pagina 1 di 2 - 19 risultati

Camerana, Giovanni

Enciclopedie on line

Poeta (Casal Monferrato 1845 - Torino 1905), magistrato; appartenne al gruppo della Scapigliatura. Fu pure pittore; ma anche la sua poesia (Versi, postumi, 1907) interpreta romanticamente il paesaggio, talora orrido, talora misteriosamente malinconico. Il C. morì suicida. Un'edizione delle sue Poesie, comprendente anche le inedite o mai raccolte, è stata curata da F. Flora (1956).... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Giovanni Camerana

CAMERANA, Giovanni

Dizionario Biografico degli Italiani (1974)

Nacque a Casale Monferrato il 14 febbr... Leggi

CAMERANA, Giovanni

Enciclopedia Italiana (1930)

Poeta, nato a Casal Monferrato il 4 febbraio 1845, morto suicida a Torino il 2 luglio 1905. Studiando legge a Pavia strinse amicizia con molti dei cosiddetti scapigliati, massime con E. Praga e con A... Leggi

Risultati relativi a Giovanni Camerana

Boito, Arrigo

L'Unificazione (2011)

Poeta e musicista (Padova 1842 - Milano 1918). Affiancò fin da giovane la passione per la musica a quella per la letteratura. Diplomatosi in composizione al Conservatorio di Milano (1861), dove strinse amicizia con Franco Faccio destinato a diventare uno dei maggiori direttori d’orchestra del tempo, trascorse un anno in viaggio per l’Europa. Fu prima a Parigi, dove ebbe modo di frequentare la casa Rossini e di incontrare tra gli altri Hector Berlioz e Giuseppe Verdi, poi passò in Germania, Belgio, Gran Bretagna e Polonia... Leggi

La letteratura dell'Italia unita

L'Unificazione (2011)

La letteratura dell’Italia unita Il primo e più significativo dei libri di memorie che l’Italia del Risorgimento consegnò all’Italia unita, I miei ricordi di Massimo d’Azeglio, si deve a un fortunato autore di romanzi storici, di quelli che accompagnarono passioni, ardimenti e speranze delle generazioni risorgimentali, ma, quel che più conta, protagonista di primo piano della politica sabauda negli anni bui seguiti alla sconfitta di Novara... Leggi

L'esperienza letteraria

Cristiani d'Italia (2011)

L’esperienza letteraria Sommario: «Generazioni ne ho vedute molte...». I confini di un problema ▭ I fondali. Il tempo e lo spazio - «Ma Dio cos’è?»: Parola e volti del creatore ▭ Le esperienze. «Quel doppio suo confronto con la Storia e con Dio»: il romanzo - «Santità soltanto compie il canto»: la poesia - Tra inchiesta e lauda: il teatro «Generazioni ne ho vedute molte...» I confini di un problema «Uomini, persone: generazioni ne ho vedute molte succedersi o variare da quelle originarie e via via dalle seguenti [..... Leggi

SCAPIGLIATURA

Enciclopedia Italiana (1936)

. - Va sotto questo nome un movimento letterario al quale diede vita in Milano, tra il 1860 e il 1870, un gruppo di scrittori e di artisti, diversi per temperamento, ma concordi nell'avversione al gusto dominante e alla tradizione, unanimi nella volontà di difendere l'autonomia dell'arte, di richiamarla a un più intimo contatto con la vita, a una più essenziale sincerità d'ispirazione, a una più spontanea immediatezza d'espressione. Sotto un certo aspetto la scapigliatura può essere considerata anche come un fenomeno politico e morale... Leggi

BOITO, Arrigo

Enciclopedia Italiana (1930)

Poeta e musicista, nato a Padova il 24 febbraio 1842, morto a Milano il 10 giugno 1918. La madre di lui, contessa Giuseppina Radolinska, polacca, fu abbandonata dal marito cav. Silvestro, miniatore bellunese, con due figlioli grandicelli, A. e Camillo (v.), e ottenne per via di supplica una pensione di stato che permise l'ammissione di Arrigo nel conservatorio di musica di Milano... Leggi

Raccontare il lavoro, cantare la tecnica

Il Contributo italiano alla storia del Pensiero - Tecnica (2013)

Primo Levi, in un breve intervento raccolto in L’altrui mestiere (1985), rispondeva alla domanda «perché si scrive?» e lui, da chimico, «Per divertire o divertirsi». Giorgio Calcagno quando nel suo saggio Un alchimista fra le ciminiere (in Primo Levi: la dignità dell’uomo, a cura di R. Brambilla, G. Cacciatore, 1995, pp. 31-45) riprendeva il tema dello scrittore, e soprattutto dello scrittore della società industriale, riferendosi all’opera di Primo Levi affermava che: l’epopea di Libertino Faussone in La chiave a stella è, in realtà, la sua epopea... Leggi

Camerani, Bartolomeo Andrea

Enciclopedie on line

Attore (Ferrara 1735 circa - Parigi 1816); esordì al teatro S. Luca a Venezia, nella compagnia di G. Lapy, e fu applaudito interprete delle commedie goldoniane; fu poi con G. Medebach primo attore al teatro S. Giovanni Grisostomo, chiamato alla Comédie Italienne di Parigi, vi esordì (1767) come amoroso, passando poi al ruolo di Scapino; protetto dal duca di Richelieu, gli furono affidati uffici amministrativi, prima al Théâtre Italien e poi all'Opéra Comique.... Leggi

Italia

Enciclopedie on line

Stato dell’Europa meridionale, corrispondente a una delle regioni naturali europee meglio individuate, data la nettezza dei confini marittimi e di quello terrestre: la catena alpina, con la quale si collega all’Europa centrale (da O a E: Francia, Svizzera, Austria, Slovenia). Come regione naturale, tra lo spartiacque alpino e i tre mari (Adriatico, Ionio e Ligure-Tirreno) che la cingono, l’I. (con le isole giacenti sulla sua piattaforma continentale) ha una superficie di poco più di 300.000 km2... Leggi

Torino

Enciclopedia Italiana - VII Appendice (2007)

Situazione politico-amministrativadi Francesca SocrateA una stima del 31 dicembre 2005 la popolazione residente del comune risultava pari a 900.608 ab., e quella della provincia a 2.242.775 abitanti.Fino alle elezioni amministrative del 1946 T. fu governata da una giunta composta dai partiti del Comitato di liberazione nazionale (CLN) e guidata dal comunista G. Roveda... Leggi

L'ottocento e il novecento 2 - La societa veneziana: GLI UOMINI CAPITALI: IL

Storia di Venezia (2002)

CAPITOLO IIGli uomini capitali: il "gruppo veneziano"(Volpi, Cini e gli altri)1. Potenza e catastrofeAlle ore 22.39 del 9 ottobre 1963 il movimento franoso delle pendici del Toc, già in atto, da tempo, sulla sinistra del Vajont, assumeva un andamento precipite, irruento, irresistibile... Leggi