pagina 1 di 1 - 4 risultati

CIALDA

Enciclopedia Italiana (1931)

(fr. gaufre; sp. barquillo; ted. Waffel; ingl. wafer). - Dolce in fogli larghi e sottili, fatto di fior di farina e zucchero, e che si cuoce alla fiamma viva stretto tra due ferri riscaldati. Fu molto popolare in Francia; le cialde per la corte di Francesco I erano cotte in ferri di argento striati. ... Leggi

CHARPENTIER, Alexandre-Louis-Marie

Enciclopedia Italiana (1931)

CHARPENTIER, Alexandre-Louis-Marie. - Medaglista, nato a Parigi il 10 giugno 1856, morto a Neuilly-sur-Seine il 3 marzo 1905. Allievo del Ponscarme, cominciò [...] eseguite mediante un procedimento di sua invenzione, su carta a grossi grani (gaufré). Frequentò critici, giornalisti, letterati, commedianti, di cui modellava lì per lì i ... ... Leggi

RICAMO

Enciclopedia Italiana (1936)

(dall'arabo raqm "disegno, segno"; fr. broderie; sp. bordado; ted. Stickerei; ingl. embroidery). - È l'ornamento che l'ago opera più generalmente sul [...] che lo ferma. Altre volte l'oro è steso sopra un grosso filo che lo rileva (or gaufré) segnando così le sporgenze e gli aggetti nelle architetture, il modellato nelle figure e, più ... ... Leggi

Raimondo V

Enciclopedia Dantesca (1970)

. - Conte di Tolosa (1148-1194), duca di Narbona, marchese di Provenza, signore di Beaucaire, Argence e Avignone. Feudatario della Francia del sud, nacque [...] ", quasi certamente Azalais di Roccamartina, moglie del signore di Marsiglia, Raimon Gaufrè Barral, forse lontana parente di Raimondo. " Castiatz " avrebbe dapprima esiliato il ... ... Leggi
Pubblicità