Foco

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Personaggio mitico, ricordato da D. in Cv IV XXVII 20 come terzo figlio di Eaco, re di Egina, sulla falsariga della versione ovidiana che è esplicitamente [...] : E perché più memorabile sia l'essemplo che detto è, dice di Eaco re che questi fu padre di Telamon, [di Peleus] e di Foco, del quale Telamon nacque Aiace, e di Peleus Achilles. ... ... Leggi
TAGS: OVIDIO EGINA AIACE EACO CV

fuoco

Enciclopedia Dantesca (1970)

(foco). - ‛ Foco ' costantemente in poesia, salvo che in If XXX 110 dove si legge ‛ fuoco '; quest'ultima forma nel Fiore. Ciò per il singolare; al plurale [...] è nata a salire / là dove più in sua matera dura; e che un istinto di origine divina porta il foco inver' la luna è confermato in Pd I 115. Del resto anche il passo di Pd IV 77 (ma ... ... Leggi

FUOCO

Enciclopedia Italiana (1932)

(fr. foyer; sp. foco; ted. Brennpunkt; ingl. focus). - In un'ellisse o iperbole di cui l'equazione sia (essendo a > b nel caso del segno + dell'ellisse) si dicono fuochi i punti dell'asse la cui distanza dal centro è data rispettivamente da La parabola y2 = 2px ha un unico fuoco nel punto (p/2 ... Leggi

CERCATORE

Enciclopedia Italiana (1931)

. - È un piccolo cannocchiale, di corto foco e quindi di grande campo, che si applica ai maggiori strumenti astronomici con l'asse ottico parallelo a quello dello strumento principale. Serve per una prima visione generale della regione del cielo che comprende l'astro o gli astri da osservare. ... Leggi

chiarezza

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - In Rime XC 27 e hagli un foco acceso, / com'acqua per chiarezza fiamma accende, o il soggetto è fiamma, e allora l'immagine vale " come la fiamma illumina l'acqua limpida ", o il soggetto è acqua, e allora, secondo la scienza del tempo, l'immagine vale " come l'acqua risplendendo attraversata ... Leggi

Anchor che l'aigua per lo foco lassi

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Verso iniziale della canzone del siciliano Guido delle Colonne (Iudex de Messana), citata da D. per la ‛ gravità ' dello stile e come modello di suprema [...] ... ... Leggi

affocare

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Parasinteto verbale, che ricorre con senso proprio in If VIII 74 Il foco etterno / ch'entro l'affoca [le meschite di Dite] le dimostra rosse; XXV 24 [...] II 14). Ha valore figurato in Pd XXVIII 45 'l suo muovere [del cerchio dei Serafini] è sì tosto per l'affocato amore ond'elli è punto (per la figura, cfr. Pg VI 38 foco d'amor). ... ... Leggi

acuto

Enciclopedia Dantesca (1970)

(aguto). - Ricorre nel senso di " aguzzo ", " appuntito ", in If XXVII 59 'l foco... l'aguta punta mosse, 132 torcendo e dibattendo 'l corno aguto, per indicare la punta della fiamma da cui sono avvolti i consiglieri fraudolenti; XXXIII 35 con l'agute scane / mi parea lor veder fender li fianchi, ... Leggi

Pilade

Enciclopedia Dantesca (1970)

(Pillade). - Figlio di Strofio, il re della Focide che si faceva risalire attraverso Foco ed Eaco sino a Zeus, e di Anassibia, sorella di Agamennone. Quando Oreste fu allontanato dalla reggia di Agamennone, o perché non avesse a soffrire per la sua tenera età a causa della paventata morte di ... Leggi

pira

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Si registra una sola volta, in rima: If XXVI 53 chi è 'n quel foco che vien sì diviso / di sopra, che par surger de la pira / dov'Eteòcle col fratel fu miso?, " idest, de rogo funerali " (Benvenuto), cioè la catasta di legna usata per bruciare i cadaveri; per il riferimento mitologico, cfr. Stat ... Leggi
Pubblicità
pagina 1