feci

Enciclopedie on line

Gli escreti intestinali. Sono normalmente costituite dai residui della digestione, batteri, acqua, muco e, in minor misura, da cellule epiteliali, pigmenti [...] i tratti alti del canale digerente). ● Nella pratica clinica si eseguono correntemente sulle feci: l’esame microscopico, l’esame chimico (ricerca del sangue, dei pigmenti biliari ... ... Leggi
TAGS: MICRORGANISMI BATTERI ENZIMI MUCO

feci

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - È il perfetto del verbo latino, che ricorre nel ‛ descort ' trilingue dí dubbia attribuzione: Et quid tibi feci, / che fatta m'hai così spietata fraude? (Rime dubbie V2). ... Leggi

Popule mee, quid feci tibi?

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Incipit (da Mich. 6, 3) di una lettera perduta che D., secondo quanto affermato da L. Bruni nella Vita di D., avrebbe scritto tra varie altre, da Verona, [...] ... ... Leggi

diarrea

Enciclopedie on line

Emissione di feci liquide o semiliquide, che ha luogo di solito in più scariche giornaliere, o anche in un’unica evacuazione. Può essere provocata da [...] ( diarrea nervosa), insufficienza secretoria dello stomaco ( diarrea gastrogena) ecc. Le feci diarroiche possono avere caratteri organolettici diversi a seconda della causa ... ... Leggi
CATEGORIA: PATOLOGIA

COPROLOGIA

Enciclopedia Italiana (1931)

(dal gr. κόπρος "sterco" e λόγος "studio"; ted. Stuhluntersuchung). - È lo studio delle feci, utilissimo per la diagnosi e quindi per la cura di molte [...] è aumentata (90% d'acqua). Nelle malattie dell'intestino possono mutare notevolmente la quantità delle feci (anche 1000 gr. nelle 24 ore invece di 200-300 gr.), la forma, il colore ... ... Leggi

melena

Enciclopedie on line

Emissione di feci nere, per la presenza di pigmenti ematici derivanti dalle trasformazioni subite dall’emoglobina durante la permanenza nel tubo gastroenterico. Può conseguire a malattie dell’apparato digerente (ulcera gastrica o duodenale, cancro dello stomaco), rottura di varici conseguenti a ... Leggi
CATEGORIA: PATOLOGIA

COPROSTASI

Enciclopedia Italiana (1931)

o Costipazione intestinale (dal gr. κόπρος sterco" e στάσισ "arresto"; lat. constipatio; fr. constipation; sp. estipticidad; ted. Verstopfung; ingl. constipation). [...] di materiali tossici destinati a essere invece espulsi rapidamente dall'intestino con le feci. Tale intossicazione cronica si riflette sulle altre funzioni della vita vegetativa e ... ... Leggi

coprofagia 

Dizionario di Medicina (2010)

Ingestione di feci per perversione dell’istinto della fame: negli adulti si può osservare in gravi forme di decadimento mentale. La coprofagia  si osserva talvolta nella prima infanzia, ma in tal caso non ha significato patologico. ... Leggi

fecaloma 

Dizionario di Medicina (2010)

Ammasso di feci, duro e voluminoso, che si forma, in seguito a stipsi, negli ultimi tratti dell’intestino crasso e che può essere causa di occlusione intestinale e richiedere talora l’asportazione chirurgica. ... Leggi

steatorrea

Enciclopedie on line

In medicina, emissione di feci che presentano un eccessivo contenuto di grassi, aspetto poltaceo, untuoso, grigiastro, odore rancido: si distinguono steatorrea primitive, espressione di lesioni inizialmente localizzate alla mucosa intestinale, e steatorrea secondarie, causate da disturbi della ... Leggi
CATEGORIA: PATOLOGIA
TAGS: FECI
Pubblicità
pagina 1