espiazione

Enciclopedie on line

In filosofia del diritto, la funzione propriamente giuridica della sanzione, che consiste nel reinserimento del reo nell’ordine sociale dopo la pena. [...] il fatto di averla scontata, egli è reinserito in essa. ● Per il diritto, pertanto, l’espiazione non coincide con la conversione spirituale o con il ravvedimento del reo (aspetti ... ... Leggi

ESPIAZIONE

Enciclopedia Italiana (1932)

(dal lat. expiatio; cfr. Cic., "De harusp. resp., X, 21 diis iratis expiatio debetur" e il gr. ἁγνισμός). - È il placare la divinità offesa dalla colpa [...] prima aveva sintetizzato il dogma con la frase: entrato nel mondo il peccato, occorreva un'espiazione per mezzo d'una vittima, e questa non poteva essere che l'Agnello, che toglie ... ... Leggi

Kippūr

Enciclopedie on line

per i peccati commessi dal popolo, che gli Ebrei celebrano nel decimo giorno (giorno dell’espiazione, Yom Kippur) del mese di tishrī. ● Dalla festività ha preso nome la guerra del Kippur, ossia il quarto conflitto arabo-israeliano, scoppiato il 6 ottobre 1973, giorno del k., per iniziativa ... Leggi
TAGS: ESPIAZIONE EGITTO EBREI SIRIA

purgazione

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Per " espiazione ", " purificazione ", nell'espressione ‛ in purgazione ' con il valore finale di " al fine di purgare, di purificare ", in Pg XIX 116 Quel ch'avarizia fa, qui si dichiara / in purgazion de l'anime converse; / e nulla pena il monte ha più amara. ... Leggi

yom kippūr

Enciclopedie on line

yom kippūr. - Locuzione ebraica, equivalente a «giorno (yōm) dell’espiazione», con la quale viene indicata la ricorrenza del Kippūr (➔) e il rito stesso. ... Leggi
TAGS: ESPIAZIONE

purgatorio

Enciclopedie on line

Nell’uso comune cristiano, uno dei tre regni dell’oltretomba, insieme all’inferno e al paradiso; nella teologia cattolica, la condizione di coloro che, [...] connesso con la fede sia che per i giusti esista la possibilità di una temporanea espiazione ultraterrena delle loro colpe prima di raggiungere la visione beatifica, sia che i vivi ... ... Leggi

PIACOLO

Enciclopedia Italiana (1935)

. - Nel rituale romano tanto l'errore commesso, cioè l'atto da espiare, quanto l'espiazione, ossia l'atto con il quale si espiava, si diceva piacŭlum. [...] immolavano alla vigilia dei solenni sacrifici. In tesi generale non si ammetteva espiazione quando la violazione fosse stata commessa volontariamente; in questo caso il colpevole ... ... Leggi

obsecrazione

Enciclopedie on line

Presso gli antichi Romani, pubblica preghiera (lat. obsecratio) indetta dal senato o dai pontefici, per espiazione di colpe o per allontanare l’ira degli dei. ● Nella retorica classica, figura che consiste nell’implorare un dio o un uomo o un’entità personificata, al fine, per lo più, di ... Leggi

PROCESSIONE

Enciclopedia Italiana (1935)

. - È una cerimonia liturgica, per la quale un gruppo umano procede con intento o di espiazione o di propiziazione, ovvero costituisce quasi un corteggio che accompagna un simbolo sacro. La processione può avere dunque uno scopo espiatorio, propiziatorio, gratulatorio e anche onorario. Essa, mentre ... Leggi

OBSECRAZIONE

Enciclopedia Italiana (1935)

. - Presso i Romani, in occasione di qualche grande avvenimento felice o funesto per lo stato, s'indicevano dal senato o dai pontefici pubbliche preghiere [...] supplicazione. L'obsecratio propriamente detta aveva un carattere di austerità e di penitenza in espiazione di colpe e per allontanare gli effetti dell'ira divina sul popolo. Non ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1