estetica

Enciclopedie on line

filosofia Dapprima disciplina riguardante la conoscenza sensibile o la percezione, dalla metà del 18° sec. il suo significato prevalente è di disciplina [...] Kritik der Urteilskraft, 1790) e simili; più tardi F.W.J. Schelling terrà lezioni non di estetica, ma di filosofia dell’arte (Philosophie der Kunst, 1804-05, postumo 1859); e G.W.F ... Leggi
CATEGORIA: ESTETICA

ESTETICA

Enciclopedia dell' Arte Antica (1994)

. - Non si può dire che il pensiero antico abbia prodotto un'e. sistematica nello stesso senso in cui, p.es., ha gettato le basi di una sistematica teoria [...] , Mimesis: Plato's Doctrine of Imitation and Its Meaning to Us, Leida 1949 (rist. 1962); ESTETICA de Keyser, La signification de l'Art dans les Ennéades de Plotin, Lovanio 1955; F ... Leggi

estetica

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Diciamo estetica di D. tutto l'insieme delle concezioni sul bello e sull'arte enunciate da D. stesso, oppure operanti all'interno della sua produzione [...] essere approssimativo, com'è sempre la descrizione di ogni visione che ci ha procurato un godimento estetico: di cui altro non rimane se non nel core il dolce che nacque da essa (e ... Leggi

chirurgìa estètica

Enciclopedie on line

chirurgìa estètica Branca della chirurgia basata in gran parte su minimi interventi di rimodellamento del viso (palpebre, labbra, orecchie, rughe ecc.) o del corpo (liposuzione), che talvolta si spingono un po' oltre per ritocchi più impegnativi (naso, zigomi, mento, mandibola, seni, face lifting). Leggi
CATEGORIA: CHIRURGIA
TAGS: PALPEBRE ORECCHIE

ESTETICA AMBIENTALE

XXI Secolo (2010)

Una svolta nell’estetica Per lo meno a partire dagli inizi dell’Ottocento, l’estetica si è autocompresa come filosofia dell’arte. Ancora nella Kritik [...] con ciò che è a lei esterno, e insistono sul fatto che a generare valore estetico possono essere soltanto i rapporti tra elementi dell’opera, le proporzioni, i colori, l’equilibrio ... Leggi

estetica trascendentale

Dizionario di filosofia (2009)

Prima parte della Dottrina trascendentale degli elementi, che insieme alla Dottrina trascendentale del metodo forma l’opera maggiore di Kant, la Critica [...] Secondo Kant, le fonti della conoscenza umana sono due: la sensibilità e l’intelletto. Nell’estetica, Kant si propone di «isolare» la sensibilità, cioè di separare tutto ciò che l ... Leggi

ESTETICA E MEDICINA

XXI Secolo (2010)

Più di un secolo fa nasceva e si sviluppava l’attuale medicina scientifica, in un contesto culturale dominato dalla razionalità positiva con, sullo sfondo, [...] alla sinonimia, il non bello con il non sano, con il male, la non estetica con la patologia, l’estetica con la chirurgia, succede che nel tempo cambia di fatto il modo di essere di ... Leggi

estetica come scienza

Dizionario di filosofia (2009)

Estetica come scienza dell’espressione e linguistica generale Opera di B. Croce, pubblicata nel 1902 e, in edizione rivista, nel 1908. È il primo dei [...] riconducono il linguaggio e l’intera linguistica: «perché la Linguistica fosse scienza diversa dall’Estetica, essa non dovrebbe avere per oggetto l’espressione, ch’è per l’appunto ... Leggi

CINEMA ED ESTETICA ANALITICA

XXI Secolo (2009)

Soltanto negli ultimi anni in Italia gli studiosi di estetica hanno cominciato a occuparsi della riflessione elaborata dalla filosofia analitica angloamericana, [...] Smith, Th.E. Wartenberg, Malden (Mass.) 2006. D. Angelucci, Cinema, in Le arti nell’estetica analitica, a cura di P. D’Angelo, Macerata 2008, pp. 105-23. The Routledge companion ... Leggi

medicina e chirurgia estetica  

Dizionario di Medicina (2010)

Applicazioni medico-chirurgiche finalizzate al miglioramento dell’immagine corporea. Il riconoscimento della validità e della liceità di queste pratiche [...] riparatrice (se occorre porre rimedio a danni da traumi, tumori, o altre cause), e appunto estetica (in assenza di un vero e proprio danno ma condizionata solo da un desiderio di ... Leggi
pagina 1