pagina 1 di 8 - 90 risultati

Engadina

Enciclopedie on line

Ampia valle della Svizzera meridionale, compresa nelle Alpi Retiche (cantone dei Grigioni) e percorsa dall’Inn. Si stende tra due catene parallele, da SO (Passo Maloja, 1815 m) a NE (confine con il Tirolo, 1000 m s.l.m.), per circa 80 km; ha un profilo piuttosto stretto ed è divisa dalla Gola di Zernez in Alta E. (28 km di lunghezza), aperta e pittoresca, ricca di laghi, con importanti stazioni turistiche, e Bassa E. (52 km), più chiusa e selvosa, ma più fertile. La popolazione è protestante e di lingua romancia... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Engadina

ENGADINA

Enciclopedia Italiana (1932)

Nome con il quale viene comunemente designata la valle superiore dell'Inn (v.), compresa fra due catene delle Alpi Retiche, dalle sorgenti del fiume presso il Passo del Maloggia (1810 m... Leggi

Risultati relativi a Engadina

MALOGGIA o Maloia

Enciclopedia Italiana (1934)

Valico (m. 1817) fra la Val Bregaglia e l'Engadina (Grigioni). Questo passo, scavato entro rocce serpentinose, è un'ampia continuazione della pianeggiante alta Engadina e sta appena 17 m. sopra la superficie dei due laghi di Sils e di Silvaplana, da cui prende origine l'Inn (versante del M. Nero), fra la cima ghiacciata del Pizzo Bernina a sud (m. 4050) e quella del Piz Julier a nord (m. 3385). Invece verso la Val Bregaglia (versante Adriatico) il valico... Leggi

CAMPELL, Ulrich

Enciclopedia Italiana (1930)

Nato verso il 1510 a Süs (Engadina), fu un attivissimo divulgatore delle dottrine della Riforma nell'Engadina; tradusse i salmi in romancio, compilò catechismi e canti religiosi. Pastore a Coira nel 1571, dovette per dissensi politici ritirarsi nel 1574 a Schleins, ove morì nel 1582. Il C. scrisse anche la Rhaetiae alpestris Topographica Descriptio e l'Historia Rhaetica (in 2 voll.), con appendici.Bibl.: U. C., zwei Bücher rätischer Geschichte, trad... Leggi

Segantini, Giovanni

Enciclopedie on line

Pittore (n. Arco 1858 - m. sullo Schafberg, Engadina, 1899). Con tecnica divisionista realizzò ampie composizioni di soggetto naturalista, caratterizzate da sfuggenti tagli prospettici e da pennellate a fibre lunghe di una luminosità cristallina. Negli ultimi anni di attività prolungati contatti con la secessione viennese lo aprirono alle suggestioni del simbolismo.Vita e opereOrfano, dopo un'infanzia infelice trascorsa anche in riformatorio (1870-73), fu allievo all... Leggi

Saint-Moritz

Enciclopedie on line

(ted. Sankt Moritz, romancio San Murezzan) Cittadina della Svizzera (5148 ab. nel 2009), nel cantone dei Grigioni, nell’Alta Engadina, a 1853 m s.l.m., su una terrazza alluvionale ben soleggiata e protetta dai venti freddi dai gruppi dell’Albula a NO e del Bernina a SE. Stazione di villeggiatura estiva, di soggiorno e di sport invernali, rappresenta una tra le più famose mete turistiche del mondo.A 1,5 km a S del centro di S. sorge S... Leggi

PLANTA

Enciclopedia Italiana (1935)

. - Celebre e antica famiglia dei Grigioni, originaria dell'Engadina e ricordata già nel sec. XII. Erano, in origine, dei "ministeriali" del vescovo di Coira, che estesero rapidamente la loro potenza nell'Alta Engadina, di cui a partire dal 1295 ebbero intera la giurisdizione. Arricchitisi con lo sfruttamento delle miniere, insigniti della dignità cavalleresca, essi riuscirono a mantenere le loro prerogative politico-giurisdizionali, almeno in parte, sino al 1803... Leggi

Jarves, James Jackson

Enciclopedie on line

Collezionista e scrittore (Boston 1818 - Tarasp, Engadina, 1888). Venuto in Europa (1851), raccolse una collezione di primitivi italiani messa a disposizione (1868) della Yale University, che l'acquistò nel 1871. Un secondo gruppo di 60 primitivi italiani fu venduto da J. a L. E. Holden.... Leggi

Luzzi, Giovanni

Enciclopedie on line

Biblista (Tyschlin, Engadina, 1856 - Poschiavo 1946); professore alla Facoltà teologica valdese di Firenze, ha legato il suo nome alla revisione della versione italiana della Bibbia di G. Diodati (con E. Bosio, 1925) e a una nuova versione della stessa con commento (12 voll., 1921-30), una delle migliori per acutezza e lucidità. Ha espresso le sue vedute storico-teologiche sul cristianesimo in La religione cristiana secondo la sua fonte originaria (1942).... Leggi

SEGANTINI, Giovanni

Enciclopedia Italiana (1936)

Pittore, nato ad Arco (nelle vicinanze di Riva di Trento) il 15 gennaio 1858, morto sullo Schafberg (Svizzera, Engadina) il 28 settembre 1899. Grande pittore e singolare figura che subito dopo la morte apparve circonfusa non soltanto dalla luce della gloria, ma anche da un alone di leggenda. Il ragazzo, abbandonato a sé stesso per il vergognoso disinteressamento di una sorellastra, fu, a seguito di una sentenza, rinchiuso a Milano nell'Istituto Marchiondi. Vi rimase un... Leggi

Resia, Passo di

Enciclopedie on line

(ted. Reschenscheideck) Valico alpino (1507 m s.l.m.) ampio e depresso, che si apre alla testata della Val Venosta, mettendola in comunicazione con quella dell’Inn (Engadina). Nei suoi pressi, sul versante dell’Inn, corrono i confini italo-svizzero e italo-austriaco. A 2 km in direzione SE è il centro di Resia (788 ab. nel 2008), che fa parte del comune di Curon Venosta, posto a 1525 m s.l.m., all’estremità settentrionale del Lago di R., dal quale trae origine l’Adige.... Leggi

Bezzola, Reto R

Enciclopedie on line

Critico e filologo svizzero (Schlarigna, Engadina, 1898 - Samaden 1983), dal 1945 prof. di filologia romanza, letteratura francese e letteratura italiana nell'univ. di Zurigo. Oltre ad autori del Settecento e dell'Ottocento, ha studiato la figura e l'opera di Dante; tra le sue opere più importanti: Abbozzo di una storia dei gallicismi dei primi secoli, 1924; Spirito e forma nei "Canti" di G. Leopardi, 1930; Les origines et la formation de la littérature... Leggi