Lònghi, Alessandro Falca detto

Enciclopedie on line

Lònghi, Alessandro Falca detto. - Pittore (Venezia 1733 - ivi 1813), allievo di G. Nogari. Fu fra i maggiori ritrattisti del sec. 18º a Venezia. All'acume della notazione pittorica, ereditato dal padre Pietro, aggiunse una larghezza d'impostazione, d'origine tiepolesca, e una vivissima sensibilità ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: VENEZIA

Lònghi, Pietro Falca detto

Enciclopedie on line

Lònghi, Pietro Falca detto. - Pittore (Venezia 1702 - ivi 1785). Fu tra i maggiori rappresentanti del rococò veneziano; espresse al meglio le sue qualità [...] Venezia, pinacoteca Querini-Stampalia) come nelle opere del decennio successivo, Longhi, Pietro Falca detto rivela l'adesione al più vivace gusto rococò veneziano che, nei delicati ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: VENEZIA BOLOGNA

LONGHI, Pietro

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 65 (2005)

LONGHI (Falca), Pietro. - Nacque il 15 nov. 1701 a Venezia e fu registrato nel libro dei battesimi della parrocchia di S. Margherita con il cognome del [...] Milano 1993; F. Pedrocco, LONGHI, Pietro, in Art Dossier, 1993, n. 85; G. Vio, P. Falca detto LONGHI, Pietro: la sua famiglia e i suoi messaggi elettorali, in Arte. Documento, VII ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

falcare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Solo in Pg XVIII 94 cotal per quel giron suo passo falca. Dal significato di " piegare a modo di falce " derivano due interpretazioni: che l'arco della [...] Daniello); la seconda (" corre a galoppo, per similitudine del salto del cavallo, detto falcata dall'incurvarsi e raddrizzarsi di botto delle zampe posteriori ", Chimenz) è più dei ... ... Leggi

cavalcare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Il verbo può essere transitivo e intransitivo. In D. prevale l'uso intransitivo, per cui cavalcare equivale ad " andare a cavallo ": Vn IX 7 cavalcai [...] in rima con maggior valchi (v. 97) " una sfumatura rappresentativa che sembra ricordare ‛ suo passo falca ' di Purg., XVIII, 94 " (Grabher): in questo luogo il verbo è invece usato ... ... Leggi

valco

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Forma contratta di " valico " (cfr. Parodi, Lingua 228); ricorre, con il significato di " passo ", solo in Pg XXIV 97, in rima: Qual esce alcuna volta [...] apertura di gambe ", e perciò " con passi maggiori " dei nostri. E si ricordi anche l'analoga metafora di Pg XVIII 94 cotal per quel giron suo passo falca (cfr. il Mattalia). ... ... Leggi

passo

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Il sostantivo (latino passus-us, da pandere, " aprire ", " stendere ") si configura in D. quale termine peculiare dell'Inferno (17 esempi) e del Purgatorio [...] dovrà essere attribuito un valore diverso; se si spiega " il passo dei penitenti era falcato " come quello di un cavallo che corra a galoppo, passo avrà l'accezione ora illustrata ... ... Leggi

TEMENIDI

Enciclopedia Italiana (1937)

. - Dinastia di re argivi. Secondo i principali genealogisti e mitografi Temeno (Τἢμενοσ) era un discendente di Illo, il figlio di Ercole e di Deianira. [...] ramo dei Temenidi; poco dopo l'occupazione di Argo, un altro figlio di Temeno, Falca, avrebbe occupato infatti Sicione e vi avrebbe regnato. Della sua discendenza però gli antichi ... ... Leggi

NOGARI, Giuseppe

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 78 (2013)

NOGARI, Giuseppe. – Nacque a Venezia nel 1699, secondo la data che viene generalmente riportata dalle fonti (Watelet, 1792; Milizia, 1797; Moschini, 1806). [...] mecenate nella Venezia del Settecento, Milano 1990, pp. 38, 56, 58, 122; G. Vio, Pietro Falca detto Longhi: la sua famiglia e i suoi messaggi elettorali, in Arte Documento, 1993, n ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1