Hai cercato: incidenti automobilistici

La tua ricerca non ha però prodotto alcun risultato nell'Enciclopedia Online.

Forse cercavi:

  1. Automobilismo

    Lo sport delle corse automobilistiche, articolato in due principali specialità: regolarità e velocità. Le gare di regolarità richiedono di compiere un dato itinerario attraverso punti di passaggio prestabiliti, attenendosi alle medie disposte per ogni tratto da specifiche tabelle di marcia. Le gare di velocità si svolgono negli autodromi o su circuiti stradali chiusi al traffico, seguendo percorsi di lunghezza variabile. Caratteristiche intermedie e differenti da gara a gara hanno i rally. 1. Cenni storiciLe corse automobilistiche nacquero negli ultimi anni del 19° sec... Leggi

  2. Staffetta

    Nelle corse automobilistiche, la vettura che nelle competizioni su pista con partenze lanciate sta davanti allo schieramento delle auto da corsa, spostandosi di lato subito prima della partenza vera e propria; in alcuni casi entra in pista anche durante la gara, allo scopo di raggruppare le automobili che hanno rallentato a causa di un incidente.In atletica leggera, gara a squadre (dette anch’esse comunemente s... Leggi

  3. Biomeccanica

    caratteristiche di discipline sportive diverse, incidenti automobilistici ecc... Leggi

  4. Kahlo, Frida

    Pittrice messicana (Coyoacán 1907 - ivi 1954). A partire dal 1925, in seguito a un grave incidente automobilistico che la costrinse a lunghi periodi di immobilità, si dedicò da autodidatta alla pittura. Nel 1929 sposò D. Rivera con il quale ebbe un rapporto intenso e tormentato, condividendone l'impegno politico e la ricerca artistica, presto definita da un linguaggio personalissimo che fonde elementi surreali e naïf in atmosfere e immagini legate alla propria terra. In contatto dal 1938 con A. Breton e il gruppo surrealista, K... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    diego rivera
  5. Zanardi, Alex

    Pilota automobilistico e ciclista su strada (n. Bologna 1966). È stato dal 1991 al 1994 e nel 1999 pilota di Formula 1, nella quale ha disputato 44 gare, correndo con la Jordan, la Minardi, la Lotus e la Williams, e successivamente (1996-2001) della formula CART, dove ha vinto due titoli, nel 1997 e nel 1998. Nel 2001 è stato vittima di un incidente sulla pista tedesca del Lausitzring, in seguito al quale gli sono state amputate entrambe le gambe... Leggi

    Categoria: Biografie
  6. Sebald, Winfried Georg Maximilian

    Scrittore tedesco (Wertach, Allgäu, 1944 - Norfolk 2001). Tra i maggiori autori tedeschi dell'ultimo scorcio del Novecento, S. è vissuto dal 1970 in Inghilterra, insegnando all'università di Norwich; ha perso la vita in un incidente automobilistico. Dopo aver pubblicato Schwindel. Gefühle (1990; trad. it. 2003), quattro racconti sul tema del viaggio, sia interiore sia nello spazio e nel tempo, si è affermato con Die Ausgewanderten (1992; trad. it... Leggi

  7. Mille miglia

    Corsa automobilistica su strada, tra le più famose del mondo, che si disputò, dal 1927 al 1957, su un percorso appunto di ca. 1.000 miglia da Brescia a Roma e ritorno. Sospesa nel 1957 per un grave incidente, la competizione è ripresa nel 1977 come gara di regolarità riservata alle vetture d'epoca prodotte prima del 1957.... Leggi

  8. Iglesias, Julio

    Cantante spagnolo (n. Madrid 1943). Già piuttosto noto come calciatore, sul finire degli anni Sessanta ha preferito la musica allo sport (anche come conseguenza di un grave incidente automobilistico). Conseguiti i primi successi in patria, nel 1970 ha partecipato all’Eurovision song contest con Gwendolyne, primo brano a scalare le classifiche internazionali; grazie a canzoni quali Se mi lasci non vale (1976) e Pensami (1978), ha conquistato anche il pubblico italiano. Negli anni I... Leggi

    Categoria: Biografie
  9. Amal´rik, Aleksej Alekseevič

    Scrittore sovietico (Mosca 1938 - Guadalajara, per incidente automobilistico, 1980)... Leggi

    Categoria: Biografie
    Tags:
    sojuz,
    guadalajara,
    siberia
  10. Leopòldo III re del Belgio

    Figlio (Bruxelles 1901 - ivi 1983) di Alberto I e di Elisabetta di Baviera. Duca di Brabante, visse durante la prima guerra mondiale in Inghilterra. Sposò nel 1926 Astrid di Svezia, che morì nel 1935 in un incidente automobilistico in Svizzera; salì al trono succedendo al padre nel febbr. 1934. Fermo nell'idea che il Belgio dovesse seguire una politica neutrale (sua dichiarazione del 14 ott... Leggi

  11. Varzi, Achille

    Corridore automobilistico (Galliate 1904 - Berna 1948). Iniziò la sua attività come corridore motociclista vincendo nel 1923 e 1926 il campionato d'Italia rispettivamente per le classi 350 e 500 cm3. Nel campo automobilistico, nel quale si affermò come pilota eccezionale, vinse tra l'altro il Gran Premio di Monza nel 1929 e 1930, la Mille miglia nel 1934, e fu campione assoluto italiano nel 1929, 1930 e 1934. Morì in un incidente durante le prove del Gran Premio di Berna.... Leggi

  12. Abetz, Otto

    Diplomatico tedesco (Schwetzingen, Mannheim, 1903 - Langenberg 1958); collaboratore (1934) di Ribbentrop, allora alto funzionario della sede centrale del partito nazista. Dopo la resa francese del 1940, ambasciatore tedesco presso il governo collaborazionista di Vichy; fu condannato nel luglio 1949 da un tribunale francese a venti anni di lavori forzati, ma fu graziato e liberato nel 1954; è morto per un incidente automobilistico.... Leggi

  13. RISULTATI DALL'ENCICLOPEDIA ITALIANA

    • POLLOCK, Jackson

      POLLOCK, Jackson. - Pittore, nato a Cody, Wyoming, il 12 gennaio 1912, morto in un incidente automobilistico l'11 agosto 1956 a East Hampton, Long Island, N. Y.; è considerato con Arshile Gorky (morto suicida nel 1948) l'iniziatore o meglio il formulatore della grammatica della cosiddetta pittura d'azione (ingl. action painting) degli espressionisti-astratti. Leggi

    • MURRAY, Sir John

      MURRAY, Sir John. - Oceanografo, nato nel Canada a Coburg (Ontario) il 3 marzo 1841, da famiglia scozzese, morto in un incidente automobilistico presso Kirkliston (Scozia) il 16 marzo 1914. Studiò nell'università di Edimburgo, appassionandosi soprattutto alle scienze fisiche e naturali. I risultati delle crociere delle navi Lighting e Porcapine avevano destato grande interesse; Edimburgo, ove Ch. Wyville Thomson nel 1870 fu nominato professore, era allora il centro degli studî marini in Inghilterra. Il M. Leggi

    • MARTIN-SANTOS, Luis

      MARTÍN-SANTOS, Luís. - Saggista e scrittore spagnolo, nato a Larache (ex Marocco spagnolo) nel 1924, morto in un incidente automobilistico presso Vitoria il 21 gennaio 1964. Neuropsichiatra, dal 1951 diresse fino alla morte l'ospedale psichiatrico di San Sebastián.I suoi primi interessi e lavori sono di natura saggistico-filosofica e scientifica. Ricordiamo, tra gli altri, Dilthey, Jaspers y la comprensión del enfermo mental, 1955. Postumi, usciranno: Libertad, temporalidad y transferencia en el psicoanálisis existencial, 1964, Apólogos, 1970, Tiempo de destrucción, 1975.In realtà, M.-S. Leggi

    • ATTUARIALE, MATEMATICA

      ATTUARIALE, MATEMATICA (V, p. 316; App. III,1, p. 169). - La m. a. in generale studia i cosiddetti ("rischi", cioè eventi il cui verificarsi, denominato "sinistro", produce un danno economico.Per es. può considerarsi rischio il raggiungimento in vita di una data età, alla quale un tizio ritiene di non poter più lavorare; o la morte nel periodo di attività; o l'incendio di un immobile; o l'incidente automobilistico che produce danni a terze persone, ecc. La m. a. Leggi

    • STRADA

      STRADA (XXXII, p. 799; App. II, 11, p. 911). - La circolazione stradale. - L'enorme sviluppo assunto dall'automobile nel nostro secolo ha sovraccaricato le s: in maniera del tutto sproporzionata alla loro capacità ed è divenuto uno degli aspetti più preoccupanti nella civiltà contemporanea; a misurarne l'entità basta considerare il rapporto fra il numero degli abitanti e il numero delle autovetture circolanti nei diversi paesi. Leggi

    • AUTOMOBILE

      AUTOMOBILE (dal gr. αὐτός e lat. mobilis; fr. automobile; sp. automóvil; ted. Automobil; ingl. motor-car). - È un veicolo stradale che ha in sé i mezzi per la sua propulsione, pur non procedendo su rotaie, come i veicoli indicati genericamente col nome di automotrici.Storia. - Nel sec. XIII, e precisamente intorno al 1250, Ruggero Bacone divinava - e non inventava, come sostengono alcuni - l'automobile. Leggi

    • FRANCIA

      FRANCIA (XV, p. 876; App. I, p. 620; II, 1, p. 969). -Popolazione. - In base al censimento del 10 maggio 1954 la popolazione della Francia è risultata di 42.774.174 ab., con un aumento di 5,5% in confronto al censimento del 1946. Da più recenti valutazioni, nel gennaio 1958 la popolazione era salita a 44.289.000 ab. e nel gennaio 1959 raggiungeva i 44.788.000 ab. Ma all'interno di questo generale incremento i comportamenti demografici delle varie regioni risultano in realtà diversi: vi sono regioni che manifestano degli aumenti molto rilevanti come i distretti minerarî nord-orientali (dip. Leggi

    • AUTOVEICOLO

      AUTOVEICOLO (v. automobile: V, p. 555; App. I, p. 203; II, 1, p. 316; III, 1, p. 183). - Il periodo iniziato col 1960 è stato caratterizzato da un continuo aumento della produzione di a. in tutto il mondo. Nel 1973 la produzione annua raggiungeva il suo valore massimo, pari a 38,2 milioni di unità. Alla fine di quell'anno la situazione economica mondiale, già difficile, veniva ulteriormente perturbata dal subitaneo e notevole aumento dei prezzi dei prodotti petroliferi. Leggi

    • TRASPORTO

      TRASPORTO(XXXIV, p. 213; App. II, II, p. 1015; III, II, p. 976; IV, III, p. 676)Trasporti e localizzazione. La domanda di mobilità fisica delle persone e delle merci è in continuo aumento e a essa corrispondono vie e mezzi di t. sempre più diversificati ed efficienti. In relazione a ciò e alle maggiori aperture dei mercati internazionali, stanno avanzando forme sempre più estese d'integrazione dell'economia mondiale, particolarmente in alcuni settori produttivi. Per questi motivi l'interazione fra t. Leggi

    • FERROVIA

      FERROVIA (XV, p. 123; App. II, 1, p. 921; III, 1, p. 601). - Nei quindici anni dal 1960 al 1975 le f. sono state caratterizzate dall'aumento delle velocità di marcia specie dei treni viaggiatori e ciò per vincere la concorrenza del mezzo automobilistico su strada e di quello aereo per distanze fino a 300 ÷ 500 km. Per la prima volta in questi quindici anni nei paesi industrializzati sono state progettate, finanziate e realizzate nuove linee ferroviarie per velocità fino a 250 ÷ 300 km/h. Nel campo dei servizi locali nuove f. Leggi