Giacòbbe

Enciclopedie on line

Giacòbbe (ebr. Ya'ãqōb, gr. ᾿Ιακώβ, lat. Iacob). - Patriarca ebreo, figlio di Isacco e di Rebecca, chiamato anche Israele. Fu il padre degli eponimi delle 12 tribù israelitiche. Secondo la narrazione biblica (Genesi 25, 19-50, 14), sottrasse il diritto di primogenitura al fratello Esaù. La rivalità ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: PATRIARCA PALESTINA MAKHPĒLĀH ISRAELE ISACCO

Mantino, Giacobbe

Enciclopedie on line

Mantino, Giacobbe. - Medico ebreo (m. Damasco 1549). Esercitò la medicina in varie città italiane; fu medico personale di Paolo III, lettore nelle università di Bologna (1529) e di Roma (1539-41). Tradusse dall'ebraico in latino molte opere scientifiche. ... Leggi
TAGS: DAMASCO EBRAICO LATINO ROMA

MANTINO, Giacobbe

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 69 (2007)

MANTINO, Giacobbe (Jacob ben Shemuel, Giacobbe giudeo). - Nacque da Shemuel, probabilmente nel 1490. Poche e frammentarie sono le notizie sulle sue origini; [...] protezione, ma nel 1532 fu fatto condannare al rogo da Carlo V a Mantova. Il MANTINO, Giacobbe, giunto a Roma alla fine del 1533 dopo aver trascorso un periodo a Padova durante il ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Anatòli, Giacobbe

Enciclopedie on line

Anatòli, Giacobbe. - Medico e scrittore ebreo (sec. 13º). Lavorò a Napoli sotto il patronato di Federico II, e tradusse dall'arabo in ebraico opere filosofiche e matematiche, arabe e greche (Averroè, Tolomeo, al-Farghānī, ecc.). Fu tra coloro che contribuirono maggiormente alla diffusione della ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE
TAGS: FEDERICO II MEDIOEVO EBRAICO ARABO EBREI

CERVETTO, Giacobbe

Enciclopedia Italiana (1931)

CERVETTO, Giacobbe. - Violoncellista, nato nel 1682, morto nel 1783. Fece conoscere in Inghilterra il violoncello (fino allora aveva dominato la viola da gamba) che già dal Bononcini (1703) era stato adoperato come parte "obbligata" nell'orchestra. Giacomo, suo figlio, nato a Londra verso la metà ... Leggi

MANTINO, Giacobbe

Enciclopedia Italiana (1934)

MANTINO, Giacobbe. - Medico ebreo, traduttore dall'ebraico in latino, oriundo spagnolo, esercitò la medicina in varie città italiane, dovunque ricercato dalle classi più alte della società: a Roma fu medico di Paolo III. Fu lettore nell'università di Bologna, e anche nell'università di Roma professò ... Leggi

ABARBANEL, Giacobbe

Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 1 (1960)

ABARBANEL, Giacobbe. - Figlio di Samuele, fu banchiere, a Ferrara, dal 1541, dopo l'espulsione dal Regno di Napoli. Legato alla Toscana per motivi di affari [...] di Livorno e di Pisa e incremento a quella di Firenze. L'ABARBANEL, Giacobbe inoltre continuò, col fratello Giuda, la tradizione culturale della famiglia arricchendo la biblioteca ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Giacòbbe Baradeo

Enciclopedie on line

Giacòbbe Baradeo (siriaco Ya῾qōb Būrde῾ānā "il portatore del mantello di feltro"). - Fondatore e organizzatore della Chiesa monofisita di Siria, detta perciò giacobita. Nacque a Tellā. Perorò la causa dei monofisiti a Costantinopoli, fu vescovo d'Edessa e morì nel 578. ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

GIACOBBE Baradeo

Enciclopedia Italiana (1932)

GIACOBBE Baradeo (Ya‛qōbh Būrde'ānā, cioè "il portatore di feltro", dal mantello che soleva portare). - È da riguardare come il vero fondatore e organizzatore [...] lo colse (578 d. C.) durante un viaggio d'ufficio al confine con l'Egitto. Di GIACOBBE Baradeo si hanno soltanto alcune lettere, un'anafora e qualche altro opuscolo. Bibl.: H. G ... ... Leggi

Olmo, Giacobbe Daniele

Enciclopedia Dantesca (1970)

Olmo, Giacobbe Daniele. - Rabbino (Ferrara 1690 - ivi 1757). Scrisse varie opere esegetiche di carattere rabbinico, inni e poesie religiose, in parte accolte nel rituale italiano. La sua opera più notevole. è ‛ ēden ‛ārūkh ', " il Paradiso apparecchiato (esposto) ", poema di 277 sestine di ... Leggi
Pubblicità
pagina 1