Guerra fredda e la logica degli schieramenti contrapposti, l’abbandono della Dottrina Monroe e il lento declino delle politiche liberiste del Washington consensus sono alcuni degli eventi che hanno scandito la perdita di influenza degli Stati Uniti sul continente. Oltre ad una emancipazione culturale degli stati latinoamericani, l’allontanamento da Washington è anche il risultato della politica estera obamiana, tutta concentrata sul quadrante Asia-Pacifico... Leggi