Delèdda, Grazia

Enciclopedie on line

Delèdda, Grazia. - Scrittrice italiana (Nuoro 1871 - Roma 1936). Scrittrice intensa e feconda, la sua fama si diffuse anche all'estero; nel 1926 le fu [...] male e l'ansia del riscatto. Ma via via, come quella visione religiosa che la Deledda, Grazia ha della vita viene temperando il suo biblico rigore in un senso di cristiana pietà ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Sotto il cedro del Libano: Grazia Deledda a Roma

Atlante (2017)

Alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma è stata inaugurata un’esposizione permanente dedicata alla scrittrice sarda Grazia Deledda in occasione dei 90 anni dal Nobel e degli 80 dalla morte. La mostra è ospitata all’interno di Spazi900, ... Leggi

ITALIA

Enciclopedia Italiana - II Appendice (1949)

(XIX, p. 693; App. I, p. 742). Sommario. - Geografia: Confini (p. 72); Territorio e popolazione (p. 73); Agricoltura (p. 73); Industria (p. 74); Trasporti [...] per una cooperazione con la grazia divina che voleva tener lontana dall ormai – scomparsi Panzini, Pirandello, la Deledda – costituiscono la generazione «anziana», sono rimasti ... ... Leggi

La dieta mediterranea: realtà, mito, invenzione

L'Italia e le sue Regioni (2015)

La dieta mediterranea: realtà, mito, invenzione Paradossi di un modello alimentare L’espressione dieta mediterranea è nata con riferimento alla situazione [...] (Calabria, cit., p. 161). Le opere di scrittori come Matilde Serao, Giovanni Verga, Grazia Deledda, Corrado Alvaro, Saverio Strati o Ignazio Silone, la letteratura orale con i suoi ... ... Leggi

Le cento città

L'Italia e le sue Regioni (2015)

Le cento città La scoperta delle differenze e delle originalità «Il mondo in provincia, soprattutto se in vicinanza con la natura, non è solo meno brutto, [...] Loria, Renato Serra, Attilio Bertolucci, Tonino Guerra, Piergiorgio Bellocchio. Sardegna: Grazia Deledda, Salvatore Satta, Giuseppe Dessì, Salvatore Mannuzzu, Sergio Atzeni, Giulio ... ... Leggi

RAVEGNANI, Giuseppe

Dizionario Biografico degli Italiani (2016)

RAVEGNANI, Giuseppe. – Nacque a San Patrignano di Romagna, frazione del comune di Coriano, il 13 ottobre 1895 da Adriano Ravegnani e da Maddalena Carpi. [...] come D’Annunzio, Luigi Pirandello, Grazia Deledda, Giovanni Papini, Ardengo Soffici, Ugo alla rievocazione di autori come Alfredo Panzini, Deledda, Campana, Filippo De Pisis), e ... ... Leggi

PROTO, Paolina

Dizionario Biografico degli Italiani (2016)

PROTO, Paolina (Paola Barbara). – Nacque a Roma il 22 luglio 1912 da padre siciliano e madre romana. Fin da piccola, ammirando i film delle dive del [...] , trasmesso in più puntate nel novembre 1958, Canne al vento, tratto dal romanzo di Grazia Deledda e diretto da Mario Landi, cui circa dieci anni dopo seguì un ruolo di supporto ... ... Leggi

De Michèlis, Eurialo

Enciclopedie on line

De Michèlis, Eurialo. - Scrittore italiano (Salerno 1904 - Roma 1990). Esordì con un libro di versi, Aver vent'anni (1929, rielaborati, più tardi, e raccolti [...] sul tronco dello storicismo un problematismo a fondo psicologico: Saggio su Tozzi (1936); Grazia Deledda e il decadentismo (1938); L'arte del Verga (1941); Dostoevskij (1953 ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

Soriga, Flavio

Enciclopedie on line

Soriga, Flavio. – Scrittore italiano (n. Uta, Cagliari, 1975). Ha esordito nel 2000 con la raccolta di racconti Diavoli di Nuraiò, con il quale ha vinto [...] per inediti. Nel 2002 ha pubblicato Neropioggia (romanzo vincitore del Premio Grazia Deledda Giovani 2003). Successivamente ha pubblicato: il romanzo Sardinia Blues, 2008 (Premio ... ... Leggi
CATEGORIA: BIOGRAFIE

DUSE, Eleonora

Enciclopedia Italiana (1932)

DUSE, Eleonora. - Discendente da una famiglia d'attori girovaghi (v. duse), fu battezzata in una parrocchia di Vigevano il 3 ottobre 1859. I suoi biografi [...] a uscirne se non per posare, una sola volta, in una cinematografia tratta dal romanzo di Grazia Deledda, Cenere; e più tardi, nel 1914, per farsi iniziatrice d'una "Casa per le ... ... Leggi
Pubblicità
pagina 1