1. Diziani, Gaspare

    Pittore e incisore (Belluno 1689 - Venezia 1767). Allievo di G. Lazzarini e di S. Ricci, dipinse decorazioni murali e quadri di soggetto religioso, ma, agli inizî, fu anche pittore teatrale. Le sue prime opere (Estasi di s. Francesco, 1727, Belluno, S. Rocco) si avvivano di colori sgargianti, mentre più tardi vi è uno schiarirsi nella cromia di evidente estrazione riccesca (Martirio dei ss. Felice e Fortunato, Chioggia, duomo; tele del soffitto della Scuola di S... Leggi

  2. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • DIZIANI, Gaspare

      DIZIANI, Gaspare. - Pittore e incisore, nato a Belluno il 24 novembre 1689, morto a Venezia nel 1767. Scolaro del Lazzarini e di S. Ricci, dopo avere studiato e lavorato a Venezia, operò a Roma e in Germania dove, a Dresda, fu pittore teatrale alla corte di Augusto III di Sassonia. Eseguì quadri storici e religiosi, paesaggi, scene di genere, vedute a olio e a fresco, e più spesso grandi decorazioni parietali e decorazioni da teatro. Gran parte dei suoi affreschi sono andati distrutti. Oltre. Leggi

    • BELLUNO

      BELLUNO (A. T., 24-25-26). - Città della Venezia montana, situata sul Piave, quasi al centro della parte orientale del bacino che, singolarmente ampio per le Alpi del Veneto, separa le Prealpi Bellunesi a S., dalle Dolomiti feltrine ed agordine a N.; esso si allunga da OSO. a ENE., fra Ponte nelle Alpi e Fonzaso, per circa 45 chilometri, e misura una larghezza di 7-8 km. Questo bacino, chiamato volgarmente "Val Beluna", è percorso dal Piave che lo lascia sotto Cesana, per attraversare la chiusa di Quero, ed è di origine tettonica. Leggi

    • VENEZIA

      VENEZIA (A. T., 22-23). - Città del Veneto, capoluogo della provincia omonima.Sommario - la città (p. 48). - Storia (p. 52); Istituzioni della Repubblica (p. 58). - Arti figurative (P. 60). - Biblioteche e istituti di cultura: Biblioteche e archivî (p. 67); Istituti d'istruzione (p. 67); Gallerie e musei (p. 67); Istituti di cultura (p. 68). - Vita teatrale (p. 69). - Vita musicale (p. 68). - Letteratura dialettale (p. 71). - Folklore (p. 73). - I dominî veneziani d'oltremare (p. 74). - La provincia di Venezia (p. 76). - Tavv. XI-XX.La città. Leggi

    • PAESAGGIO

      PAESAGGIO. - Si chiama paesaggio in arte un dipinto che ha per oggetto gli aspetti campestri, la natura. Leggi

  3. Risultati da Wikipedia

    Gaspare Diziani

    Biografia Figlio di Giuseppe de Ciano e di Giustina, si formò presso Antonio Lazzarini, mediocre pittore bellunese. Ancora giovane, si trasferì a Venezia per completare i propri studi nella scuola di Gregorio Lazzarini e poi in quella di Sebastiano Ricci. Dal 1717 accompagnò lo scenografo Alessandro Mauro a Dresda, con il quale lavorò presso alcuni teatri. Operò anche a Monaco di Leggi su

    Pietro Antonio Novelli

    Si è basato sui grandi maestri veneti della tradizione, quali Giovanni Antonio Pellegrini, Giovanni Battista Piazzetta e Gaspare Diziani. Nel 1773 soggiornò a Bologna e nel 1779 a Roma, dove i contatti con il neoclassicismo hanno fatto il suo stile più composto ma probabilmente meno fantasioso. Nei numerosi affreschi e pale d'altare si notano anche elementi del Rococò veneziano, su cui ha Leggi su

    Nati nel 1689

    • Adam William, architetto scozzese († 1748) • Edmond Jean François Barbier, giurista francese († 1771) • Matteo Bragadin, politico veneziano († 1767) • Gaspare Diziani, pittore italiano († 1767) • José Alfonso Pizarro († 1762) • Francesco Maria Schiaffino, scultore italiano († 1765) • Robert Smith, matematico britannico († 1768) • Agostino Veracini, Leggi su

    Chiesa di Santa Maria dei Carmini

    La chiesa di Santa Maria dei Carmini, anche chiamata Santa Maria del Carmelo o comunemente "i Carmini" è una chiesa di Venezia, ubicata nel sestiere di Dorsoduro e affacciata su campo dei Carmini. Storia L'edificio si erge a fianco della Scuola Grande di Santa Maria del Carmelo, anche conosciuta con il nome di Scuola dei Carmini. Questa confraternita caritatevole fu ufficialmente fondata Leggi su

    Morti nel 1767

    • Matteo Bragadin, politico veneziano (n. 1689) • Fabio Canal, pittore italiano (n. 1703) • Lorenzo Cassani, architetto italiano (n. 1687) • Matthew Dubourg, violinista e compositore irlandese (n. 1707) • Ekat'at, sovrano (n. 1758) • Luca Antonio Predieri, compositore italiano (n. 1668) • Maria Giuseppa di Baviera (n. 1739) • Giuseppe Zocchi, incisore e disegnatore Leggi su

    Basilica Cattedrale di San Martino

    La Basilica Cattedrale di San Martino è la chiesa più grande di Belluno, situata in Piazza Duomo, nel centro storico. È la cattedrale della Diocesi di Belluno-Feltre. Il 18 giugno 1980 papa Giovanni Paolo II la elevò alla dignità di basilica minore. Descrizione Chiesa Una semplice facciata (incompiuta) in pietra a vista, divisa verticalmente in tre parti con le laterali più basse, Leggi su

    Duomo di Mestre

    Il Duomo di Mestre ovvero la chiesa di San Lorenzo è il principale luogo di culto cattolico di Mestre e come tale porta, appunto, il titolo di duomo e di chiesa arcipretale. La costruzione si affaccia sull'estremità sud-ovest di Piazza Ferretto, in posizione opposta rispetto alla Torre dell'Orologio, quasi a sottolinearne la diversa funzione (l'uno simbolo religioso e l'altro civico della Leggi su

    Chiesa dei Santi Apostoli (Venezia)

    La chiesa dei Santi Apostoli di Cristo, comunemente chiamata 'dei Santi Apostoli', è un edificio religioso della città di Venezia situato nel sestiere di Cannaregio. Sorge sul campo omonimo, all'inizio della Strada Nova. Storia La leggenda, narrata dallo storico Flaminio Corner, racconta che venne eretta da San Magno, vescovo di Oderzo, che in estasi vide i dodici apostoli che gli ordinarono Leggi su

    Museo Camuno

    Il Museo Camuno si trova a Breno, nel Palazzo della cultura, in via G. Garibaldi. La raccolta storico-artistica fu intrapresa ad opera dell'Associazione pro Valle Camonica a partire dal 1905 e proseguita da don Romolo Putelli. Alcune opere contenute: • Maestro emiliano del XIV sec- I sette dormienti nella spelonca • Veneziano XVI sec - Madonna with Bambino, Sts. Sebastian & Rocco. • Leggi su

    Pieve d'Alpago

    Pieve d'Alpago è un comune di 2.025 abitanti della provincia di Belluno. Storia È consuetudine storica far risalire intorno all'anno 1000 la nascita, attorno a Chiese (pievi) sparse nelle campagne, di villaggi più o meno cospicui. La sopravvivenza dell'attuale toponimo Pieve, se da un lato conferma un'antica supremazia religiosa e civile sull'intera conca alpagota, dall'altro non è Leggi su