1. Engadina

    Ampia valle della Svizzera meridionale, compresa nelle Alpi Retiche (cantone dei Grigioni) e percorsa dall’Inn. Si stende tra due catene parallele, da SO (Passo Maloja, 1815 m) a NE (confine con il Tirolo, 1000 m s.l.m.), per circa 80 km; ha un profilo piuttosto stretto ed è divisa dalla Gola di Zernez in Alta E. (28 km di lunghezza), aperta e pittoresca, ricca di laghi, con importanti stazioni turistiche, e Bassa E. (52 km), più chiusa e selvosa, ma più fertile. La popolazione è protestante e di lingua romancia Leggi

    engadina si trova anche nelle opere:
    Enciclopedia Italiana (1932)

    Nome con il quale viene comunemente designata la valle superiore dell'Inn (v

  2. Segantini, Giovanni

    Pittore (n. Arco 1858 - m. sullo Schafberg, Engadina, 1899). Con tecnica divisionista realizzò ampie composizioni di soggetto naturalista, caratterizzate da sfuggenti tagli prospettici e da pennellate a fibre lunghe di una luminosità cristallina. Negli ultimi anni di attività prolungati contatti con la secessione viennese lo aprirono alle suggestioni del simbolismo.Vita e opereOrfano, dopo un'infanzia infelice trascorsa anche in riformatorio (1870-73), fu allievo all... Leggi

  3. Saint-Moritz

    (ted. Sankt Moritz, romancio San Murezzan) Cittadina della Svizzera (5148 ab. nel 2009), nel cantone dei Grigioni, nell’Alta Engadina, a 1853 m s.l.m., su una terrazza alluvionale ben soleggiata e protetta dai venti freddi dai gruppi dell’Albula a NO e del Bernina a SE. Stazione di villeggiatura estiva, di soggiorno e di sport invernali, rappresenta una tra le più famose mete turistiche del mondo.A 1,5 km a S del centro di S. sorge S... Leggi

  4. Resia, Passo di

    (ted. Reschenscheideck) Valico alpino (1507 m s.l.m.) ampio e depresso, che si apre alla testata della Val Venosta, mettendola in comunicazione con quella dell’Inn (Engadina). Nei suoi pressi, sul versante dell’Inn, corrono i confini italo-svizzero e italo-austriaco. A 2 km in direzione SE è il centro di Resia (788 ab. nel 2008), che fa parte del comune di Curon Venosta, posto a 1525 m s.l.m., all’estremità settentrionale del Lago di R., dal quale trae origine l’Adige.... Leggi

    Categoria: Europa
    Tags:
    val venosta,
    valico
  5. Sondrio

    uniscono S. da un lato a Milano e dall’altro a Tirano e, di qui, alla Svizzera (Engadina)... Leggi

  6. Bezzola ‹bèzz-›, Reto R(aduolf)

    Critico e filologo svizzero (Schlarigna, Engadina, 1898 - Samaden 1983), dal 1945 prof. di filologia romanza, letteratura francese e letteratura italiana nell'univ. di Zurigo. Oltre ad autori del Settecento e dell'Ottocento, ha studiato la figura e l'opera di Dante; tra le sue opere più importanti: Abbozzo di una storia dei gallicismi dei primi secoli, 1924; Spirito e forma nei "Canti" di G. Leopardi, 1930; Les origines et la formation de la littérature... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    giacomo leopardi
  7. Luzzi ‹-zzi›, Giovanni

    Biblista (Tyschlin, Engadina, 1856 - Poschiavo 1946); professore alla Facoltà teologica valdese di Firenze, ha legato il suo nome alla revisione della versione italiana della Bibbia di G. Diodati (con E. Bosio, 1925) e a una nuova versione della stessa con commento (12 voll., 1921-30), una delle migliori per acutezza e lucidità. Ha espresso le sue vedute storico-teologiche sul cristianesimo in La religione cristiana secondo la sua fonte originaria (1942).... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    poschiavo,
    luzzi,
    bosio
  8. Venosta, Val

    (ted. Vintschgau) Valle del Trentino-Alto Adige, compresa tra il Passo di Resia e Merano, in cui scorre il tratto iniziale dell’Adige. Di modellamento glaciale con fondo molto ampio, ostruito a tratti dai grandi conoidi di deiezione delle convalli, tra i quali quello colossale del Rio Alliz, con il corrispondente gradino (80 m ca. tra Silandro e Corzes) che la divide in bassa e alta V., si estende per circa 25 km da N a S e poi per altri 45 km da O a E. È delimitata a N dalle Alpi Venoste e a S dal gruppo dell’Ortles... Leggi

  9. Nietzsche ‹nìčë›, Friedrich Wilhelm

    Filosofo (Röcken, presso Lützen, 1844 - Weimar 1900). Nella sua opera convivono una violenta critica distruttiva verso il passato (la tradizione filosofica, morale e religiosa dell'Occidente da Socrate in poi) e un appassionato appello al futuro, alla creazione di un uomo nuovo capace di affrontare la tragicità della vita senza bisogno di certezze filosofiche o religiose. Le sue idee antidemocratiche e l'esaltazione della volontà di potenza ne favorirono la strumentalizzazione da parte del nazismo... Leggi

  10. Jarves ‹ǧàavës›, James Jackson

    Collezionista e scrittore (Boston 1818 - Tarasp, Engadina, 1888). Venuto in Europa (1851), raccolse una collezione di primitivi italiani messa a disposizione (1868) della Yale University, che l'acquistò nel 1871. Un secondo gruppo di 60 primitivi italiani fu venduto da J. a L. E. Holden.... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    yale university,
    boston
  11. Symonds ‹sìmënʃ›, John Addington

    contribuì, con i suoi scritti sui vantaggi del clima, ad attirare i primi coloni inglesi in Engadina... Leggi

  12. Alpi

    Sistema montuoso, il più importante d’Europa per vicende geologiche, caratteri del paesaggio e dell’ambiente naturale, avvenimenti storici e socioculturali. Suddivise tra 8 paesi (Austria, Francia, Italia, Germania, Liechtenstein, Monaco, Slovenia, Svizzera), separano l’Italia dall’Europa centrale, costituendo da secoli la frontiera naturale tra le culture latine, germaniche e slave. Di forma arcuata e con una lunghezza massima, da O a E, di circa 1200 km, la catena alpina si estende tra 43° e 48° di lat. N e tra 5° e 17° di long. E Gr... Leggi

  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • ENGADINA

      ENGADINA (fr. Engadine; ted. Engadin; ladino Engadina; A. T., 20-21). - Nome con il quale viene comunemente designata la valle superiore dell'Inn (v.), compresa fra due catene delle Alpi Retiche, dalle sorgenti del fiume presso il Passo del Maloggia (1810 m.) fino alla stretta gola di Finstermünz (a circa 1000 metri), dove si trova il confine tra Svizzera e Austria. L'Engadina è pertanto interamente compresa in territorio svizzero. Lunga all'incirca 80 km., l'Engadina è formata da due tronchi. Leggi

    • GRIGIONI

      GRIGIONI (in ted. Graubünden; in ladino Grischun; A. T., 20-21). - È il più vasto cantone della Svizzera e copre, con i suoi 7114 kmq. di superficie, più di un sesto del territorio nazionale. Confiaa con i cantoni di S. Gallo, Glarona, Uri e col Canton Ticino, poi con l'Italia (Lombardia e Alto Adige), con l'Austria (Tirolo e Vorarlberg) e col Liechtenstein. Regione prevalentemente montuosa, ricca di ghiacciai, di torrenti, di cascate, di foreste e di pascoli, offre, nelle condizioni naturali, grandi contrasti fra una parte e l'altra. Leggi

    • SVIZZERA

      SVIZZERA (A. T., 20-21). - Stato dell'Europa centrale il cui nome deriva da quello del cantone di Schwyz (v. oltre).Sommario. - Estensione e confini (p. 73); Rilievo e morfologia (p. 74); Clima (p. 76); Idrografia (p. 76); Flora e vegetazione (p. 77); Fauna (p. 79); Popolazione (p. 79); Condizioni economiche (p. 81); Commercio e vie di comunicazione (p. 85). - Ordinamento dello stato: Ordinamento costituzionale (p. 88); Forze armate (p. 89); Culti (p. 89); Ordinamento scolastico (p. 91); Finanze (p. 91). - Preistoria (p. 92). - Storia (p. 93). - Lingue (p. 102). - Etnografia e folklore (p. Leggi

    • TIROLO

      TIROLO (A. T., 56-57). - Uno dei paesi confederati della repubblica d'Austria.Esso si stende per kmq. 12.647 sulla media valle dell'Inn, dal confine italiano, lunga la linea di cresta delle Alpi Atesine, fino alle Alpi Bavaresi, dai confini con l'austriaco Vorarlberg (valle del Reno) e da quelli della svizzera Engadina (alto Inn), fino a Kufstein allo sbocco della Valle dell'Inn sull'alta pianura bavarese. Leggi

    • MALOGGIA

      MALOGGIA o Maloia (A. T., 17-18-19). - Valico (m. 1817) fra la Val Bregaglia e l'Engadina (Grigioni). Questo passo, scavato entro rocce serpentinose, è un'ampia continuazione della pianeggiante alta Engadina e sta appena 17 m. sopra la superficie dei due laghi di Sils e di Silvaplana, da cui prende origine l'Inn (versante del M. Nero), fra la cima ghiacciata del Pizzo Bernina a sud (m. 4050) e quella del Piz Julier a nord (m. 3385). Invece verso la Val Bregaglia (versante Adriatico) il valico. Leggi

    • ALPI

      ALPI (A. T., 17-18-19). - Storia della conoscenza. - Il nome Alpi si trova per la prima volta in Erodoto (lV, 46), che ricorda l'Alpis e il Karpis come due affluenti del Danubio; ma è probabile che lo storico greco, piuttosto che equivocare fra un monte e un fiume, come i più pensano, volesse effettivamente alludere a un corso d'acqua. Certo i Greci ebbero scarsissime notizie sulle Alpi; anche Eratostene sapeva solo genericamente che esse erano montagne elevate a nord dell'Italia. Leggi

    • SEGANTINI

      SEGANTINI, Giovanni. - Pittore, nato ad Arco (nelle vicinanze di Riva di Trento) il 15 gennaio 1858, morto sullo Schafberg (Svizzera, Engadina) il 28 settembre 1899. Grande pittore e singolare figura che subito dopo la morte apparve circonfusa non soltanto dalla luce della gloria, ma anche da un alone di leggenda. Il ragazzo, abbandonato a sé stesso per il vergognoso disinteressamento di una sorellastra, fu, a seguito di una sentenza, rinchiuso a Milano nell'Istituto Marchiondi. Vi rimase un. Leggi

    • PLANTA

      PLANTA. - Celebre e antica famiglia dei Grigioni, originaria dell'Engadina e ricordata già nel sec. XII. Erano, in origine, dei "ministeriali" del vescovo di Coira, che estesero rapidamente la loro potenza nell'Alta Engadina, di cui a partire dal 1295 ebbero intera la giurisdizione. Arricchitisi con lo sfruttamento delle miniere, insigniti della dignità cavalleresca, essi riuscirono a mantenere le loro prerogative politico-giurisdizionali, almeno in parte, sino al 1803. Leggi

    • VENOSTA

      >VENOSTA, Valle (A. T., 24-25-26). - È il nome del tronco superiore della valle dell'Adige, dalle sorgenti del fiume presso il Passo di Resia (1510 m.), fino a Merano, o più propriamente fino a Telles (510), dove la valle si restringe e con un brusco gradino di quasi 200 m. scende nella conca di Merano. La valle è dapprima diretta all'incirca da nord a sud per circa 25 km., poi da ovest a est per altri 45; scende, da Resia a Telles, di circa 1000 metri. È ricinta da due elevati gruppi montuosi: a nord l'Oetz (Palla Bianca, 3746 m.) e le montagne che gli fanno seguito a est (Similaun, 3607 m. Leggi

    • INN

      INN (A. T., 17-18-19). - È uno dei maggiori fiumi del versante settentrionale delle Alpi Centrali, con un bacino imbrifero di oltre 26.000 kmq.; nasce a 1800 m. s. m. dal Lago di Sils (Alta Engadina) e dopo aver compiuto un percorso di 510 km. sfocia a Passau (m. 303) sul lato destro del Danubio.La sua valle superiore, detta Engadina (v.) è largamente aperta negli scisti cristallini della zona mediana delle Alpi, ma si restringe poi in una gola profonda a Finstermünz al confine del Tirolo. Leggi