fedo

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Una sola occorrenza, in If XII 40 da tutte parti l'alta valle feda / tremò, col significato di " sozzo "; è latinismo che sarà usato anche da Cecco [...] ... ... Leggi

Feydeau, Ernest-Aimé

Enciclopedie on line

Feydeau ‹fedó›, Ernest-Aimé. - Scrittore e giornalista francese (Parigi 1821 - ivi 1873). Ebbe un momento di notorietà col romanzo realista Fanny (1858), che, venuto dopo e nella scia di Madame Bovary di G. Flaubert, provocò un'accesa polemica sulla morale nell'arte. Oltre a qualche volume di ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: PARIGI

MULUCCI

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 77 (2012)

. – Famiglia di Macerata che affermò la propria egemonia sulla città fra la seconda metà del XIII secolo e la metà del secolo XIV. Capostipite della famiglia [...] : Guarnaccia rivestì la carica di Capitano del popolo a Siena nel 1309-10; Fredo (o Fedo) di Bonleone fu podestà a Montecchio (oggi Treia) nel 1314, ove promulgò nuovi statuti ... ... Leggi

MACERATA

Enciclopedia Italiana (1934)

(A. T., 24-25-26 bis). - Capoluogo di una delle quattro provincie delle Marche. La città è tutta distesa, da E. a O., sul dolce versante solatio d'una [...] alterne di dominazioni più o meno tiranniche. Vi troviamo infatti signore dal 1350 al 1353 un Fedo de' Mulucci, più tardi se ne fecero signori i Varano di Camerino a varie riprese ... ... Leggi
Pubblicità