pagina 1 di 3 - 30 risultati

Delèdda, Grazia

Enciclopedie on line

Scrittrice italiana (Nuoro 1871 - Roma 1936). Scrittrice intensa e feconda, la sua fama si diffuse anche all'estero; nel 1926 le fu conferito il premio Nobel per la letteratura... Leggi

ALTRI RISULTATI PER Grazia Deledda

DELEDDA, Grazia

Dizionario Biografico degli Italiani (1988)

Nacque il 27 sett. 1871 a Nuoro, tra le periferie culturali più remote d'Italia, da Giovanni Antonio e da Francesca Cambosu. Pur formatasi in seno a una famiglia discretamente abbiente, la vicenda della D... Leggi

DELEDDA, Grazia

Enciclopedia Italiana - II Appendice (1948)

Scrittrice, morta a Roma il 15 agosto 1936. Era nata a Nuoro il 27 settembre 1871.Singolare fortuna ha avuto, negli ultimi anni, l'opera della D... Leggi

DELEDDA, Grazia

Enciclopedia Italiana (1931)

Nata a Nuoro il 27 settembre 1875, si sposò giovanissima col sig. Madesani, e lo seguì a Roma... Leggi

Risultati relativi a Grazia Deledda

gerundio

Enciclopedia dell'Italiano (2010)

1. Definizione Il gerundio è un modo verbale non finito invariabile, formato con i suffissi -ando (prima coniugazione) e -endo (seconda e terza). Ha una forma semplice (cantando) e una forma composta (avendo cantato). Il gerundio italiano deriva dal gerundio latino, rispetto al quale presenta, tuttavia, importanti differenze d’uso... Leggi

Soriga, Flavio

Enciclopedie on line

. – Scrittore italiano (n. Uta, Cagliari, 1975). Ha esordito nel 2000 con la raccolta di racconti Diavoli di Nuraiò, con il quale ha vinto Il premio Italo Calvino per inediti. Nel 2002 ha pubblicato Neropioggia (romanzo vincitore del Premio Grazia Deledda Giovani 2003). Successivamente ha pubblicato: il romanzo Sardinia Blues, 2008 (Premio Mondello città di Palermo), la raccolta di racconti L'amore a Londra e in altri luoghi, 2009 (Premio Piero Chiara), il romanzo Il cuore dei... Leggi

infinitive, frasi

Enciclopedia dell'Italiano (2010)

1. Introduzione Si definiscono frasi infinitive quelle frasi (sia principali che subordinate) in cui il predicato è costituito da un verbo all’infinito. La frase infinitiva può comparire in varie costruzioni, e cioè: in funzione di complemento diretto di un verbo transitivo (1) (➔ oggettive, frasi); retta da un verbo modale o aspettuale (2) (➔ modali, verbi; ➔ aspetto); retta dal verbo causativo fare (3) (➔ causativa, costruzione); retta da un verbo di percezione (4). Inoltre, l’infinito può avere funzione di soggetto (5) (➔ soggettive, frasi) ed assumere forza predicativa (6)... Leggi

infinito

Enciclopedia dell'Italiano (2010)

1. Definizione L’infinito è un modo non finito del verbo (➔ coniugazione verbale; ➔ modi del verbo), che nella tradizione grammaticale è considerato forma di base del verbo stesso ed è, di conseguenza, usato come forma di citazione (➔ definizione lessicale) nei vocabolari (differentemente da quello che accade nel latino, ove come forma di citazione si usa la prima persona singolare dell’indicativo). Pertanto, i verbi italiani si classificano in tre classi in base alle desinenze infinitive: -are, -ere e -ire... Leggi

De Michèlis, Eurialo

Enciclopedie on line

Scrittore italiano (Salerno 1904 - Roma 1990). Esordì con un libro di versi, Aver vent'anni (1929, rielaborati, più tardi, e raccolti con altri nuovi, in Poesie a ritroso, 1962); seguirono un romanzo, Adamo (1931), e due raccolte di racconti, Bugie (1932), Distacco (1934), di delicata sensibilità e di gusto già quasi neorealista... Leggi

parco letterario

Lessico del XXI Secolo (2013)

parco letteràrio locuz. sost. m. – Denominazione registrata attribuita a luoghi e territori in virtù dei legami che intrattengono con un autore o un’opera significativi della storia letteraria. Un luogo può essere iscritto tra i p. l. allorché un autore, legato a esso dalle vicende della vita o da affinità culturali, lo ha rappresentato nelle proprie opere promuovendone conseguentemente la conoscenza e la valorizzazione. L’obiettivo dei p. l... Leggi

Dal telefono alla radio

Il Contributo italiano alla storia del Pensiero - Tecnica (2013)

Due media, due idee Telefono e telegrafia senza fili (abbreviata in Italia come tsf, ma conosciuta anche come wireless) comparvero a distanza di pochi anni in uno dei periodi di maggiore sviluppo della storia dei media, ossia quello che va dal 1875 alla fine del 19° secolo... Leggi

Il contributo italiano alla storia del pensiero: Presentazione

Il Contributo italiano alla storia del Pensiero – Filosofia (2012)

La realizzazione del progetto che prende oggi l’avvìo si radica nella storia della Treccani e della sua principale e ormai classica opera, l’Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti, e connette tale storia alla comprensione del tempo presente, fra crisi internazionale e rinnovato patto nazionale, a 150 anni dalla costituzione di questo. Il progetto Treccani più antico si snoda tra l’alba del Novecento e il 1925, data di fondazione dell’Istituto Treccani, sotto la guida scientifica di Giovanni Gentile... Leggi

Novecento, lingua del

Enciclopedia dell'Italiano (2011)

1. Termini cronologici In pochi casi, come in quello dell’italiano moderno, nel fare la storia di una lingua ci si imbatte in un termine cronologico preciso che abbia segnato un cambiamento netto di situazione ambientale generale (di condizioni esterne) e abbia investito, sia pure in modo vario, l’uso linguistico dell’intera popolazione. È al momento dell’unificazione politica, conclusasi rapidamente negli anni 1859-1870, che in Italia, dopo secoli di formazione e sedimentazione di un dato assetto linguistico, si pose per l’intera popolazione un problema di cambiamento linguistico... Leggi